Paella de mariscos

tramite: O2O
Difficoltà: media
Paella de mariscos
17

Introduzione

In questa guida vedremo come realizzare la paella de mariscos, un piatto della tradizione tipica di valencia, gustosissimo e povero di grassi. Ottimo per chi adora il pesce ed i mitili, infatti questa specie di risotto viene preparato con pesce fresco, cozze, gamberi e scampi. Accompagnato con un buon vino bianco frizzantino è l'ideale per un pranzo estivo o una cena in compagnia. Per la buona riuscita della ricetta, ovviamente, si raccomanda l'uso di pesce e frutti di mare freschi.

27

Occorrente

  • Dosi x 4 persone
  • Riso Arborio 400gr
  • Cozze 500gr
  • Calamari 500gr
  • Passata di pomodori 200gr
  • Scampi 4
  • Gamberoni 8
  • Cipolle 1 (medio-grande)
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d'oliva 8 cucchiai
  • Zafferano 2 bustine
  • Paprika dolce 1 cucchiaino
  • Peperoncino 1/2 cucchiaio in polvere
  • Fumetto di pesce disidratato 1.2l
37

Preparazione fumetto di pesce

Prima di tutto prepariamo il fumetto di pesce e teniamolo in caldo. Puliamo gli scampi aprendoli con una forbice partendo dalla coda con un taglio che arrivi fino alla parte iniziale della testa, facciamo anche dischiudere le cozze (dopo averle pulite) in una pentola coprendole con un coperchio, in modo da far rilasciare una buona quantità di sugo. Ora, possiamo prendere la nostra paella (padella) e riscaldare l'olio a fuoco medio, poi aggiungiamo scampi e gamberi fino a dorarli su entrambi i lati. Basterà qualche minuto.

47

Preparazione base

Togliamo gli scampi e i gamberi aiutandoci con delle pinze e riponiamoli in un piatto, tenendoli in caldo. Tagliamo l'aglio e la cipolla in modo grossolano, e poi tritiamo il tutto con un mixer fino a creare una sorta di poltiglia, versiamo il composto nella paella e facciamo rosolare il tutto a fuoco dolce per circa cinque minuti. Adesso possiamo aggiungere i calamari tagliati ad anelli e lasciamo cuocere per circa dieci minuti, sempre a fuoco dolce.

Continua la lettura
57

Aggiunta passata di pomodoro

Infine, versiamo la passata di pomodoro e le spezie mescolando per bene con un cucchiaio in legno. Mentre il tutto continua a cuocere, prendiamo le nostre cozze e filtriamo con accuratezza il loro liquido di cottura per poi metterlo da parte tenendo in caldo. Mai eliminare l'acqua delle cozze perché buona parte del gusto finisce proprio lì e, quindi, la riutilizzeremo successivamente nella cottura del riso per esaltare il gusto della nostra paella di mariscos.

67

Cottura riso

Adesso possiamo aggiungere il liquido delle cozze ed il fumetto di pesce portando il tutto a bollire leggermente. Aggiustiamo di sale e aggiungiamo il riso, dopo dieci minuti aggiungiamo gli scampi e i gamberoni disponendoli in modo creativo e, qualche minuto dopo, uniamo anche le cozze precedentemente dischiuse. Lasciamo cuocere ancora per un paio di minuti e, infine, lasciamo riposare il tutto in modo tale che l'umidità e il calore stacchino il riso dalla base della paella. Possiamo servirla ancora ben calda con un filo di olio piccante per chi preferisce i sapori decisi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pesare il liquido delle cozze e sostituire lo stesso peso dal fumetto di pesce disidratato. In questo modo la proporzione utile per la cottura sarà la stessa evitando di creare l'effetto brodo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la paella marinera

Ecco una bella ricetta marinara, mediante la quale poter avere il gusto di portare a tavola, tutto il sapore che il mare ha in sè ed anche le meraviglie che contiene al suo interno. Nello specifico cercheremo d' imparare come preparare la buonissima...
Primi Piatti

Come cucinare la paella

La paella è un piatto tradizionale della cucina valenciana in Spagna, diffusosi in tutto il Mar Mediterraneo e nell'America Latina. Il piatto, a base di riso, zafferano e carne, è simile al risotto italiano, al pilaf turco o al biryani indo-pakistano...
Primi Piatti

Ricetta: paella con carne e verdure

Ecco una guida, che mette a disposizione di tutti i nostri lettori e lettrici, la preparazione di una nuova ed interessante ricetta, tipica della Spagna. Stiamo parlando della paella, ed in particolar modo vogliamo cercare di realizzare, con le nostre...
Primi Piatti

Preparare una perfetta paella valenciana

La paella alla valenciana è probabilmente la più tipica ricetta spagnola ed è adatta a qualsiasi stagione, sia in estate che in inverno. Tantissime sono le sue variazioni ma la vera "valenciana" è cucinata esclusivamente con pollo, verdure e coniglio....
Primi Piatti

Come preparare la paella di verdure

Paella è un piatti tipico della Spagna a base di riso allo zafferano in combinazione con una varietà di carni, crostacei e verdure come aglio, cipolle, piselli, cuori di carciofi e pomodori. La paella era in origine il pasto degli operai, preparato...
Primi Piatti

Come preparare la paella di pesce fresco

Se avete un po’ di tempo a disposizione da dedicare alla cucina e volete stupire parenti e amici con un goloso piatto unico, ecco a voi la ricetta che vi spiega punto dopo punto come preparare una golosa paella di pesce fresco. Acquistate presso il...
Primi Piatti

Ricetta: paella mista

Tra i piatti della cucina europea ci sono tante delizie da provare. Soddisfare il palato non è un'impresa facile ma esistono ricette davvero squisite che rendono grazia all'arte culinaria. Una di queste arriva direttamente dalla Spagna e si tratta della...
Primi Piatti

Come preparare la Paella alla Valenciana

La paella è il più tradizionale delle ricette spagnole, prepagata a base di pesce, riso e frutti di mare. Tuttavia, esistono diverse varianti che prevedono anche l'utilizzo della carne, soprattutto quella di pollo, nonché peperoni, olive, carne di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.