Pappardelle funghi, salsiccia e tartufo

Tramite: O2O 25/02/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dovete organizzare una cena dell'ultimo minuto ma non sapete cosa preparare? Vorreste realizzare un primo piatto gustoso e innovativo ma contemporaneamente sbrigativo? All'interno di questa guida troverete alcuni pratici consigli, con i quali potrete creare un piatto sfizioso tipico della cucina emiliano-romagnola. Si tratta delle pappardelle (pasta all'uovo simile alle tagliatelle) con i funghi la salsiccia e delle scaglie di tartufo.

27

Occorrente

  • 500 gr di pappardelle
  • 60 gr di funghi misti essiccati
  • 4 salsicce
  • 2 tartufi oppure 80 gr di crema di tartufo già pronta
  • Grana grattugiato q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • 3 spicchi d'aglio
37

Innanzitutto preparate sul piano di lavoro tutti gli ingredienti che necessitano alla composizione del piatto: le pappardelle, i funghi misti essiccati, le salsicce, i tartufi (oppure la crema di tartufo già pronta), il grana grattugiato, l'olio extra vergine d'oliva, il sale e gli spicchi d'aglio. Iniziate pulendo le salsicce, eliminando il budello che le riveste le salsicce e raccogliendo l'interno in una ciotola. Ammollate i funghi essiccati in circa due litri d'acqua tiepida per circa 6-7 minuti, successivamente strizzateli e puliteli con un tovagliolo di carta per rimuovere le eventuali impurità; poi prendete i tartufi e riduceteli a scaglie molto sottili con l'aiuto di un coltello oppure con di un affetta tartufi. Fatto ciò metteteli in un contenitore e conditeli aggiungendo 3 cucchiai d'olio e lasciandoli a marinare per circa 15 minuti.

47

Nell'attesa, prendete un padella antiaderente, profonda e capiente, e versatevi 4 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva insieme agli spicchi d'aglio. Mantenete il fuoco basso per qualche minuto (cioè fino a quando l'aglio raggiunge la giusta doratura) e inserite al suo interno le salsicce e i funghi, aggiungendo un pizzico di sale e lasciate cuocere per circa 20 minuti. Potete utilizzare questo tempo per mettere su l'acqua per la pasta e quando raggiunge la temperatura d'ebollizione gettate una manciata di sale grosso, buttate le pappardelle e aspettate il tempo di cottura previsto, che si aggira intorno ai 12-13 minuti se volessimo scolarle al dente.

Continua la lettura
57

Infine aggiungete all'interno del sugo la crema di tartufo, mescolando il composto per amalgamarlo bene. Terminata la cottura delle pappardelle potete scolarle, rimetterle nella pentola e condirle. In alternativa potete metterle nella padella del condimento: in questo modo assorbiranno meglio il condimento. Lasciatele sul fuoco per qualche istante, spegnete e rimuovete l'aglio. Spadellate il tutto aggiungendo qualche scaglia di grana. Oltre alle pappardelle ai funghi, salsiccia e tartufo, potete utilizzare la stessa pasta ma con l'aggiunta di altri ingredienti come sogliole e piselli, basilico e pomodoro, crescenza e spinaci, salsiccia e verza..

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione al tempo di cottura della pasta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto tartufo e salsiccia

Preparare un risotto sembra una cosa semplice, ma non sempre lo è. Infatti, la preparazione di un risotto richiede tempo, impegno e dedizione. In particolare la preparazione di un risotto con tartufo e salsiccia richiede vari passaggi, che, se non svolti...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con funghi e tartufo

Le tagliatelle con funghi e tartufo sono un piatto tipicamente autunnale, il profumo dei funghi è inebriante e la ricetta di questo primo, seppur molto semplice, è estremamente prelibata. Il gusto è raffinato e corposo.Vediamo quindi, passo per passo,...
Primi Piatti

Pasta salsiccia funghi e speck

La pasta salsiccia funghi e speck è un primo piatto molto particolare, adatto ad essere preparato nelle occasioni più speciali, come quando avete ospiti a pranzo o cena. Si tratta di una pietanza molto apprezzata dagli amanti dei funghi, in particolare...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle salsiccia e funghi

Nel seguente tutorial propongo un primo piatto facile da preparare, gustoso ed appetitoso. La preparazione di questo piatto assicurerà una bellissima figura. La ricetta proposta è quella delle tagliatelle con salsiccia e funghi. Ovviamente la pietanza...
Primi Piatti

Come fare il risotto al forno con funghi e tartufo

Il risotto al forno è LA ricetta di un primo piatto alternativo rispetto ai primi piatti tradizionali, come la lasagna o la pasta al forno. È una ricetta molto originale, ma allo stesso tempo composta da ingredienti molto semplici. È un primo piatto...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati con funghi e salsiccia

Un buon primo piatto è sempre l'apertura migliore per un pranzo domenicale o un qualunque pasto diurno. La pasta prevede diverse varianti, tutte differenti tra loro in base al tipo di condimento e alla forma della pasta. Ad esempio, i maltagliati con...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette, funghi cardoncelli e salsiccia

Se volete preparare un primo piatto facile e saporito potrete puntare sulle orecchiette. Tipica pasta pugliese, sono un prodotto tipico regionale apprezzato ormai in tutto lo stivale ed anche all'estero. Oggi vi illustreremo come cucinarle ma non le abbineremo...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni con ricotta, tartufo e funghi

Alcune ricette della variegata gastronomia italiana, sono considerate le regine delle tavole domenicali! Lasagne, pasta al forno e cannelloni sono preparazioni elaborate e gustosissime, tipiche dei pranzi festivi. La loro bontà è innegabile e rivisitare...