Ricetta: antipasto gran misto vegetale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Ecco qui pronta per tutti i nostri lettori appassionati di cucina, una nuovissima ricetta, attraverso la quale poter preparare comodamente a casa propria, un ottimo antipasto tutto a base di verdure.
Proprio così, cercheremo di dar vita ad un antipasto che sia vario, con al suo interno un gran misto a base vegetale. Mangiare vegetale, è un modo per aiutare la salute ed il benessere del nostro organismo, grazie all’ introduzione di vitamine, Sali minerali ed altre sostanze nutritive, che sono presenti all’ interno delle verdure e degli ortaggi.
Sarà un modo per proporre ai nostri ospiti, durante una bella cenetta, un antipasto diverso dai classici a cui siamo abituati, un piatto che abbia al suo interno non solo gusto e stile, ma anche tanta salute ed energia. Diamoci da fare ed iniziamo a preparalo insieme.

211

Occorrente

  • peperoni 1
  • melanzane 1
  • cipolle 2
  • olive nere
  • olio di oliva
  • sale
  • olive nere
  • patate 3
  • cipolla
  • pomodorini
311

La prima cosa che dobbiamo fare è il fatto di procurarci tutti i vegetali di cui abbiamo bisogno. Sarebbe preferibile, affinché l’antipasto sia veramente speciale, che fosse arricchito solo ed esclusivamente da vegetali che provengano da coltivazioni biologiche, e quindi prive di concimi chimici, che fanno male alla nostra salute.

411

Una volta che ci saremo procurati tutto ciò di cui abbiamo bisogno, potremo procedere alla realizzazione di questo antipasto gran misto vegetale. La prima cosa che andremo a preparare saranno i peperoni, che verranno arrostiti al forno. Per farlo prendiamo la teglia del forno, foderiamola con un foglio di carta forno e poniamo su di essa i nostri peperoni.

Continua la lettura
511

Inseriamo la teglia in forno, che avremo preriscaldato a 250° e cuociamo per almeno un’oretta. Giriamo i nostri peperoni, circa ogni 20 minuti, in maniera tale che si cucinino da tutti i lati. Quando inizieremo a vedere che la pelle dei peperoni stessi, si inizia a raggrinzire, potremo spegnere il forno, estrarre la teglia e lasciare intiepidire i peperoni.

611

Quando saranno tiepidi, prendiamoli ed iniziamo a togliere da essi la pellicina. Dividiamoli e mettiamoli in una teglia da portata. Condiamoli con olio, aceto e sale. Amalgamiamo con l’aiuto di una forchetta e mettiamo da parte. Il nostro primo antipasto vegetale è pronto. Ora passiamo al secondo antipasto del nostro gran misto vegetale e cioè le patate. Queste dovranno essere dapprima lessate. Per farlo prendiamo una pentola, inseriamo in essa le patate e l’acqua e portiamole a bollore. Lasciamo cuocere finché non potremo infilare all’interno delle patate, senza grosse difficoltà, una forchetta.

711

Scoliamole e passiamo sotto l’acqua fresca. Iniziamo a pelarle, eliminando la loro buccia e tagliamole a dadini, non troppo sottili. A questo punto, potremo o lasciarle lesse e condirle con olio, aceto, sale e pomodorini, creando una vera e propria insalata di patate, bella fresca, oppure potremmo inserirle in padella e soffriggerle con l’olio, il sale, un po’ di origano e delle olive nere.

811

Lasciamo cuocere le patate per altri 10 minuti, in maniera tale che tutto si amalgami per bene e serviamo ben caldo, in un bel piatto da portata. Passiamo al nostro ultimo antipasto, che farà parte del gran misto vegetale. In questo caso utilizzeremo le melanzane, un altro alimento vegetale, che tutti amano. Con le melanzane andremo a creare delle piccole barchette. Per farle dobbiamo prendere le melanzane, tagliarle a metà e bollirle, in acqua bollente e salata, per almeno 15 minuti. Quando saranno cotte, le togliamo dall’acqua, le facciamo scolare, in maniera tale che perdano l’acqua in eccesso e le poniamo su una leccarda del forno, foderata con della carta forno.

911

Insaporiamole con un po’ di sale, dell’olio di oliva e su ogni metà delle melanzane andiamo ad inserire dei pomodorini, che avremo tagliato a dadini. Inforniamo il tutto in forno, che avremo preriscaldato, sempre a 250° e cuociamole per almeno 20 minuti, in maniera tale che siano ben cotte e che abbiano su di sé, un po’ di gratinatura. Non ci resta che comporre i piatti del nostro antipasto e dar vita al gran misto vegetale, che i nostri ospiti, amici o parenti che siano, gradiranno con estrema felicità.  

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Grazie a questa guida, potremo essere in grado di preparare un buonissimo e biologico, antipasto misto del tutto vegetale, da proporre a tavola, durante una bella cenetta tra amici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta "antipasto silano" calabrese.

Il Parco Nazionale della Sila si estende in un'area compresa tra le provincie di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria. Si tratta di un luogo gradevole, ricco di natura, tradizioni e, naturalmente, buona cucina, in cui la monotonia della vita cittadina...
Antipasti

Ricetta: antipasto di verdure in agrodolce

Con l'arrivo dell'estate la natura ci offre i suoi frutti più belli. Disporre di un pezzetto di terra su cui seminare e sperimentare, oltre che a gratificarci, costituirà un gesto di evasione dalla prigionia del quotidiano. Un piccolo orto sicuramente...
Antipasti

Ricetta: antipasto di germogli di soia e gamberetti

Nell'era moderna si sta assistendo a una sempre maggiore integrazione di culture, e ciò si riscontra anche e soprattutto in cucina. Molte persone preferiscono sapori orientali, e i piatti fusion riscontrano un notevole successo proprio grazie al loro...
Antipasti

Ricetta: un antipasto alla napoletana

Se in occasione di una cena tra parenti o amici intendete preparare un antipasto ben assortito e ricco di prelibatezze, potete sicuramente optare per quello della migliore tradizione napoletana. In sostanza si tratta di preparare alcuni ortaggi arricchiti...
Antipasti

Ricetta pasquale: antipasto di uova farcite

Nei piatti in genere, ma soprattutto negli antipasti, la presentazione svolge un ruolo importante, quasi quanto la preparazione del cibo stesso: i colori devono armonizzarsi, i profumi sedurre, i sapori stuzzicare la fantasia. Le decorazioni devono inoltre...
Antipasti

Come preparare la salsa al rafano per il bollito misto

Volete preparare un bollito misto di quelli che lasciano in bocca un sapore unico e riconoscibile soprattutto per i palati più raffinati? Quello che ci vuole è senza alcun dubbio un condimento adatto alla ricetta del bollito e quindi non ci sono dubbi:...
Antipasti

Come fare la maionese vegetale

La maionese è una salsa che solitamente non manca mai nelle dispense di tutte le cucine. Ma per chi segue un regime alimentare vegetariano o per chi sceglie di non appesantirsi troppo con il cibo, esistono diverse possibilità di preparazione solo vegetale...
Antipasti

Come preparare l'antipasto di avocado e salmone

Con l'arrivo delle vacanze natalizie è indispensabile pensare non solo a tutti i primi piatti e ai secondi piatti da dover preparare per tutte le cene e i pranzi ricchi di parenti, ma è anche indispensabile pensare a degli sfiziosi antipasti da servire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.