Panna cotta al gianduia: la ricetta base

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'arrivo della stagione fredda, può risultare piacevole "riscaldarsi" in cucina con qualche gustosa ricetta. Soprattutto per ciò che riguarda i dolci, si può dire che ci sia davvero l'imbarazzo della scelta. In questa guida vogliamo illustrarvi qual è la ricetta base per preparare una meravigliosa panna cotta al gianduia. Vi spiegheremo passo dopo passo come preparare questo dolce davvero degno di una grande arte pasticcera.

26

Occorrente

  • 250 ml di panna fresca, 70 g di cioccolato di gianduia, 40 gr di zucchero, 50 ml di latte, 5 gr di gelatina essiccata in fogli, 3 gr di anice stellato
36

La ricetta base presuppone la presenza di specifici ingredienti. Assicuratevi pertanto di avere a disposizione panna fresca, cioccolato di gianduia, latte intero, zucchero semolato, gelatina essiccata in fogli e un pizzico di anice stellato. Ora potrete davvero iniziare la preparazione di questa autentica bontà pasticcera. Le tappe da seguire sono davvero poche, tanto da consentire a tutti di cimentarsi nella preparazione di un dolce così buono. Ecco, nel dettaglio, quali passi seguire e come fare per predisporre una panna cotta al gianduia degna di un grande chef.

46

Per prima cosa iniziate a sciogliere il cioccolato di gianduia. Successivamente collocate in acqua fredda la gelatina essiccata in fogli, lasciandola ammollo per circa 5-10 minuti. Poi prendete un pentolino e versate al suo interno il latte, la panna e l'anice stellato, ricordando di arricchire il tutto con lo zucchero. Portate ad ebollizione fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto e la panna si sarà cotta. Dopo esservi assicurate del corretto stato di cottura, togliete l'anice. A questo punto dovrete versare il cioccolato gianduia privato dell'anice dentro al latte e la panna, avendo cura di mescolare costantemente durante la cottura. Spegnete il fuoco solo poco prima che il tutto abbia raggiunto il completo bollore.

Continua la lettura
56

Ora dovrete prendere la gelatina essiccata in fogli ed eliminare l'acqua presente sulla sua superficie. Versate poi la gelatina nel latte, la panna e il cioccolato gianduia. Dopo che le diverse sostanze si saranno ben amalgamate, versatele ancora calde in piccoli bicchieri o in apposite ciotoline, avendo cura di utilizzare un pratico colino. Ora dovrete far intiepidire la vostra panna cotta al gianduia per circa 20 minuti e poi riporla nel frigorifero per circa 5 ore. Trascorso questo tempo, il vostro delizioso dolce sarà pronto per essere servito: ma non dimenticate di arricchire il tutto con un pizzico di cioccolato a scaglie. Perché, come si sa, anche l'occhio vuole la sua parte. Ora sarete davvero pronte per lasciarvi deliziare da questa autentica prelibatezza!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo aver preparato la panna cotta al gianduia lasciatela riposare a temperatura ambiente per circa 20 minuti e solo successivamente collocatela in frigorifero

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: dolce di panna cotta

La ricetta della panna cotta ha origini piemontesi. È un dolce al cucchiaio realizzato solo con panna fresca, zucchero a velo e vaniglia. Perfetta in qualsiasi periodo dell'anno, si abbina alla frutta di stagione quale cachi, kiwi e melograno, per l'autunno;...
Dolci

Ricetta: panna cotta senza lattosio

Se siete intolleranti al lattosio ma siete allo stesso tempo molto golosi, avrete sicuramente constatato quanto sia difficile trovare dei dolci freschi e gustosi per saziare la vostra voglia di dessert. La guida che segue di fornirà delle utili informazioni...
Dolci

Ricetta: panna cotta alla lavanda

La panna cotta è uno dei dessert al cucchiaio più amato da tutti. Questo morbidissimo dolce risulta delizioso al palato grazie alla sua consistenza vellutata. In un paesino lombardo è nata una leggenda secondo la quale la panna cotta è stata inventata...
Dolci

Come preparare la panna cotta a strati

La panna cotta è un dolce che si mangia con il cucchiaio e che spesso è utilizzato a fine pasto. La preparazione della panna cotta è abbastanza semplice; bisogna riscaldare il latte con la panna, poi si deve aggiungere lo zucchero e la colla di pesce...
Dolci

Come fare la panna cotta senza colla di pesce

La panna cotta è un dolce definito al cucchiaio. Molti apprezzano questo dolce di origine piemontese per la sua delicatezza. Per fare questo dessert si usano pochi ingredienti e molto comuni. Il dolce viene servito fresco e accompagnato a svariati altri...
Dolci

Come guarnire la panna cotta

La panna cotta è un dolce tipico di origine piemontese. La panna cotta è una sorta di budino bianco a base di panna, preparato tradizionalmente con la gelatina, anche se questo, a mio parere, non è di certo il modo migliore di prepararlo. La panna...
Dolci

Come preparare la panna cotta con il latte di mandorla

Il noto caffè è ghiaccio con latte di mandorla oggi diventa un dolce, un invenzione dello chef Bruno che ha creato questa fantastica ricetta, tipico aperitivo Leccese estivo. Lo chef ha voluto proporre un dolce alla panna cotta, con gli stessi sapori...
Dolci

Come preparare la panna cotta con salsa di pere

La seguente guida mostra come preparare la panna cotta con salsa di pere.La ricetta prevede l'utilizzo di pochi ingredienti: panna, zucchero, vanillina, pere e limone. È un dolce molto leggero con un basso apporto di calorie. Anche chi è a dieta può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.