Pizzoccheri con sbriciolato di salsiccia ubriaca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I pizzoccheri sono un formato di pasta, tipico della Valtellina, simile alla tagliatella, fatto con farina di frumento e grano saraceno. La consistenza spessa e ruvida e il sapore ricco rendono, questa pasta, adatta a diverse combinazioni per la creazione di piatti nutrienti e gustosi. Possiamo assaporarla con sughi a base di carne, boscaiola o, come tradizione vuole, con le patate. In questo caso andremo a conoscere la ricetta dei pizzoccheri con sbriciolato di salsiccia ubriaca, a cui aggiungeremo i fiori di zucca e dando vita ad un connubio di sapori dalla forte personalità e per nulla scontato che vi farà fare un'ottima figura con i vostri ospiti. Scopriamo la ricetta fase dopo fase.

27

Occorrente

  • Per 4 persone: 300 g di pizzoccheri, 1/2 kg di salsiccia di suino, 20 fiori di zucca, 50 g di pinoli, 200 g di burro, 1 bicchierino di brandy, sale, pepe, noce moscata, ricotta dura q.b.
37

La salsiccia

Il primo passo per la preparazione di questo piatto è spellare la salsiccia di maiale e ridurla in briciole con le mani. Fatto ciò, ponete la carne così ottenuta, in una padella alta e antiaderente, tipo wok, in cui avrete fatto sciogliere una noce di burro insaporita con un pizzico di noce moscata e fate rosolare mescolando di tanto in tanto. Infine, versate sulla salsiccia un bicchierino di brandy e fate sfumare per qualche minuto. Il liquore servirà a conferire alla cottura quel tocco n più che rende particolare questo piatto. Quindi, spegnete e passate alla fase successiva.

47

I fiori di zucca

Procuratevi una decina di fiori di zucca non molto grandi, lavateli con cura e asciugateli con carta assorbente. Tagliateli in quattro, nel senso della lunghezza e fateli insaporire in una padella in cui avrete, precedentemente, fatto soffriggere uno spicchio di aglio in due noci di burro. Appena i fiori di zucca risulteranno appassiti, salate e pepate a piacere, infine, poco prima di spegnere la fiamma, aggiungete i pinoli, unite anche la salsiccia sbriciolata e spadellate per qualche minuto in modo che i sapori si sposini alla perfezione.

Continua la lettura
57

Cuocete i pizzoccheri

A questo punto, portate ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocete i pizzoccheri per il tempo indicato. Questa pasta tende a rilasciare molto amido durante la cottura, pertanto, è bene prestare attenzione nel rispettare le indicazioni. Scolate i pizzoccheri e saltateli in padella, per un paio di minuti, con la salsiccia e i fiori fi zucca. Infine, per completare alla perfezione questa gustosissima pietanza, concludete con un'abbondante grattugiata di ricotta dura, prima di spegnere la fiamma. Ricordate che i pizzoccheri costituiscono un primo piatto importante e non molto leggero, pertanto, per gustarli al meglio, serviteli in piatti da portata, non esageratamente grandi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pizzoccheri della Valtellina con spinaci

I Pizzoccheri sono un piatto tipico valtellinese. Il termine "pizzoccheri", o anche "pinzocheri" si usa per menzionare "persone bacchettone", è quindi un termine scherzoso usato nel dialetto valtellinese. In questa guida vi spiegheremo come preparare...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti all'ubriaca

Dovete preparate la cena ai vostri amici e non sapete cosa fare? Ecco per voi una ricetta a base di spaghetti semplice e veloce da preparare, che i vostri amici adoreranno. La ricetta è Spaghetti all'Ubriaca e l'ingrediente fondamentale oltre agli spaghetti...
Primi Piatti

Ricetta: pizzoccheri in crema di funghi

I pizzoccheri sono un tipo di pasta fatta con un impasto al grano saraceno e sono tipici della Valtellina. Sono ideali da cucinare soprattutto nella stagione autunnale quando cominciano a spuntare i funghi nel bosco. Non a caso infatti viene spesso cucinata...
Primi Piatti

Ricetta: i pizzoccheri alla valtellinese

Se in occasione di una cena intendiamo stupire i nostri ospiti, non c'è niente di meglio che elaborare dei piatti buoni e gustosi utilizzando soprattutto degli ingredienti freschi. Tra questi, possiamo ad esempio preparare i pizzoccheri alla valtellinese...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti salsiccia e friarielli

L'abbinamento salsiccia e friarielli rappresenta una delle eccellenze della cucina napoletana. Nonostante sia un piatto povero è in grado di offrire al palato grandi soddisfazioni. Sembrerebbe facile dire: Cosa ci vuole a mettere insieme un po' di broccoli...
Primi Piatti

Come preparare il risotto agli asparagi e salsiccia

Il risotto asparagi e salsiccia è un piatto celebre dall'aroma intenso e caratteristico, che sposa due ingredienti dalla combinazione assolutamente vincente. Sfumato con un tocco di vino bianco, mantecato al punto giusto, il risotto offre il meglio di...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con salsiccia e zafferano

La pasta è sicuramente uno dei piatti più amati dagli italiani e non solo, ma bisogna saperla cucinare, altrimenti non risulterà tanto saporita. Un abbinamento interessante è quello tra la salsiccia e lo zafferano. A dare il sapore intenso alla vostra...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette con salsiccia, rucola e pomodorini

Se siete in cerca di un primo piatto leggero che vada bene sia per l'estate che per l'inverno, potete preparare le orecchiette con salsiccia, rucola e pomodorini. Le orecchiette sono un tipo di pasta fresca, classica della tradizione italiana. Un condimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.