Polpettine di fave e cicoria

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate preparare un piatto davvero gustoso e che piaccia ad adulti e bambini, allora le polpettine potrebbero essere la soluzione ideale. Se inoltre non intendete mangiare troppa carne o siete vegetariani, potrete utilizzare alcuni ingredienti vegetali come ad esempio le fave e la cicoria. In riferimento a ciò, ecco le istruzioni su come elaborare questo originale, gustoso e leggero piatto.

25

Occorrente

  • 300 gr. fave
  • 300 gr. cicoria
  • 120 gr. passata di pomodoro o pelati
  • pangrattato q.b.
  • farina q.b.
  • semi di papavero e sesamo q.b.
  • prezzemolo
  • 3 uova
  • formaggio grattugiato q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio
35

Pulire la cicoria e le fave

Prima di tutto, lavate e pulite la cicoria, sbollentatela in acqua salata per circa 15 minuti. Fatela raffreddare e strizzatela in modo da privarla dell'acqua di cottura. Lo stesso procedimento deve essere fatto per le fave fresche, lavatele, sbucciatele e cuocetele in acqua salata per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare anche queste ultime. Tritate grossolanamente le verdure con una mezzaluna, o con un coltello o direttamente nel frullatore.

45

Friggere le polpette

Mettete le verdure in una ciotola, aggiungetevi abbondante pecorino grattugiato o un qualsiasi altro formaggio, le uova e impastate tutto. Per solidificare l'impasto aggiungete del pangrattato poco alla volta per evitare che poi diventi tutto troppo duro, poi salate e pepate a piacere e mescolate nuovamente. Una volta creato l'impasto, lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un'oretta e poi cominciate a formare le polpettine delle dimensioni che più preferite. Per ottimizzare ulteriormente il gusto tra l'altro potrete aggiungere anche del sesamo e del formaggio. Detto ciò Preparate una padella antiaderente con olio bollente e friggete adagiando le polpette su una schiumarola e immergete nell'olio, in questo modo resteranno più compatte. Questo piatto però può essere cotto anche in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 minuti, ovviamente foderate la teglia con carta da forno o spennellate con un po' di olio.

Continua la lettura
55

Optare per la cottura nel microonde

Un'altra opzione è quella di preparare della salsa con dei pomodori pelati oppure con una passata, facendo soffriggere uno spicchio d'aglio nell'olio, dopodiché basta aggiungere del sale, il basilico e infine le polpettine. Lasciatele insaporire per qualche minuto a fuoco lento e poi servitele calde e con abbondante salsa. A margine va sottolineato che invece della frittura per entrambe le tipologie di preparazione descritte, potete anche optare per la cottura nel forno a microonde, ed in tal caso le polpette vanno adagiate accuratamente in un pirofila di vetro e cosparse delle suddette spezie, oltre che di pecorino, oppure se lo preferite anche con delle sottilette.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare la crema di cicoria

L'orto è un piccolo microcosmo, dove piccoli tesori naturali nascono per nutrirci e mantenerci in salute. Conoscere le grandi proprietà nascoste nel cuore degli ortaggi, può aiutarci a scegliere un'alimentazione corretta per il nostro benessere. La...
Antipasti

Come addolcire la cicoria

La cicoria è una verdura a foglia verde che si trova nei campi tutto l'anno. Molte persone rinunciano a raccoglierla oppure a comprarla in quanto ha un sapore amarognolo. Quest'ultimo può essere più o meno forte, in relazione al periodo di raccolta...
Antipasti

Ricetta: torta con cicoria

Quando si decide di invitare degli amici o parenti a cena si cerca sempre di far colpo con pietanze particolari dai gusti insoliti ma capaci di deliziare i palati dei commensali. Tra i tanti ingredienti che si potrebbero adoperare tra i fornelli c'è,...
Antipasti

Come preparare i tortini di riso alle fave

Se volete deliziare i palato dei vostri amici oppure volete stupire i vostri invitati con qualcosa di veramente particolare, provate a realizzare questi gustosi tortini di riso alle fave. È necessario avere a disposizione un po’ di tempo e un pizzico...
Antipasti

Ricetta vegetariana: cotolette di cicoria

La cicoria è una verdura molto ricca di sali minerali e vitamine. Il suo tipico sapore amarognolo è dovuto al fatto che contiene una buona quantità di acido cicorico. A questo alimento vengono attribuite proprietà depurative, digestive e disintossicanti....
Antipasti

Come preparare i ravioli fritti alla cicoria

I ravioli consistono in una sfoglia di pasta che avvolge un ripieno qualsiasi. Infatti esistono tantissimi varianti di ravioli con ripieni differenti. Spesso viene usata la carne tritata come ripieno, che sia di manzo, di maiale o qualsiasi altro tipo...
Antipasti

Come fare le polpettine ai carciofi

Le polpettine ai carciofi sono un piatto abbastanza versatile poiché possono essere preparate in vari modi. In questa guida, infatti, saranno illustrati diversi metodi per preparare le polpettine ai carciofi, che sono molto ricchi di proteine e sostanze...
Antipasti

Come preparare le polpettine di ricotta alle verdure

Un'alimentazione basata sulle verdure è sana e consigliabile per il consumo quotidiano. Spesso però con le verdure risulta complicato preparare delle pietanze gradite a tutti. Specialmente i bambini sono un po' restii ad approcciarsi a questo tipo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.