Ricetta: arrosto ripieno alle erbe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se decidiamo di fare una cena con degli amici o festeggiare qualche ricorrenza, possiamo preparare un secondo piatto molto appetitoso; infatti, si tratta di un delizioso arrosto ripieno alle erbe che certamente soddisferà tutti i palati anche quelli più raffinati. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida vediamo come preparare la ricetta in modo semplice e veloce.

25

Occorrente

  • 1 kg di vitello
  • 150 g di pancetta affumicata a fette o prosciutto crudo
  • Salvia q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Basilico q.b.
  • Aglio 2
  • Olio extravergine d'oliva 60 ml.
  • Burro 50 gr.
  • Cipolla 2
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Dado granulare alle verdure 1
35

Incidere con un coltello il pezzo di carne

Per realizzare questa ricetta non bisogna essere abili in cucina, ma avere soltanto un po' di tempo a disposizione per ottenere un ottimo risultato. Dopo aver acquistato il pezzo di carne di vitello, poggiatelo sopra un tagliere ed effettuate un'incisione nel senso della lunghezza con un coltello affilato, ma prestando una certa attenzione a non spaccarlo in due pezzi. Fatto ciò, preparate la farcitura della carne.

45

Riempire l'arrosto con gli aromi

Innanzitutto realizzate un trito di aglio, rosmarino, basilico e prezzemolo usando un frullino elettrico o manuale, e mettendo il tutto in una ciotola. Successivamente, dovrete riempire l'arrosto con gli aromi tritati, e aggiungendo anche delle fette di pancetta o di prosciutto crudo a seconda dei gusti Fatto ciò, dovete arrotolarlo su se stesso usando lo spago e formando una griglia lungo tutta la superficie, per evitare che si apri durante la cottura. Nel frattempo in un tegame sciogliete un mix di burro e olio extravergine d'oliva, dopodichè aggiungete una cipolla finemente tritata e fatela rosolare fin quando non diventa dorata. A questo punto mettete la carne, salate e grattugiate il pepe nero ed irrorate con dell'abbondante vino bianco. Adesso lasciate cuocere a fiamma media per circa 2 ore, girando frequentemente la carne, affinché quest'ultima si cuocia omogeneamente.

Continua la lettura
55

Aggiungere del brodo vegetale

Se durante la cottura il liquido è troppo poco, potrete aggiungere del brodo vegetale fatto precedentemente con un dado classico e versandolo lentamente, ma controllando sempre che l'arrosto non si attacchi al fondo del tegame. Terminata la cottura dovete raffreddare l'arrosto, togliere lo spago e fare delle fettine abbondanti aiutandovi con un tagliere. Adesso potete servirle ai vostri ospiti nei singoli piatti, ma ricordandovi di mettere accanto ad ognuno una scodellina con all'interno il liquido rimasto dalla cottura, per esaltare maggiormente il sapore di questa pietanza. Infine questo arrosto alla erbe può essere accompagnato da patate al forno, oppure da un'insalata verde o mista di stagione condita con olio e aceto bianco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare l'arrosto di maiale ai mirtilli

La carne di maiale è gustosa e si presta bene a molte ricette per la realizzazione di secondi piatti. Per una cena o un pranzo speciale, l'arrosto è sempre un piatto molto gradito, tanto dagli adulti quanto dai bambini. Esistono molti modi per poter...
Carne

Come preparare l'arrosto al latte

Se intendete preparare un arrosto del tutto particolare e quindi in un modo decisamente diverso dal solito, potete optare per quello al latte. Si tratta infatti di una ricetta semplice, che non richiede molto tempo e nemmeno tanta abilità nell'arte...
Carne

Ricetta: arrosto al rosmarino

Se volete preparare uno squisito arrosto al rosmarino, degno dei migliori chef stellati, allora leggete questa guida. Anche se in passato avete cucinato piatti succulenti, non guasterà leggere qualche consiglio supplementare. Soprattutto perché la carne...
Carne

Come preparare l'arrosto di maiale con arance e mele

Oggi vedremo come cucinare un buonissimo e sfiziosissimo secondo, il quale verrà utilizzato per deliziare il palato dei propri figli oppure dei vari ospiti. Questo è un piatto ricco, il quale permetterà a voi e ai vostri invitati di avere la pancia...
Carne

Come preparare l'arrosto freddo di tacchino

L'arrosto freddo di tacchino è un piatto davvero facile da realizzare e, potendolo preparare in anticipo, si rivela uno di quei salva cena che fanno davvero comodo quando non si ha molto tempo da dedicare alla cucina; inoltre, è una ricetta versatile,...
Consigli di Cucina

Come cucinare un arrosto in modo salutare

L'arrosto è un piatto molto amato nelle nostre tavole. Per prepararlo in modo salutare, occorre sfruttare un metodo di cottura molto semplice, che si serve delle proprietà delle erbe aromatiche. Vediamo, quindi, come cucinare un arrosto in modo salutare,...
Carne

Come preparare l'arrosto alle prugne

L'arrosto è una delle pietanze tipiche dei pranzi e delle cene importanti. Questo, per essere pieno di sapore, può essere preparato il giorno prima ed essere servito sia freddo che caldo. Oltre all'arrosto tradizionale esistono delle ricette alternative...
Carne

Come preparare l'arrosto di maiale farcito alle pere

L'arrosto della domenica solitamente è quello che si prepara con calma dedicando a questo piatto tutto il tempo che serve per ottenere un perfetto risultato. A differenza dei piatti veloci che vengono preparati durante la settimana, quando si ha poco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.