Pasta con pesto e pancetta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quante volte tornate a casa dal lavoro affamati e volete preparare un piatto di pasta gustoso, semplice e veloce, ma non sapete quale? Questa è la guida che fa per voi, la combinazione di due ingredienti semplici e tipici della cucina italiana, come pesto e pancetta, darà vita ad un piatto ricco e delizioso, pronto in pochi minuti ed in grado di accontentare ogni palato. In questa guida vi mostrerò passo dopo passo come preparare pasta con pesto e pancetta.

27

Occorrente

  • 360 gr di pasta
  • 150 gr di pancetta
  • 200 gr di pesto
  • Parmigiano
  • Foglie di basilico
37

Mettiamo su l'acqua e pesiamo la pasta

Per iniziare la preparazione della nostra ricetta, innanzitutto prendiamo una pentola e riempiamola di acqua, poi mettiamola a riscaldarsi a fuoco medio su un fornello ed aggiungiamoci una quantità a nostro piacere di sale grosso. Nel frattempo prendiamo la pasta, corta o lunga a seconda delle nostre personali preferenze e pesiamone circa novanta grammi a persona.

47

Preparazione della pancetta

Nel frattempo che aspettiamo che l'acqua che abbiamo messo nella pentola bolla, iniziamo a preparare il condimento. Tagliamo centocinquanta grammi (questa ricetta è pensata per quattro persone, ma voi potete adattarla anche ad altre situazioni) di pancetta in cubetti non troppo sottili, mettiamola in un pentolino con un piccolo strato d'olio e lasciamola soffriggere sul fornello per poco tempo, controllando lo stato e spegnendo una volta che la pancetta abbia assunto un bel colore rosato.

Continua la lettura
57

Cottura della pasta

Mentre noi stavamo preparando parte del condimento, l'acqua probabilmente avrà iniziato a bollire, quindi è arrivato il momento di buttare giù la pasta. Una volta messa la pasta all'interno della pentola con l'acqua, lasciamola cuocere per circa dieci minuti a seconda della tipologia di pasta che stiamo utilizzando, mescolando di tanto in tanto e controllando e controllando lo stato della cottura, assaggiandola. Una volta che la pasta è pronta, scoliamola e rimettiamola nella pentola, pronta per essere condita.

67

Condimento

Ora che finalmente la nostra pasta è pronta, possiamo passare all'ultima fase, quella del condimento. Innanzitutto versiamo nella pasta il soffritto di pancetta che avevamo preparato in precedenza, poi prendiamo circa duecento grammi di pesto e aggiungiamoli al resto, ora mescoliamo per bene, per far distribuire al meglio tutto il condimento. Una volta condita la pasta, serviamola sui nostri quattro piatti e aggiungiamo su ognuno di essi una leggera spolverata di parmigiano e qualche foglia di basilico per insaporire. La nostra ricetta adesso è pronta per essere assaporata in tavola.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricetta indicata per 4 persone

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta con pesto di fave e pecorino

La pasta è uno degli alimenti immancabili sulle tavole degli italiani. Esistono una varietà infinita di ricette e l'unico limite è la fantasia. Tra i condimenti preferiti da grandi e piccini c'è sicuramente il pesto. Fino a qualche anno fa con il...
Primi Piatti

Pasta al pesto di broccoli

Uno dei piatti maggiormente richiesto con i broccoli e la pasta al pesto. Questo è una ricetta tipica siciliana che si tramanda da tanti anni. La pasta al pesto di broccoli è un piatto molto fresco, adatto per l'estate. Una ricetta ideale per chi segue...
Primi Piatti

Come fare la pasta e fagioli con cotiche e pancetta

Abbiamo ben pensato di riproporre nella nostra cucina, un piatto che è tipico della cucina napoletana, che si rispetti. Stiamo parlando del famoso piatto di pasta e fagioli. Proprio così cercheremo di preparare questa ricetta, che potrebbe anche essere...
Primi Piatti

Come fare la pasta fredda pesto di zucchine e gamberi

La pasta fredda al pesto di zucchine e gamberi è un primo fresco, completo ed estremamente saporito. La potete servire ad una cena a base di pesce. È perfetta da consumare fuori casa nella pausa pranzo o sulla spiaggia. Il pesto di zucchine cremoso...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto di barbabietole

Se amate il pesto e state cercando una ricetta diversa dal solito, questa è sicuramente la guida giusta per voi. Solitamente quando si pensa al pesto non si può non pensare a quello genovese, fatto con pinoli e basilico. Ma negli ultimi anni, gli chef...
Primi Piatti

Come fare la pasta al pesto di carciofi

La pasta al pesto di carciofi è un primo invitante e delicato. È perfetta per una cena informale tra amici. È un'ottima variante da presentare in tavola al pranzo della domenica da trascorrere in famiglia. Il gusto deciso dei carciofi, si sposa alla...
Primi Piatti

Come fare la pasta al pesto di avocado

La pasta al pesto di avocado è una portata fresca e deliziosa. È perfetta da servire in tavola ad una cena informale tra amici. È un'ottima variante per un pasto leggero e veloce fuori casa. Potete consumarla sia calda che fredda. Ciò fa sì che questo...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto rosso

Una gustosa variante del pesto genovese è quello rosso ai pomodori secchi. Esiste una variante trapanese di pesto rosso preparato a freddo con molto aglio, basilico e pomodoro; la variante che vi propongo, invece, è un pesto rosso preparato con poco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.