Ricetta: acciughe all'arancia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: acciughe all'arancia
18

Introduzione

Direttamente dai sapori della tradizione siciliana, ecco le acciughe all'arancia, un piatto semplice e veloce che può essere utilizzato sia come secondo di pesce che come antipasto, magari prima di un piatto di linguine alle vongole. Nonostante la ricetta sia molto antica, le acciughe all'arancia conservano quell'originalità e quella freschezza che ne fanno un piatto inconfondibile e sempre molto amato, proprio per il suo sapore così particolare. Il procedimento è molto semplice: vediamo insieme come si preparano!

28

Occorrente

  • 350 gr di acciughe
  • 1 limone
  • 1 peperoncino
  • 70 gr di olive verdi
  • 30 gr di pinoli
  • prezzemolo q.b.
  • mollica di pane q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 3 cucchiai di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1/2 arancia spremuta
38

Per iniziare, pulisci per bene le acciughe: taglia via la testa ed elimina la lisca, facendo attenzione a non tirare via anche la carne dell'acciuga. Lavale bene sotto il rubinetto con dell'acqua fredda, poi lasciale a scolare su una grata o su fogli di carta da cucina (un consiglio: aprile in modo che i due lembi siano separati, per farle asciugare in un tempo minore).

48

Hai un albero di limoni? Ti servirà! Per questo passaggio ci occorre un limone che non sia stato trattato, perché non andremo ad eliminare la buccia. Lava quindi il limone e taglialo a fettine sottilissime, senza sbucciarlo; pulisci il prezzemolo, lavalo, asciugalo e sminuzzalo finemente. Elimina il picciolo del peperoncino e scarta i semi, poi trita anche quello finemente; infine, trita i pinoli insieme a una manciata di olive verdi, dopo averne eliminato il nocciolo.

Continua la lettura
58

Accendi il forno a 170°C e, mentre si scalda, prepara la teglia da infornare: richiudi le acciughe e sistema nella pirofila uno strato di pesci (sarebbe meglio utilizzare una teglia rotonda, in modo tale da sistemarli a raggiera con le codine al centro) e di fettine di limone, in modo che siano intervallati. Aggiusta di sale e di pepe ogni strato, aggiungi il peperoncino e ungi il tutto con un filo d'olio extravergine d'oliva, poi sistema lo strato successivo e ripeti il procedimento fino a terminare le acciughe.

68

Dopo aver sistemato l'ultimo strato, versa sulla superficie il trito che hai preparato con prezzemolo, olive verdi e pinoli e spargilo in modo che sia uniforme in tutti i punti. Ungi un padellino con poco olio e tosta appena la mollica di pane: è un segreto per rendere lo strato superficiale ancora più goloso! Sgretola la mollica con le dita e spargi anche questa sopra allo strato finale di acciughe, poi bagna con qualche cucchiaio di vino bianco e aggiungi un ultimo filo di olio extravergine d'oliva.

78

Fai cuocere per mezz'ora, poi sforna e lascia riposare per 15 minuti; spremi mezza arancia, filtra il succo e versalo nella pirofila, sopra alle acciughe. Servi la pietanza ben calda, decorando con qualche fogliolina intera di prezzemolo o con delle fettine di arancia sottili.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servi con un bicchiere di un vino bianco intenso, dal profumo floreale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: triglie al cartoccio all'arancia

Quella che vi propongo oggi è una ricetta semplice e facile da realizzare. Ideale anche per gli ospiti più esigenti e dai palati sopraffini. Sto parlando delle triglie al cartoccio all'arancia. Anche se la triglia è un pesce dal sapore forte che non...
Pesce

Ricetta: acciughe alla povera

Se intendete preparare una ricetta davvero gustosa e nello specifico un antipasto, potete optare per delle acciughe cosiddette alla povera. Si tratta di un piatto molto diffuso tra i pescatori dell'isola d'Elba e che viene particolarmente apprezzato...
Pesce

Ricetta: acciughe in salsa verde alla piemontese

L'italia è un paese dai mille volti, ricco di profumi e sapori legati alle tradizioni popolari. Ogni regione sembra infatti custodire il segreto prezioso di ricette antiche, tramandate attraverso il tempo. Riscoprire le ricette tipiche regionali è come...
Pesce

Ricetta: orata al forno con acciughe e patate

I secondi piatti non sempre sono facili da cucinare, a maggior ragione se si tratta di pesce. Se si hanno delle belle orate allora si può pensare di prepararle al forno con una deliziosa salsa a base di acciughe e con un contorno di patate. Il risultato...
Pesce

Ricetta: calamari ripieni con parmigiano e acciughe

Molti sono i piatti che possono essere preparati attraverso l'utilizzo di parecchi molluschi e di vari pesci di ogni tipo. Tra i pesci più adatti per preparare un ottimo secondo piatto è sicuramente da considerare il calamaro. Oltre a preparare un ottimo...
Pesce

Ricetta: salmone all'arancia

Per portare in tavola un piatto in grado di unire eleganza e sapore, il salmone all'arancia è la scelta perfetta. La consistenza corposa del salmone si sposa meravigliosamente con le note frizzanti e agrumate dell'arancia, dando vita ad una ricetta ricercata,...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate con capperi e acciughe

Il pesce è un alimento che deve sempre essere preparato a puntino, se si vuole fare un'ottima figura in tavola. È importante però sempre selezionare i tipi di pesce adatti da proporre per le vostre cene o per i vostri pranzi. Tra i pesci più deliziosi...
Pesce

Ricetta: anelli di totano all'arancia

Un buon piatto a base di pesce o frutti di mare è l'ideale durante cene all'aperto, magari in estate. Un must in questi casi sono gli anelli di totano in pastella. Croccanti e golosi, gli anelli di totano piacciono davvero a tutti. Ma questo mollusco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.