Polpette di carne e pilaf allo zafferano: ricetta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La ricetta delle polpette di carne e pilaf allo zafferano saprà senza dubbio sorprendervi. Il piatto è ricco e completo. Troviamo infatti carboidrati, proteine e verdure. Ottimo per un pasto unico e all'insegna del benessere. La preparazione è abbastanza complicata, ma basterà seguire con attenzione i vari passaggi per un risultato perfetto.

25

Occorrente

  • polpa di manzo 550 gr
  • scamorza 250 gr
  • riso carnaroli 170 gr
  • aceto di vino bianco
  • zafferano
35

Iniziamo subito a preparare la ricetta delle polpette di carne e pilaf allo zafferano. Per quanto riguarda il taglio della carne, preferite un carpaccio. Prendete una cipolla e sbucciatela. Ricavatene uno spicchio. In una casseruola ampia adagiate lo spicchio della cipolla e qualche chiodo di garofano. Aggiungete quindi il riso e una fogliolina di alloro. Preparate poi il brodo, vegetale o di carne a seconda del vostro gusto personale. Dopo qualche minuto, versate lo zafferano e mescolate. Trasferite il brodo nella casseruola. Copritela con il coperchio e infornatela. Cuocete il tutto a 180 gradi per una ventina di minuti. Trascorso il tempo necessario, travasate il brodo in una ciotola e aspettate che si raffreddi.

45

Nel frattempo, sbucciate e mondate una cipolla rossa. Tagliatela in quattro parti uguali. In una seconda pirofila, versate un bicchiere di acqua tiepida e un po' di aceto di mele. Aggiungete quindi gli spicchi di cipolla e se vi piacciono i sapori decisi, anche 50 ml di vino bianco. Aggiustate di pepe e sale. Bollite il condimento per 5 minuti a fiamma bassa. Successivamente, versate tutti gli ingredienti in un frullatore. Aggiungete tre cucchiai di olio extravergine di oliva e frullate. Dovrete ottenere una salsa morbida e cremosa. Tagliate la scamorza a tocchetti e incorporateli al riso. Insaporite con un po' di grana o di pecorino romano.

Continua la lettura
55

Prendete un po' di impasto e lavoratelo in modo da formare delle piccole palline. La forma sarà identica a quella dei classici arancini. Rivestite ogni polpetta con le fettine di manzo. Adagiate le polpette di carne e pilaf allo zafferano in una teglia da forno. Salate e pepate a piacere. Insaporite la pietanza con un mix di erbe aromatiche. Mettete le polpette in forno a 250 gradi. Cuocetele per massimo dieci minuti. Trascorso il tempo necessario, estraete la carne dal forno e impiattate. Completate la ricetta con una dadolata di verdure fresche. Condite le polpette con un filo di olio extravergine di oliva e un po' di aceto balsamico. Se necessario, aggiustate di sale e pepe. Accompagnate la carne ad un vino rosso fermo e servito a temperatura ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Salmone agli agrumi con riso pilaf

Il salmone agli agrumi con riso pilaf rappresenta un piatto particolarmente delizioso che unisce profumi mediterranei e sapori esotici. Si tratta di un piatto di pesce che viene servito sia come secondo che come pietanza unica. Il salmone agli agrumi...
Primi Piatti

Riso Pilaf al pomodoro crudo

Siete stanchi delle solite ricette? Dovete preparare un piatto particolare per stupire tutti? Se le risposte a queste domande sono affermative, vi trovate nel posto che fa per voi. Se siete amanti delle novità ma non volete esagerare con ingredienti...
Cucina Etnica

Come cucinare il riso pilaf con pollo al curry

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di cucina. Nello specifico, proveremo a cucinare del riso. Come avrete potuto già comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come cucinare il riso...
Primi Piatti

Ricetta: Pilaf con orecchiette, patate e pancetta

Sbizzarrirsi in cucina non è assolutamente semplice, soprattutto per chi non ama moltissimo cucinare. Quando però un piatto molto elaborato vi riesce abbastanza bene, le soddisfazioni sono sicuramente altissime. Se avete voglia di preparare un ottimo...
Primi Piatti

Ricetta: pilaf di riso e pollo

Se per una cena in famiglia o con degli ospiti di riguardo intendete preparare una ricetta gustosa e nel contempo abbastanza veloce, allora potete cimentarvi nell'elaborazione del pilaf di riso e pollo. Si tratta di un piatto che se ben riuscito, è in...
Primi Piatti

Ricetta: gamberi al curry con riso pilaf

Per una cena importante o semplicemente per stupire i nostri commensali, perché non portare in tavola i profumi esotici e speziati delle calde terre indiane? Cimentarsi con ricette dal forte sapore esotico non è poi così complicato! È invece un modo...
Primi Piatti

Ricetta: riso pilaf alle verdure

Il riso "Pilaf alle verdure" è un primo piatto che si può preparare in maniera molto veloce, cioè quando avete poco tempo, anche in una pausa pranzo di lavoro, per il marito che deve ritornare al lavoro a pomeriggio oppure per i figli che devono andare...
Primi Piatti

Come preparare il riso tricolore

Il riso è un alimento che si presta a diversi piatti, sia caldi che freddi. Il riso tricolore è una delle tante specialità. Oltre a essere un piatto gustoso e salutare, è anche di bell'aspetto e ci consentirà di stupire i nostri ospiti. Ci sono più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.