Ricetta: bavette con ragù di maiale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il ragù, che passione! Come tutti gli italiani sanno, si tratta di un condimento per la pasta ormai celebre in tutto il mondo. Le sue tempistiche di realizzazione possono essere lunghissime se lo si vuole realizzare secondo la vecchia tradizione. Tuttavia quando si hanno degli ospiti a cena si può optare per un sugo più veloce, ma comunque ottimo. In questa guida vorremmo illustrarvi come realizzare le bavette con ragù di maiale, per stupire i vostri commensali e deliziare il loro palato. Se siete curiosi, seguiteci nei prossimi passi. Scoprirete l'occorrente ed i dettagli della ricetta.

27

Occorrente

  • 300 gr di macinato di maiale
  • 500 gr di bavette fresche
  • una bottiglia di passato di pomodoro
  • Sale, parmigiano, basilico q.b.
37

Preparate il soffritto

Prendete un tagliere, con un coltello tagliate a a pezzetti piccolissimi l'aglio, la cipolla, la carota ed il sedano. Date un ulteriore ripassata al trito con una mezzaluna per realizzare una sorta di pesto. Versate il tutto in padella con un giro d'olio ed accendete il fornello a fiamma media. Appena l'olio sfrigola ed il soffritto inizia ad assumere una colorazione più scura, potete versare in padella il macinato di maiale. Continuate la cottura a fiamma media, aggiungendo un pizzico di sale per dare più sapore alla carne. Quando anche la carne inizia a dorare, potete passare al passaggio successivo per entrare nel vivo della preparazione del ragù.

47

Cuocete il ragù

Quando la carne macinata giunge a cottura, potete versare in padella, insieme agli altri ingredienti, il passato di pomodoro. Per dare dare un sapore più deciso potete unire anche qualche pomodoro fresco, a patto che venga sbucciato e tagliato a tocchetti piccoli. In alternativa potete passare al mixer la polpa di pomodoro prima di versarla in padella con il passato. Quando terminate, aggiungete sale a piacere e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti, continuando a mescolare costantemente. Se necessario aggiungete ancora un filo d'olio. Quando il ragù è pronto, passate allo step successivo. Le vostre bavette al ragù di maiale sono quasi pronte.

Continua la lettura
57

Cuocete la pasta

Prendete una padella capiente e riempitela per tre quarti della sua superficie con dell'acqua. Aggiungete un pugnetto di sale grosso e portate a bollore. Quando ciò avviene, immergete nell'acqua le bavette e portate a cottura seguendo le indicazioni riportate nella loro confezione. Si consiglia di acquistare le bavette fresche, che danno alla ricetta una marcia in più. Appena la cottura è stata ultimata, scolate per bene le bavette e riponetele su una pirofila. Qui unite il vostro ragù di maiale ed amalgamate il tutto. Date infine una spolverata di parmigiano reggiano ed adagiate in cima qualche fogliolina di basilico. Potete servire la pietanza in tavola.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite la pasta quando è ancora fumante
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: bavette al pesce spada

Le bavette al pesce spada sono un gustosissimo primo, perfetto per agli amanti del pesce e non solo. Il sapore delicato di questa ricetta, da affiancare eventualmente ad un buon vino bianco, si adatta infatti a molti palati e consente aggiunte o varianti...
Primi Piatti

Ricetta: bavette alle vongole e zucchine

Se l'estate è alle porte e avete propria voglia di un piatto fresco e dal sapore estivo, allora non c'è niente di meglio che un bel piatto di bavette alle vongole e zucchine. La ricetta che vi presentiamo oggi è senza dubbio una delle più estive del...
Primi Piatti

Ricetta: bavette con scampi

Quando comincia il periodo estivo, l'aumento delle temperature modifica anche le nostre abitudini in termini alimentari. In effetti si tende a consumare piatti leggeri di semplice realizzazione e pieni di sostanze in grado di aiutarci contro l'afa. Anche...
Primi Piatti

Ricetta: bavette al nero di seppia

Le bavette al nero di seppia sono un primo piatto di pesce tanto gustoso quanto accattivante, con il suo tipico colore "total black" conferitogli dallo stesso nero di seppia. Le bavette sono ottime per la preparazione poiché esaltano i sapori di questo...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale

Il cinghiale è un animale selvatico molto diffuso e usato in cucina. Il ragù di cinghiale è una ricetta appartenente alla tradizione culinaria Toscana. La carne di cinghiale offre al piatto un sapore unico e inconfondibile. Il sapore forte e deciso...
Primi Piatti

Ricetta: ragù di carne al microonde

Il ragù di carne è un classico della cucina italiana. Accompagnato alla pasta all'uovo o alla semplice pasta di grano duro fa subito festa. Per prepararlo in maniera tradizionale occorrono più di tre ore, ma in questa guida scoprirete i segreti per...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù bianco

La gastronomia italiana è un tripudio di sapori e profumi legati alle tradizioni culinarie di ogni regione. Un classico del pranzo domenicale sono sicuramente i cannelloni. A rendere davvero speciale questa ricetta è il ripieno. La variante classica...
Primi Piatti

Ricetta: Calamarata con ragù di pesce spada

La calamarata è un tipo di pasta di origine partenopea. Nelle regioni del sud Italia si usa condirla in modi diversi ma soprattutto con il pesce. In particolare la calamarata con ragù di pesce spada è una ricetta saporita e ottima per il pranzo domenicale....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.