Ricetta: acciughe in salsa verde alla piemontese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'italia è un paese dai mille volti, ricco di profumi e sapori legati alle tradizioni popolari. Ogni regione sembra infatti custodire il segreto prezioso di ricette antiche, tramandate attraverso il tempo. Riscoprire le ricette tipiche regionali è come viaggiare alla scoperta di luoghi lontani e bellissimi, assaporandone l'essenza. Per portare in tavola un pizzico di Piemonte, perché non iniziare proprio da uno sfizioso antipasto? Vediamo allora insieme la ricetta per preparare le acciughe in salsa verde alla piemontese.

27

Occorrente

  • Ingredienti:
  • 150 gr di acciughe sotto sale
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 1 peperoncino piccante fresco
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 manciata di mollica di pane
  • mezzo bicchiere di olio evo
  • aceto q.b.
37

Puliamo le acciughe

Il primo step per preparare le acciughe in salsa verde alla piemontese, è partire proprio dalla pulizia del pesce. Per farlo, andiamo a sciacquare le acciughe sotto l'acqua corrente. In questo modo elimineremo il sale in eccesso. Andiamo quindi a disporre le acciughe sopra un tagliere e apriamole a libretto. Rimuoviamo quindi la testa, le interiora e la lisca. Una volta pulite, possiamo sfilettarle. Versiamo ora dell'acqua in una terrina e aggiungiamo un filo di aceto. Utilizziamo quest'acqua aromatizzata per sciacquare nuovamente le acciughe. Quindi asciughiamole tamponandole con della carta assorbente.

47

Prepariamo la salsa aromatica

Ora che le acciughe sono pronte, possiamo andare ad occuparci della salsa aromatica (o bagnet). Procediamo tritando finemente le foglie del prezzemolo fresco, il peperoncino e l'aglio sbucciato e privato dell'anima. Trasferiamo quindi il trito aromatico in una terrina capiente e aggiungiamo l'olio extra vergine di oliva. Incorporiamo anche la mollica del pane, precedentemente inzuppata nell'aceto e ben strizzata. Lavoriamo quindi il composto con un cucchiaio di legno, fin quando non risulterà omogeneo e compatto. Evitiamo in questa ricetta l'utilizzo del frullatore.

Continua la lettura
57

Condiamo le acciughe e serviamo in tavola

A questo punto siamo pronti per condire le acciughe con la nostra salsa aromatica! Andiamo quindi a disporre le acciughe sfilettate in un vassoio da portata e irroriamole con la nostra salsa verde. Ora le acciughe in salsa verde alla piemontese dovranno riposare almeno per un'ora prima di essere servite, anche se l'ideale sarebbe lasciarle insaporire 24 ore. In questo modo assorbiranno tutto il sapore aromatico della salsa. Una volta pronte, serviamo le acciughe in salsa verde alla piemontese accompagnate con dei golosi e croccanti crostini di pane. Non dimentichiamo poi di abbinare il vino giusto a questo piccolo capolavoro gastronomico piemontese. Preferiamo quindi dei vini bianchi secchi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo aggiungere alla nostra ricetta anche dei capperi dissalati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare una salsa tonnata

La salsa tonnata è un condimento gustoso tipicamente estivo. Questa salsa, infatti, è essenziale per la riuscita di un buon vitello tonnato, piatto tipico della tradizione piemontese. Può essere consumata sia come antipasto, accompagnata da dei semplici...
Consigli di Cucina

5 salse per accompagnare il bollito

Ogni regione italiana ha il suo modo di cucinare il bollito. Di conseguenza ogni tradizione ha la propria salsa per accompagnare il bollito. Con precisione il bollito è una pietanza appartenente alla tradizione gastronomica dell'Italia settentrionale....
Pesce

Come preparare le acciughe in carpione

Le acciughe sono piccoli pesci di mare appartenenti al gruppo del pesce azzurro. Si pescano generalmente in mari temperati e sono ricche di grassi omega-3 che ne ha fatto, negli ultimi anni, intensificare il consumo. L'uso in cucina è vario: le acciughe...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con le acciughe

In estate il tempo da dedicare ai fornelli scarseggia, per questo motivo possiamo farci aiutare da ricette golose e last minute! Per un pranzo all'aperto con gli amici, perché non farci ispirare da un primo sfizioso come la pasta con le acciughe? Una...
Pesce

Come preparare le orate alla salsa di acciughe e limone

Per un pranzo estivo leggero e gustoso, perché non lasciarci ispirare da una ricetta ricca di sapore come le orate alla salsa di acciughe e limone? Anche se il pesce può sembrare un alimento difficile da cucinare, in realtà è molto più semplice di...
Antipasti

Ricetta: polpette di spinaci, mandorle e acciughe

Tra le ricette classiche e intramontabili della cucina italiana, alle polpette spetta certamente un posto d'onore! Golose e sfiziose, sono un must se cotte lentamente nel sugo. Eppure, le polpette si prestano a rivisitazioni interessanti e originali....
Primi Piatti

Ricetta: linguine alle acciughe

Un buon primo piatto a base di pesce può essere la pietanza perfetta per un pranzo elegante o formale: in particolare, un gustoso piatto di linguine condite con le acciughe può davvero rivelarsi un primo piatto fresco, saporito, raffinato e di gran...
Pesce

Come fare le acciughe al pomodoro

L'estate è il periodo perfetto per riscoprire il piacere dei sapori semplici e freschi! Per un pranzo estivo all'aperto, lasciamoci ispirare dai sentori marini delle acciughe. In questa preparazione sfiziosa e leggera, le acciughe incontrano la dolcezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.