Orecchiette di grano saraceno con coregone e asparagi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando ci si mette ai fornelli, non è spesso facile trovare una ricetta particolare in grado di racchiudere più ingredienti che si combinano alla perfezione tra loro. Tra i piatti più prelibati da creare in cucina, c'è sicuramente da considerare un ottimo primo a base di orecchiette e ingredienti vari. Le orecchiette sono perfette da preparare con le verdure, con la carne, con la salsiccia o con il pesce. Per abbinare al meglio due elementi gustosi come il pesce e le verdure in un unico piatto, in questa guida vi mostreremo come cucinare uno dei primi piatti più particolari: le orecchiette di grano saraceno con coregone e asparagi freschi.

27

Occorrente

  • 20 g di olio, 200 g di asparagi, 180 g di semola rimacinata, sale q.b., 90 g di farina di farina di grano, 300 g di coregone fresco, acqua 130 ml, vino bianco q.b.
37

Unire il pesce alle verdure, può sicuramente creare un mix e una combinazione di elementi in grado di regalare al palato sensazioni davvero piacevoli. Il coregone è un pesce d'acqua dolce ed è simile alla classica trota o al salmone. Abbinare un pesce d'acqua dolce ad una verdura amara come in questo caso gli asparagi, può creare un perfetto equilibrio di sapori davvero singolari. Per prima cosa dunque acquistate un coregone freschissimo e abbastanza lungo oppure prendetene 3 piccolini. Acquistate anche degli asparagi freschissimi e abbastanza duri, con le punte intatte e non rovinate. Cominciate a pulire benissimo il pesce da inserire nella vostra ricetta e cercate di eliminare le lische dopo averlo sviscerato e lavato.

47

Il coregone ha la caratteristica di contenere pochissime lische, quindi è perfetto da inserire all'interno di un primo piatto. Una volta pulito il pesce, mettetelo da parte e cominciate a preparare le orecchiette di grano saraceno. Unite le due farine setacciate all'interno di una ciotola, aggiungete un po' d'olio poco per volta e un pizzico di sale. Impastate tutto con le mani e aggiungete a filo un po' d'acqua per ammorbidire l'impasto. Mettete l'impasto su un tavolo e lavoratelo benissimo con le mani. Foderate l'impasto con una pellicola trasparente e mettetelo da parte a riposare. Con le mani, formate dei rotolini di impasto e con l'aiuto di un coltello, create le vostre orecchiette tutte più o meno uguali.

Continua la lettura
57

Prendete il vostro pesce ormai privo di lische e sfilettatelo. Lasciate scaldare l'olio in una padella, unite i pezzetti di pesce ottenuti dopo averlo sfilettato e rosolateli in padella per qualche minuto. Toglieteli non appena saranno cotti e procedete con la pulizia degli asparagi. Una volta puliti, tagliateli a pezzettini piccolissimi e saltateli nella stessa padella dove avete cotto il pesce. Sfumate gli asparagi con il vino e inserite nuovamente in padella il pesce e la pasta cotta appena scolata. Ed ecco pronta la vostra meravigliosa ricetta!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate anche le orecchiette ai broccoli o con finocchio e asparagi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: orecchiette di grano arso con taleggio e asparagi

Tra i vari piatti che compongono le migliori pietanze della cucina italiana, non possono di certo mancare le orecchiette. Questa tipologia di pasta, può essere preparata con vari tipi di farina e può essere servita e condita in parecchi modi. Nella...
Primi Piatti

3 ricette con il grano saraceno

Il grano saraceno, pur non essendo un cereale ma una pianta erbacea, si considera tale per il suo utilizzo alimentare. Il grano saraceno possiede molti benefici; principalmente le vitamine e le proteine biologiche. La sua mancanza di glutine lo rende...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette di grano arso alla cardinale

Le ricette regionali racchiudono tutto il profumo e il sapore della terra che incarnano. Piatti che sembrano non conoscere il trascorrere del tempo e capaci di evocare ricordi lontani. Per portare in tavola un piatto della tradizione pugliese, le orecchiette...
Primi Piatti

Come preparare il grano saraceno alle verdure

Se siete stanchi delle solite insalate di riso estive, ecco a voi una ricetta semplice e inusuale: il grano saraceno alle verdure. È un piatto light, adatto anche a chi vuole gustare qualcosa di sfizioso senza attentare alla propria linea. Contiene zucchine...
Primi Piatti

Come preparare i cannelloni con grano saraceno

Spesso accade che durante il periodo delle feste, anche grazie al tempo libero, si faccia molto da mangiare, e sopratutto si provino a creare nuove delizie. Se anche voi vi ritrovate nelle cose appena dette, vedremo in seguito come preparare nel modo...
Primi Piatti

Tagliatelle di grano saraceno alle zucchine, carote ed erba cipollina

La grande tradizione culinaria italiana è ben nota in tutto il mondo. Il nostro "piatto forte" è senza dubbio la pasta, insieme agli altri farinacei. Le radici della nostra arte bianca sono molto antiche. Grazie ad esse potremmo acquisire nel tempo...
Primi Piatti

Riicetta: gnocchi di grano saraceno

Gli gnocchi fanno parte della tradizione culinaria italiana, e sicuramente tutti li conosciamo e li sappiamo apprezzare! Molti saranno anche in grado di farli a mano infatti, la riicetta degli gnocchi è semplicissima e molto veloce da fare, di solito...
Primi Piatti

Come fare le orecchiette con asparagi fave e pecorino

Le orecchiette con asparagi, fave e pecorino sono un piatto molto delizioso e completo, altresì, un' alternativa diversa alla classica preparazione delle orecchiette che le vede accostate con le cime di rapa o il pomodorino fresco. Vedremo come fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.