Ravioli di fonduta ai porcini e pere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Natale si avvicina e ancora non avete bene in mente quali prelibatezze preparare durante le feste? Vi consiglio di stupire i vostri invitati con un piatto che unisce il sapore delicato della fonduta e delle pere a quello più deciso dei funghi porcini. Un piatto che lascerà tutti a bocca aperta. Ora, vi spiegherò come realizzare, in pochi passi, i ravioli di fonduta ai funghi porcini e pere.

25

Per realizzare la fonduta

Sciogliete 80 grammi di burro in una pentola a fuoco lento. Aggiungete 80 grammi di "farina 00" setacciata e mescolate il tutto con una frusta. Ora unite 500 ml di latte e continuate a mescolare per 10 minuti abbondanti, aggiungete un po di noce moscata e pepe (facoltativo) e continuate a mescolare fino a fare addensare il tutto. A questo punto aggiungete 200 grammi di fontina tagliata a dadini, mescolando fino a quando non saranno completamente sciolti e amalgamati.

35

Per realizzare i ravioli

Su un piano di lavoro versate 500 grammi di "farina 00" a fontana, create una fossetta al centro e rompeteci dentro 4 uova e 2 tuorli sbattuti. Impastate bene gli ingredienti con le mani. Se l'impasto dovesse risultare poco elastico aggiungete un po di acqua tiepida, al contrario se dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungete un po di farina. Dopo averlo lavorato energicamente, quando avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo, formate una sfera e avvolgetela con una pellicola alimentare trasparente. Fate riposare il composto per 30 minuti. Dopo 30 minuti prendete la sfoglia e dividetela in due panetti, prendete uno dei due (mentre l'altro continuerà ad essere avvolto nella pellicola per evitare che si secchi) infarinatelo leggermente con della semola rimacinata e tiratelo con la macchina tira sfoglia, fino ad ottenere una sfoglia rettangolare e spessa circa 1 millimetro. Ripetete l'operazione con l'altro panetto. Stendete i due rettangoli di sfoglia su un piano di lavoro leggermente infarinato con farina di semola. A questo punto distribuite su una sfoglia, tanti mucchietti di fonduta ad una distanza di circa 3 centimetri gli uni dagli altri e stendeteci sopra la seconda sfoglia. Fate fuoriuscire l'aria tra un raviolo e l' altro, pressando con le dita intorno al ripieno. Utilizzate una rondella tagliapasta dentellata con la quale ricaverete i ravioli (circa 48). Infarinate i ravioli cosi ottenuti con della farina de semola rimacinata.

Continua la lettura
45

Per realizzare il condimento

Sbucciate una pera grande e privatela del torso. Tagliatela a fettine piccole e sottili e fatela dorare in padella con un po di burro. Lavate tre funghi porcini di medie dimensioni e tagliateli a fette sottili. In una padella fate soffriggere con il burro uno spicchio di aglio e aggiungete i funghi tagliati. Salate e pepate. Proseguite la cottura per altri 10 minuti.

55

Per concludere

Preparato il tutto, mettete i ravioli a lessare in acqua bollente e salata. Quando i ravioli salgono a galla vuol dire che sono quasi pronti. Lasciateli ancora un paio di minuti e poi scolateli. Versateli nella padella con i funghi e fateli insaporire, impattateli e aggiungete le pere. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli ai funghi con fonduta al tartufo

All'interno della guida in questione andremo a parlare di cucina. Nello specifico, lo faremo andando a trattare la preparazione di una ricetta: i ravioli ai funghi con fonduta al tartufo. Un piatto da molti ritenuto prelibato e, proprio per questo motivo,...
Primi Piatti

Come preparare la fonduta con funghi porcini

Esistono due tipi di fonduta, quella a base di formaggio e quella a base di carne o pesce: la prima, però, è assai più antica e conosciuta della seconda. A parte la nostra tradizionale fonduta piemontese, piatto tipico della cucina regionale, la fonduta...
Primi Piatti

Come preparare ravioli al taleggio e pere

I ravioli al taleggio e pere sono un primo piatto dal gusto gradevole e raffinato. La dolcezza delle pere si unisce alla cremosità del taleggio in un antico accostamento di sapori per tutti gli amanti della cucina italiana. L'aggiunta di un tocco di...
Primi Piatti

Cannelloni ripieni di persico su fonduta di formaggio

All'interno di questa breve guida ci soffermeremo sulla descrizione della preparazione di gustosissimi cannelloni ripieni di persico, adagiati su una leggera fonduta di formaggio. I cannelloni come le lasagne è un tipo di pasta molto apprezzata sia dai...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne con fonduta e radicchio

Le lasagne con fonduta e radicchio sono un primo piatto sostanzioso e gustoso da servire durante il periodo invernale. Queste lasagne solitamente piacciono sia agli adulti che ai bambini e sono molto semplici da preparare. Basta procurarsi tutti gli ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al cavolo nero con fonduta di taleggio

Tra i tanti piatti che possono essere serviti in tavola come alternativa alla classica pasta, gli gnocchi detengono un posto d'onore poiché piacciono quasi sempre a tutti, grandi e piccini. Oltre ad essere molto gustosi e leggeri gli gnocchi sono anche...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle al radicchio e fonduta di Montasio

Per stupire i vostri ospiti non occorre servire ricette complicate e che richiedono una lunga esperienza tra i fornelli, ma basta portare in tavola ingredienti genuini e sfiziosi, magari insoliti ma gustosissimi, che richiameranno l'attenzione dei vostri...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli pera e gorgonzola

Quante volte abbiamo pensate di realizzare un piatto sfizioso e originale che dia un tocco di classe alla nostra cucina. Un buon piatto che potreste realizzare per fare bella figura con i vostri commensali sono i ravioli di pera e gorgonzola, nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.