Ricetta: arselle alla marinara

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le arselle, molluschi conosciuti anche come telline, sono buonissime e semplici da cucinare. Molto sane e gustose le arselle sono perfette per cucinare un ottimo sugo o un secondo ricco e gustoso. In questa ricetta scoprirete gli ingredienti e la preparazione per cucinare le arsella alla marinara e stupire tutti i vostri ospiti senza spendere troppi soldi.

26

Occorrente

  • arselle (1 kg con gusci)
  • 2 spicchi d'aglio grandi
  • olio evo qb, sale qb e pepe nero qb
  • 10 pomodorini datterini
  • prezzemolo fresco qb
  • pasta o pane toscano
36

Per cucinare la ricetta delle arselle alla marinara, dopo aver acquistato i molluschi, immergete le arselle in una ciotola riempita di acqua fredda e una manciata di sale. Lasciate le arselle in acqua e sale per circa una notte. In questo modo potrete "far spurgare" le vostre arselle che perderanno tutto il sale contenuto al loro interno. Il giorno seguente scolate le arselle dall'acqua e sale e pulitele sotto un flusso di acqua fredda. Quindi con un coltello, e facendo estrema attenzione, pulite i gusci delle arselle grattandoli con il coltello. Sciacquate nuovamente. Ovviamente se non vi sentite in grado di pulire correttamente le arselle (o non ne avete il tempo) acquistate dal vostro pescivendolo di fiducia i molluschi già puliti.

46

Quando avrete terminato di pulire le arselle procedete con la preparazione della ricetta adagiando le arselle in una pentola con dell'olio extra vergine d'oliva ed uno spicchio d'aglio. Coprite la pentola con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio senza mai togliere il coperchio. Lasciate cuocere per circa 10 minuti sino a quando i gusci delle arselle non si saranno aperti completamente. Trasferite il tutto in una ciotola e togliete l'aglio e le arselle che non si sono aperte. Nella padella versate quindi abbondante olio extra vergine d'oliva e i pomodorini tagliati a metà(se non digerite o non amate la buccia dei pomodorini potrete scottarli in precedenza in acqua bollente e privarli della buccia quando saranno ancora tiepidi).

Continua la lettura
56

Continuate la ricetta delle arselle alla marinara aggiungendo nella padella l'aglio e il prezzemolo tagliato finemente. Lasciate cuocere a fiamma media per circa 5 minuti. Sgusciate metà arselle e gettate i gusci. Versate quindi tutte le arselle all'interno della pentola con il sugo alla marinara e fate cuocere per altri 5 minuti a fiamma viva. Aggiustate quindi il gusto della ricetta delle arselle alla marinara aggiungendo del sale e del pepe nero macinato fresco e servite ai vostri commensali come condimento di una bruschetta di pane toscano o come condimento di una pasta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite le arselle alla marinara abbinando il piatto ad un buon vino bianco mosso freddo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con le arselle

Le arselle sono un mollusco marino molto simile alle vongole. Sin dall'antichità le arselle venivano utilizzate per condire dei primi piatti o mangiate crude. In questa guida vedremo come preparare una ricetta unica e gustosissima. Vi forniremo tutte...
Primi Piatti

Ricetta: fregola con arselle

L'Italia è la culla della civiltà, un paese ricco di storia, cultura e soprattutto di arte culinaria. Infatti ovunque si decide di viaggiare, ogni posto e ogni città per non dire pure paese d'Italia, possiede antiche ricette, fatte proprie da una lunga...
Pesce

Come preparare la zuppa di arselle

La zuppa di arselle è una ricetta gustosissima e versatile. Si può presentare come antipasto o gustare come piatto unico. Leggera e delicata, è adatta anche a chi è attento alla propria forma. L'unica accortezza è quella di acquistare sempre pesce...
Primi Piatti

5 primi di pesce semplici e veloci

I piatti a base di pesce sono i preferiti da moltissime persone, infatti quando si vuole mangiare bene o qualcosa di ricercato e gustoso, la scelta ricade spesso sui ristoranti che preparano piatti a base di pesce. Ma c'è un'altro alimento per cui noi...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ai tartufi di mare

Il tartufo di mare o Arsella è un mollusco che vive nel Mar Mediterraneo e cresce tra le foglie di una pianta sottomarina che prende il nome di Posidonia Oceanica. Vive in zone caratterizzate dai fondali sabbiosi. Esternamente è molto simile ad una...
Primi Piatti

Fregula con baccalà: ricetta

Fregula con arselle ma non solo. La tipica e caratteristica ricetta della tradizione culinaria sarda oggi è possibile proporla in una variante che senza dubbio vi sorprenderà. Volete un consiglio per stupire i vostri ospiti e per preparare una cena...
Pesce

Ricetta delle cozze alla marinara

Se facessimo una lista con le pietanze più buone a base di mare, la ricetta che troveremmo certamente al primo posto sarà quella che vede come protagoniste le cozze alla marinara. Questo piatto assolutamente squisito, preparato principalmente nelle...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda alla marinara

Con l'arrivo della stagione estiva, cambia il tipo di alimentazione perché è difficile riuscire a consumare pietanze calda con le alte temperatura tipiche di questo periodo. Grazie ad internet potremo trovare moltissime ricette di pasta fredda che potremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.