Preparazione lievito madre per focaccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La focaccia, con la sua bontà e la sua leggerezza, è un piatto semplice da preparare, ma che soddisfa i palati di grandi e piccini. Qualsiasi sia la variante da voi scelta, usare il lievito madre al posto del lievito di birra vi darà dei risultati deliziosi. Il lievito madre, infatti, dà alla focaccia un profumo più deciso e la fa diventare più alta e soffice. Non vi preoccupate: non è affatto difficile prepararlo. Occorre solo un pizzico di pazienza in più e avrete il vostro lievito madre sempre pronto per qualsiasi ricetta, dolce o salata che sia. Con questa guida sulla preparazione del lievito madre, i vostri lievitati avranno una marcia in più.

27

Occorrente

  • Per lo starter
  • 200 grammi di farina 0,1,2 o segale
  • 100 grammi di acqua minerale naturale non gasata
  • Per il rinfresco
  • 100 grammi di farina
  • 50 grammi d'acqua
37

Ingredienti

Il lievito madre, regalo dei nostri antenati, nasce semplicemente da un impasto di acqua e farina. Si tratta di un lievito naturale perché a partire da questi due semplici ingredienti si stimola la formazione di batteri e lieviti, già presenti su ogni superficie e nell'aria. Il vostro più grande alleato è il tempo: solo con pazienza e col passare dei giorni i microrganismi aumenteranno e vi regaleranno un lievito tutto naturale. Iniziamo allora con 200 grammi di farina (potete scegliere tra la 0,1, 2 o segale) e 100 g d'acqua minerale naturale non gasata.

47

Realizzare e conservare l'impasto

Una volta procurati gli ingredienti, non vi resta che mischiarli tra loro e impastare fino a quando il composto non risulti omogeneo. Quando avete raggiunto un buon risultato, realizzate una palla con l'impasto e disponetela in un contenitore di vetro coperto con una pellicola. Fate dei forellini sulla pellicola per lasciar respirare il composto, altrimenti potete utilizzare un canovaccio in cotone. Riponete il contenitore al riparo da sbalzi di temperatura e in un luogo che lo mantenga sempre alla temperatura di 22\28 C°. Lasciate riposare per un paio di giorni.

Continua la lettura
57

Rinfreschi

Se l'impasto non presenta muffe, ma appare fermentato e ricco di bolle, è il momento di procedere con il primo rinfresco. Questa procedura consiste nell'attivare il lievito e nutrire i batteri di modo che proliferino. Tranquilli, nulla di difficile! Bisogna prendere 100 grammi dal nostro composto e impastarli con 100 grammi di farina e 50 grammi di acqua. Quando avrete finito, lasciate riposare il nuovo impasto per 24 ore. Trascorso questo tempo fate un nuovo rinfresco e lasciate riposare per un giorno, per un totale di 4 giorni di rinfreschi.

67

Conservazione e utilizzo

Dopo il quarto rinfresco, il lievito madre è pronto per essere utilizzato nella realizzazione di pane, pagnotte, focacce e biscotti. Per un chilo di impasto basteranno 200 grammi di lievito! Ricordatevi di alimentare il lievito madre con la farina nella stessa quantità dell'impasto prelevato e il 40% di acqua. D'ora in poi conservate il lievito madre in frigo a 4-8°C in un contenitore molto capiente e con chiusura ermetica. Si conserverà senza problemi, ma sarebbe comunque meglio utilizzarlo o rinfrescarlo entro una settimana.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate di tanto in tanto l'impasto, per far sì che non produca delle muffe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Focaccia senza lievito morbida e profumata

Il lievito è un ingrediente che non tutti tollerano, in quanto può risultare piuttosto difficile da digerire in molti casi. È bene sapere, comunque, che non è per forza necessario inserire il lievito all'interno di diverse ricette, ma è possibile...
Pizze e Focacce

Come preparare il lievito madre

Il lievito madre è un lievito del tutto naturale, di fatti è la tipologia di lievito che viene realizzato direttamente in casa, con dei semplici e piccoli accorgimenti e pochissimi ingredienti che in seguito descriveremo all'interno di questa guida....
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con il lievito madre

La pizza è uno dei piatti simbolo dell'Italia. È molto gradita da grandi e piccini, sia consumata calda che fredda. Sicuramente la più gustosa è quella cotta in forno a legna, ma anche cucinandola nel forno di casa possiamo ottenere un'ottima pizza....
Pizze e Focacce

Lievito madre: trucchi e consigli

Il lievito madre o pasta acida, è l'ingrediente principale di tante ricette di panificazione. Il lievito madre nasce nasce dall'impasto di farina e acqua, a cui viene aggiunto il cosiddetto "starter" cioè lo zucchero, che accelera il processo. Attivare...
Pizze e Focacce

Lievito madre: la treccia di panbrioche con marmellata

In particolare la mia famiglia va pazza per il panbrioche, una preparazione molto versatile che può essere neutra e accompagnare uno spuntino salato, oppure con l’aggiunta di un pizzico in più di zucchero e un po’ di marmellata sarà protagonista...
Pizze e Focacce

Consigli su come utilizzare il lievito madre

Chi ama "l'arte bianca" è ben cosciente dell'importanza di un lievito di qualità. Chi si avvicina a questa tradizione impara presto a conoscere il lievito madre. Si tratta di un lievito che deriva dalla fermentazione lenta della farina. Questa subisce...
Pizze e Focacce

Come preparare le frittelle di riso con lievito madre

In questo articolo, oggi vedremo come preparare le frittelle di riso con lievito madre. Esistono dolci che sono più ideati per essere consumati per occasioni determinate, uno di questi sono proprio queste frittelle. Trattasi di un dolce abbastanza semplice...
Pizze e Focacce

Come fare la focaccia alla birra

In questo articolo vi spiegherò come fare la focaccia alla birra. Sono celebri in tutto il mondo alcune specialità italiane. Alcune specialità italiane famose sono la pizza e la focaccia.La focaccia, in particolare, era conosciuto nel passato come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.