Quiche con capesante e porri: 5 passi per la realizzazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La quiche è la variante francese del classico sformato italiano. Una pietanza sempre appetitosa che può fungere sia da antipasto che da piatto unico, adattissima in ogni tipo di stagione. Da presentare in tavola calda o leggermente tiepida, la quiche conquisterà tutti i vostri ospiti con il suo sapore deciso ma al tempo stesso molto raffinato. Vediamo come preparare nel modo migliore la quiche con capesante e porri.

26

Scelta degli ingredienti

Per prima cosa scegliete gli ingredienti giusti: 200 g. Di capesante già pulite, 2 porri, 4 uova, 3 cucchiai di olio d'oliva, 50 g. Di burro, 150 g. Di panna, pasta sfoglia, timo, sale, pepe e formaggio grattugiato. Dopo esservi procurati tutto l'occorrente, passate alla preparazione ed elaborazione dei due ingredienti principali: i porri e le capesante. Ecco come fare.

36

Preparazione dei porri

Prendete ciascuno dei due porri ed eliminate la parte più verde. Vi rimarrà a disposizione la sola parte bianca che dovrete tagliare in tante piccole fette circolari. Mettete poi sul fuoco una pentola con dentro burro (30 g.) e olio d'oliva e dopo inserite il porro così tagliato. Cuocete a fuoco medio per circa 10 minuti o fino a quando il porro non si sarà leggermente ammorbidito. Passate poi a grattugiare sopra ai porri cotti un po' di formaggio, fino a riempire tutta la superficie della padella.

Continua la lettura
46

Preparazione delle capesante

Ora dedicatevi alla cottura delle capesante. Innanzitutto dovrete asciugarle bene per eliminare tutta l'acqua in eccedenza. All'interno di una padella sciogliete 20 g. Di burro e lasciate cuocere le vostre capesante. Ultimato il processo di cottura (circa 10 minuti), arricchite con il timo. Poi prendete una ciotolina e metteteci dentro le 4 uova (compreso il tuorlo), la panna, il sale e il pepe. Alla fine inserite i porri e le capesante.

56

Stesura della sfoglia

A questo punto dovrete preparare la sfoglia, stendendola con cura attorno a una teglia con della carta da forno sistemata sullo sfondo. Operate dei piccoli fori sulla pasta sfoglia e iniziate a riempirla con i vostri ingredienti già amalgamati: stendete uno strato iniziale di formaggio grattugiato e versate sopra il preparato con porri e capesante.

66

Cottura della quiche

Ora non vi rimarrà altro che cuocere la quiche al forno per circa 40 minuti a 190 gradi. Dopo la cottura, aggiungete all'occorrenza e se vi piace ancora un po' di timo e salate in superficie. Lasciate raffreddare la quiche e, una volta a temperatura ambiente, tagliatela in tanti piccoli spicchi rettangolari. La vostra quiche con capesante e porri sarà ora pronta per essere portata a tavola e gustata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricette: quiche asparagi e porri

La cucina italiana presenta infinite ricette. Molte delle ricette tradizionali presentano una lunghissima preparazione e cotture infinite. Altre invece sono facili da realizzare ma allo stesso modo gustosissime. Una di queste ricette pratiche e veloci...
Antipasti

Come preparare mini quiche alla verdura

La quiche è un saporito piatto di pasta sfoglia o brisè, al cui interno va messo un ripieno di verdure e/o molto altro ancora, a seconda dei gusti. La mini quiche alla verdura è un piccolo tortino, ottimo antipasto, ma può diventare un secondo leggero...
Antipasti

Come preparare la quiche di cipolle

Per preparare la quiche di cipolle, torta salata francese molto usata come antipasto o secondo piatto, vi suggerisco si seguire i passi procedurali qui elencati. Se si desidera ottenere una quiche dal gusto più delicato e meno intenso di quello tipico...
Antipasti

Come preparare la quiche al salmone

La guida che andremo a stilare nei quattro passi che la comporranno, si occuperà di una ricetta, dove l'elemento fondamentale sarà il salmone. Come avrete potuto comprendere dalla lettura del titolo di questa guida, ora vi spiegheremo, in maniera puntuale,...
Antipasti

Quiche alla greca con feta, olive e pomodorini

La quiche è una pietanza assolutamente eclettica. Ottima per una cena o come antipasto. Ma anche per una bella scampagnata in compagnia o per il pranzo in ufficio. Si presta ad una innumerevole quantità di condimenti. Questo tipo di torta salata si...
Antipasti

Quiche: 3 modi per prepararla

La Quiche è una torta salata buonissima tipica della cucina francese, il cui nome è l'adattamento gallico della parola tedesca kuchen, che significa torta. Esistono tre modi, considerati più "classici", per prepararla: la Quiche Lorraine, che è quella...
Antipasti

Come realizzare una quiche gorgonzola e pere

La quiche è una particolare torta salata tipica della cucina francese ed è essenzialmente preparata utilizzando uova, creme fraiche, farina. Al suo intub">erno la quiche può essere riempita con moltissimi ingredienti. Questa è dunque una pietanza...
Antipasti

Ricetta: quiche zucchine e ricotta

La quiche, torta salata tipica della cucina francese, è un goloso sformato. Semplice da preparare nonché nutriente, si presta a numerose gustose varianti. La quiche zucchine e ricotta è una ricetta prevalentemente primaverile, realizzata con ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.