Pasta con i gamberi: ricette

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I gamberi sono un crostaceo pregiato che, se usato nel modo giusto, può regalarci delle ricette squisite in grado di stupire e sorprendere piacevolmente i nostri ospiti. Usati per la preparazione di tantissimi piatti, i gamberi, sono un alimento sano, nutriente e gustoso. L'ideale è cucinare dei gamberi freschi, ma in alternativa possiamo reperirli surgelati in qualunque supermercato.
In questa guida vediamo come realizzare tre diverse ricette di pasta, utilizzando i gamberi.

27

Occorrente

  • Per gli spaghetti: 20 gamberi, 375 g di spaghetti, passata di pomodoro o pomodorini freschi, 2 spicchi d'aglio, peperoncino, prezzemolo, sale , olio EVO
  • Per le fettuccine: 20 gamberi, 350 g di fettuccine, 150 ml di panna da cucina, concentrato di pomodoro, 100 ml di brandy, sale, olio EVO, prezzemolo
  • Per gli spaghetti alla chitarra: 10 gamberi, 350 g di spaghetti alla chitarra, 10 g di basilico, 4 zucchine, 20 g di pinoli, 1 spicchio di aglio, olio EVO, sale
37

La prima operazione da fare, a prescindere dalla ricetta è la pulizia dei gamberi. È un passaggio fondamentale per la buona riuscita del nostro piatto, ed è bene quindi eseguirla con accortezza.
Sciacquiamoli con abbondante acqua corrente fredda, prima di rimuovere le zampe e la testa. Procediamo quindi a rimuovere il carapace, ossia il guscio del gambero. Fatto questo possiamo iniziare a rimuovere l’intestino con l’aiuto di un coltello ricurvo, facendo un'incisione sulla schiena del gambero, al fine di eliminarlo tutto. Le teste, così come le code, possono essere conservate per decorare il piatto o per essere impiegate nella preparazione di un gustoso brodo di pesce.

47

Vediamo ora come preparare dei gustosi spaghetti ai gamberi, pomodoro e peperoncino. È una ricetta semplice e gustosa. Scaldiamo l'olio in una grande padella a fuoco medio-alto. Una volta caldo aggiungiamo l'aglio e il peperoncino e cuociamo per circa un minuto, fino a raggiungere la fragranza e la doratura desiderate. Procediamo quindi ad aggiungere i gamberi al soffritto e cuociamo mescolando spesso, per qualche minuto. Quando i gamberi iniziano a cambiare tonalità, assumendo un colorito rosato, è il momento di aggiungere la passata di pomodoro o del pomodoro fresco e il sale. A fine cottura spolveriamo con un po' di prezzemolo, che oltre ad aggiungere una nota di sapore al piatto, è un ottimo elemento decorativo. Dopo aver cotto gli spaghetti in abbondante acqua salata, scoliamoli conservando un bicchiere di acqua di cottura, che può essere aggiunto al condimento, qualora fosse troppo asciutto. Versiamo quindi la pasta nella padella e ripassiamo per qualche secondo in modo da amalgamare il tutto. Possiamo ora servire i nostri spaghetti ai gamberi.

Continua la lettura
57

La seconda ricetta è quella delle fettuccine alla crema di gamberi. In una padella dai bordi abbastanza alti, mettiamo a rosolare uno spicchio di aglio in qualche cucchiaio di olio d'oliva. Aggiungiamo poi i gamberi, 100 ml di brandy o cognac e facciamo sfumare a fiamma medio alta. Dopo qualche minuto, raggiunto il livello di cottura desiderato, uniamo 150 ml di panna da cucina e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Aggiustiamo di sale e pepe. Una volta cotto, procediamo a ridurre il tutto in crema, con un frullatore. In una pentola capiente con abbondante acqua salata facciamo cuocere 350 g di fettuccine all'uovo. Dopo averle scolate, uniamole in padella insieme al condimento precedentemente frullato e facciamo mantecare per 1 o 2 minuti. Per decorare il piatto, oltre al prezzemolo, possiamo conservare un paio di gamberi interi per guarnire la pasta prima di servire.

67

La terza ricetta proposta è quella degli spaghetti alla chitarra con pesto fresco di zucchine e gamberi. Per prima cosa prepariamo il pesto di zucchine e basilico. Tagliamo le zucchine e saltiamole in padella con uno spicchio di aglio e qualche cucchiaio di olio d'oliva, per un paio di minuti. Laviamo 10-15 g di basilico e frulliamolo in un mixer insieme alle zucchine, sale e una manciata di pinoli. Iniziamo ora a cuocere i gamberi in padella con aglio e olio, fino a che siano rosolati per bene. Portiamo ad ebollizione una pentola di acqua salata e cuociamo la pasta. Scolata la pasta, amalgamiamola con il pesto e serviamo con i gamberi come guarnizione. L'abbinamento gamberi e pasta è uno dei più gustosi, veloci e semplici da cucinare. Queste caratteristiche ne fanno una combinazione perfetta e adatta a qualunque occasione, dai piatti semplici a quelli più elaborati, i risultati sono sempre ottimi. Una volta imparato a pulirli e cucinarli, possiamo creare qualunque ricetta seguendo la nostra fantasia.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare la pasta fredda pesto di zucchine e gamberi

La pasta fredda al pesto di zucchine e gamberi è un primo fresco, completo ed estremamente saporito. La potete servire ad una cena a base di pesce. È perfetta da consumare fuori casa nella pausa pranzo o sulla spiaggia. Il pesto di zucchine cremoso...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con vongole veraci e gamberi

Il primo piatto che andremo a presentare è uno dei classici della nostra gastronomia. Si tratta della pasta con vongole veraci e gamberi. Facilmente ed in poco tempo potremo portare in tavola un primo piatto ricco di sapore di mare. L'ottimizzazione...
Primi Piatti

Ricetta: pasta gamberi e zucchine

Per un pranzo veloce o una cena con amici la pasta con gamberi e zucchine è la ricetta perfetta! Un primo piatto semplice, veloce ma molto gustoso e delicato. Per preparare la ricetta della pasta con le zucchine ed i gamberi non sono necessarie particolari...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con gamberi e pistacchio

La pasta con gamberi e pistacchio è una ricetta per un primo piatto dal gusto unico, grazie alla geniale combinazione di sapori, tra loro diversi, che si completano in un connubio di gusto e semplicità. Si tratta di una ricetta facile e veloce da realizzare,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con gamberi, pachino e rucola

Spesso si ha difficoltà a decidere cosa preparare per pranzo quando bisogna portarlo a lavoro o all'università. Il pasto freddo è sempre molto complesso da gestire e da decidere e spesso si finisce per preparare sempre le stesse cose, come l'insalata...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con gamberi, broccoli, mandorle e pancetta

Per questa ricetta, utilizzeremo una verdura invernale dalle mille qualità: il broccolo. Invece di scegliere la parte morbida, però, andremo ad utilizzare il gambo e le foglie, che solitamente vengono scartati. Vi accosteremo il sapore nobilitante e...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con gamberi e salsa d'agrumi

La dieta alimentare è fondamentale per il corretto mantenimento di tutti i nutrienti per il nostro organismo. Tra le diete più conosciute ed equilibrate quella mediterranea è la tipica dieta che garantisce il corretto fabbisogno di energie quotidiane...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le castagne

Le ricette che si possono cucinare con la pasta sono veramente molte. Se siete alle prime armi o cucinate solo per il piacere di farlo non vi dovete preoccupare assolutamente se le prime volte non esce il risultato che speravate. La pasta è il piatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.