Patatine fritte: 5 consigli per averle croccanti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le patatine fritte piacciono a tutti e sopratutto ai bambini, ma tuttavia è importante sapere che per prepararle in casa ed averle sempre croccanti come quelle dei fast food, è necessario adottare alcuni funzionali accorgimenti. In riferimento a ciò, ecco una guida con 5 consigli su come ottimizzare il risultato.

28

Occorrente

  • Patate gialle o rosse.
  • Olio di semi di arachide (o d'oliva, se lo gradite).
  • sale q.b.
38

Utilizzare le patate gialle

Molto spesso ci capita di friggere delle patatine senza ottenere i risultati voluti. Come ben sappiamo le patatine assorbono troppo olio, oppure restano molli e per niente croccanti. Il primo dei consigli è scegliere il tipo di patata più adatto alla frittura. In commercio esistono infatti svariate qualità, ma, nel nostro caso le patate gialle, sono adeguate per farle fritte e soprattutto croccanti.

48

Immergere le patate in acqua fredda

Pelate accuratamente le patate e sciacquatele poi tagliatele a bastoncino o tonde, a seconda dei gusti. Per ottenere patatine fritte croccanti, dovrete immergere le patate precedentemente tagliate in acqua ben fredda. Gli sbalzi di temperatura netti e repentini giocano un ruolo molto importante nella croccantezza delle patatine. Dopo un quarto d'ora scolate le patatine e fatele asciugatele su della carta assorbente.

Continua la lettura
58

Friggere le patate in piccole quantità

Un altro consiglio molto importante è friggere le patatine in piccole quantità per volta, in quanto esagerare, rischia di destabilizzare il calore dell'olio ed inoltre la cottura non sarà ottimale. Anche pochi gradi possono fare la differenza. Inoltre troppe patatine rischiano di attaccarsi tra loro, quindi cuocerle poche per volta, è un ottimo consiglio da memorizzare.

68

Utilizzare l'olio di semi

Per friggere le patate c'è chi preferisce l'olio di oliva che è quasi impareggiabile nel tenere la temperatura. Tuttavia il gusto non a tutti piace per cui in alternativa potete utilizzare l'olio di semi di arachidi. Procuratevi dunque un termometro da cucina, in modo da stabilizzare l'olio sui 150°C, dopodiché versate le patatine e fatele friggere per circa 4 minuti.

78

Aumentare di colpo la fiamma

A cottura ultimata, raccogliete le patatine ce assorbite l'olio con della carta assorbente. A questo punto pere ottenerle più croccanti il consiglio è di aumentare di colpo la fiamma, portando quindi i gradi a 180, stabilizzandovi poi su quel livello. Anche in questo caso, come nel precedente, lo sbalzo di temperatura favorirà la croccantezza esterna delle patate dopo l'avvenuta frittura. Fatto ciò, immergete di nuovo le patatine nell'olio, e lasciate per altri 2 minuti circa. Alla fine scolatele bene, salatele e servitele poi in tavola belle croccanti.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un gusto davvero intenso e particolare, potete friggere le patatine nello strutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: patatine fritte aromatizzate alla paprika

Quando si tratta di contorni e aperitivi, le possibilità di scelta sono davvero tantissime. Possiamo preparare molte squisitezze, perfette per accompagnare altre portate o stuzzicare l'appetito. Ma se esiste un contorno davvero irresistibile, queste...
Antipasti

Come fare le patatine all'aglio

Le patatine fritte, pur non rappresentando un contorno salutare e finendo regolarmente nel mirino dei medici rappresentano, ancora oggi, una delle pietanze preferite dai bambini. Anche gli adulti, posti davanti ad un piatto di croccanti patatine, difficilmente...
Antipasti

Nidi di patatine ripieni di verdure

Quando invitiamo degli amici o parenti a casa nostra per cena, l'impegno che dedichiamo alla cucina è massimo. Ci piace fare bella figura con piatti semplici ma d'effetto. Infatti anche l'occhio vuole la sua parte a tavola. Antipasti, primi piatti e...
Antipasti

Ricetta: crocchette di pollo impanate con patatine

Se volete realizzare un contorno un po' diverso per arricchire la vostra tavola, preparate le crocchette di pollo impanate con patatine. Questa ricetta la potete fare in vari modi. Aggiungendo sapori e soprattutto variando la forma come volete. Le potete...
Antipasti

Come preparare le patatine vegan

Migliaia di persone decidono di essere vegetariani, non mangiando più animali di nessuna specie. Secondo queste persona la scelta di essere vegan può aiutare il mondo, salvando animali ed ambienti. Essi oltre a non mangiare animali, non mangiano neanche...
Antipasti

Come preparare le zucchine fritte alla menta

Se volete realizzare uno sfizioso antipasto da servire durante una cena in famiglia o qualcosa da sgranocchiare durante un aperitivo informale, ecco a voi la ricetta che vi spiegherà passo dopo passo come preparare delle gustose zucchine fritte alla...
Antipasti

Come preparare il radicchio con dadolata di patate croccanti

Se siete stanchi di cucinare ma siete comunque golosi e vogliosi di mangiare qualcosa di buono con quello che avete in frigo, potete preparare una ricetta davvero facile a base di verdure adatta anche a chi non mangia carne e segue una dieta vegetariana....
Antipasti

Come preparare la parmigiana di zucchine fritte

A tavola, la golosità non è mai abbastanza. E cosa può soddisfare maggiormente il palato, se non un piatto ricco e gustoso ma, allo stesso tempo, facile e veloce da preparare? La parmigiana è uno dei piatti che più corrisponde alla descrizione e,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.