Ossobuco di tacchino con risotto

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ossobuco di tacchino con risotto
16

Introduzione

La preparazione dell'ossobuco, è una specialità tipica della regione Lombardia, ma con le dovute istruzioni, tutti possiamo preparare questo saporito piatto. Molti si scoraggiano per i tempi di cottura piuttosto lunghi e quindi, per provare la ricetta con una carne con tempi di cottura minori, ecco a voi la ricetta dell'ossobuco di tacchino accompagnato con risotto alla milanese tipico anch'esso di Milano. Per cui avremo una ricetta rivisitata, più veloce ma ugualmente buonissima.

26

Occorrente

  • Per l'ossobuco: 4 ossibuchi di tacchino; 1 cipolla; burro; olio e.v.o.; prezzemolo; farina; vino bianco; brodo vegetale. sale q.b.
  • Per il riso alla milanese: 350 gr. di riso per risotti; 1 cipolla; olio e.v.o; brodo vegetale o di carne; zafferano.
36

Per prima cosa pensiamo alla preparazione dell'ossobuco.
Incidiamolo nelle legature della carne per non farlo arricciare e per farlo mantenere più morbido alla cottura, quindi leghiamolo con dello spago e infariniamolo da entrambi i lati. In una padella capiente sciogliamo un po' di burro e un filo di olio uniamo la cipolla bianca tagliata finemente e facciamola andare per circa 5 minuti; adesso uniamo l'ossobuco di tacchino e rigiriamolo più volte da una parte e dall'altra.

46

Nel frattempo che l'ossobuco cucina, potremmo preparare il risotto alla milanese. La procedura è davvero semplice ma è necessaria la nostra costante presenza. In un tegame rosoliamo una cipolla bianca con burro e olio, aggiungiamo il riso e facciamolo tostare per 5 minuti, quindi uniamo il brodo vegetale o di carne, un mestolo alla volta, continuando a girare il riso; a metà cottura uniamo lo zafferano diluito in mezzo bicchiere di acqua e continuiamo ad unire il brodo ogni qual volta che il riso si asciuga, per 15-20 minuti finché il risotto è pronto. Mantechiamo lontano dal fuoco con burro e formaggio grattugiato. Infine, una volta che il risotto è pronto, uniamolo all'ossobuco e serviamo la pietanza ben calda.

Continua la lettura
56

In alternativa per preparare il risotto con l'ossobuco di tacchino, prendiamo un tegame abbastanza capiente e uniamo l'olio di oliva, uno spicchio di aglio e il prezzemolo tritato. Facciamo soffriggere il tutto e aggiungiamo l'osso buco. Facciamo rosolare la carne per 10 minuti circa da ambo i lati. Nel frattempo uniamo il vino bianco e facciamolo sfumare. Copriamo e lasciamo cuocere per 40 minuti. In una pentola alta, mettiamo l'acqua a bollire e aggiungiamo il riso, facciamolo cuocere come è scritto sulla confezione. Scoliamolo al dente e mettiamolo nella pentola dell'ossobuco. Giriamo con un mestolo di legno e aggiungiamo una manciata di pepe nero. Volendo è possibile aggiungere anche il parmigiano grattugiato. Per gli amanti del piccante si consiglia di aggiungere qualche semino di peperoncino o il peperoncino in polvere.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il riso per accompagnare questa ricetta può essere variato con altre idee, come ad esempio un riso alla zucca gialla o con altre verdure.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare il timballo di tagliatelle e tacchino

Il Timballo è uno sformato cotto al forno, costituito da ingredienti dal sapore e dalla consistenza molto ricca. La sua origine culinaria non è ben definita, anche se negli anni ha avuto una presenza costante nelle cucine regionali italiane, in particolar...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di tacchino e riso venere

Durante il periodo estivo si cercano sempre piatti freschi, semplici e facili da preparare. Le solite portate pesanti sono poco idonee in questa stagione. Vi sono numerosi piatti che possono tornare utili ed in questa guida vedremo la ricetta di un piatto...
Primi Piatti

Risotto alla milanese: la ricetta tradizionale

In cucina è sempre importante mettere un po' di se stessi all'interno dei piatti che stiamo realizzando. Qualche modifica ai tempi di cottura, una marinatura particolare o magari mediante l'aggiunta di spezie e aromi che diano un tocco in più alla preparazione...
Primi Piatti

10 errori da evitare per fare un risotto perfetto

Tra le eccellenze gastronomiche del nostro Paese, il risotto occupa un posto tutto speciale! Il più conosciuto è sicuramente il profumato risotto allo zafferano, chiamato anche risotto alla milanese. Il risotto si presta a tantissime preparazioni, dalle...
Primi Piatti

Come preparare il risotto speck e brie

Il risotto è un metodo di cottura del riso appartenente alla tradizione culinaria italiana. Esistono svariati modi e molteplici ingredienti per preparare un risotto. I segreti di un buon risotto sono la tostatura e la cottura in brodo vegetale. Infatti...
Primi Piatti

Come prepare il risotto alla pizzaiola

Il risotto è un primo piatto saporito, adatto ad ogni occasione, come un pranzo formale tra parenti o colleghi di lavoro oppure una cena informale tra amici. Tra le ricette del risotto più gustose e sfiziose da preparare, una delle più veloci, semplici...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con tartufo e noci

Una ricetta che ricorda molto la Toscana e l'Umbria e soprattutto rievoca sapori invernali è il risotto con tartufo e noci. È una ricetta relativamente semplice da preparare, poiché è difficile fare una cottura del risotto perfetta, ma l'esperienza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.