Ravioli di castagne e salsiccia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Ravioli di castagne e salsiccia
16

Introduzione

L'autunno è arrivato e con se ha portato anche i suoi sapori e colori tipici. Quanti di voi pensano alle castagne nel momento in cui si parla di autunno? Sicuramente capita alla maggior parte di voi. Se vi piace dilettarvi in cucina e sperimentare sempre nuove ricette, siete nel posto giusto. In questa guida vi spiegheremo come realizzare un piatto perfetto per questa stagione: ravioli di castagne e salsiccia. Perfetto da presentare in tavola in occasione di San Martino ad esempio, giorno riconosciuto come simbolo dell'autunno. Questo piatto infatti accompagnato con un buon vino novello sarà in grado di farvi riscoprire tutto il sapore di questa stagione.

26

Per prima cosa dovrete realizzare la pasta per i ravioli. Setacciate 300 grammi di farina di tipo 00 e ponetela in una ciotola, aggiungete tre uova e impastate. Dovrete ottenere un composto omogeneo e compatto. Questo dovrà riposare per circa mezz'ora, quindi coprite la terrina con della pellicola trasparente e mettetela da parte.

36

Adesso potrete occuparvi della cottura delle castagne: dovrete lessarle in acqua bollente per circa mezz'ora. Poi una volta raffreddate dovrete sbucciarle. Nello specifico per realizzare questa ricetta vi serviranno circa mezzo chilo di castagne.

Continua la lettura
46

Successivamente dovrete far fuoriuscire la salsiccia dal budello. Fatela rosolare in padella insieme alla salvia. Quindi unitele alle castagne precedentemente bollite e sbucciate. Unite un uovo e del parmigiano grattugiato a vostro piacimento. Mescolate tutti questi ingredienti fino ad amalgamare bene. Questo formeranno il ripieno dei vostri ravioli.

56

Adesso prendete la pasta precedentemente impastata e stendetela con l'aiuto di un mattarello, tagliate dei quadrati della misura di 5x5 centimetri. Riponete al centro di ognuno di essi una pallina di ripieno. Per chiudere i quadrati e dargli la classica forma di ravioli fate combaciare due angoli opposti e pigiate bene lungo i bordi. In questo modo vi assicurerete che il ripieno non fuoriesca in fase di cottura.

66

Quindi non vi resta che cuocerli e condirli. Per il condimento potreste semplicemente aggiungere a fine cottura un poco di burro e salvia. O se preferite ottenere un condimento più complicato potrete far soffriggere uno scalogno e sfumarlo poi con del vino rosso. Lasciate ridurre fino ad ottenere una salsa abbastanza densa. Una volta cotti i ravioli saltateli in padella con il condimento. I vostri ospiti gradiranno sicuramente questa ricetta tanto originale quanto gustosa, non ci resta dunque che augurarvi buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare le pappardelle di castagne con porcini e salsiccia

Le pappardelle di castagne con porcini e salsiccia sono una portata dai sapori e profumi caratteristici della stagione autunnale. Potete presentare questo piatto ad una serata tra amici. Sono perfette persino da servire in tavola per il pranzo della domenica....
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di patate e salsiccia

Nella guida che vi state accingendo a leggere, troverete il procedimento per la preparazione di una ricetta molto interessante: i ravioli di patate e salsicce. Nei passi che comporranno questa guida, vedremo in maniera molto chiara tutti i punti specifici,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni al formaggio con sugo di salsiccia

I ravioli al sugo appartengono alla tradizione culinaria italiana. Vengono preparati in tutto lo stivale, soprattutto al sud. Sono un must dei pranzi domenicali e si possono realizzare con differenti ripieni. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo...
Primi Piatti

Come fare i ravioli di castagne

La pasta fatta in casa risulta essere davvero squisita e sono in molti ad apprezzarla, essa può essere fatta in mille modi così si dà l'occasione ai cuochi provetti di sperimentare la loro bravura nel campo culinario. In soccorso alle persone che vogliono...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le castagne

Le ricette che si possono cucinare con la pasta sono veramente molte. Se siete alle prime armi o cucinate solo per il piacere di farlo non vi dovete preoccupare assolutamente se le prime volte non esce il risultato che speravate. La pasta è il piatto...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di castagne

Il malinconico periodo autunnale ci ispira con il suo profumo di legna che arde, con i colori accesi che infiammano gli alberi e con le sue prelibatezze naturali. Regine assolute di questo periodo dell'anno sono le zucche e le castagne. Le ricette che...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con castagne e funghi porcini

Con l'arrivo dell’autunno e la raccolta di castagne e funghi nel loro momento migliore, la voglia di un piatto caldo, ricco e cremoso è uno sfizio facile da soddisfare. Le tagliatelle con castagne e funghi porcini sono un primo completo, delizioso...
Primi Piatti

5 farciture per i ravioli

I ravioli sono tra i prodotti tipici dell'Italia. Buoni e gustosi, arricchiscono le nostre tavole, soprattutto nei giorni festivi. Un piatto che mette d'accordo grandi e bambini e che può essere mangiato sia asciutto che in brodo. I ravioli vengono preparati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.