Ricetta: bigoli cacio e pepe

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I piatti tipici della tradizione italiana sono incredibilmente saporiti, ma in particolar modo uno dei piatti che si ricorda di più della tradizione nello specifico romana, è sicuramente la ricetta degli spaghetti o bigoli cacio e pepe, diffusi in tutto il mondo. Si tratta di una ricetta che è diventata negli anni, un'invenzione vincente, grazie alla possibilità di creare un piatto elaborato attraverso l'utilizzo di pochissimi ingredienti che possono in realtà dare vita, ad un primo piatto talmente buono da leccarsi i baffi. La ricetta dei bigoli cacio e pepe, ha sicuramente dei segreti e dei passaggi fondamentali per la riuscita del piatto che solo in pochi conoscono. Ma scopriteli leggendo la ricetta.

27

Occorrente

  • 300 g di bigoli freschi
  • Cacio romano pepato q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio d'oliva q.b.
37

Cuocere la pasta

Il primo passaggio importante per la preparazione di questa ricetta, sicuramente consiste in una precisa cottura della pasta. I bigoli per la preparazione di un'ottima pasta cacio e pepe, dovranno essere rigorosamente freschi, perché la pasta fresca, assorbirà molto più condimento, sarà molto più piacevole al palato e potrà aiutarvi a realizzare un buon piatto di pasta, proprio come vuole la tradizione romana. Iniziate quindi a lasciar bollire in acqua leggermente salata i bigoli per circa 12 minuti e non dimenticate di scolarli sempre al dente. Non dimenticate inoltre di conservare sempre un po' d'acqua di cottura della pasta.

47

Preparare il condimento

Il secondo passaggio fondamentale per la riuscita del piatto, consiste nella preparazione del condimento che andrà a dar vita al vostro piatto. Prendete una ciotola molto ampia e aggiungete al suo interno dell'olio extravergine d'oliva. Con una grattugia, inserite anche un bel po' di calcio romano pepato e ovviamente, dovrete anche aggiungere un bel po' di pepe nero in grani le macinato. Mescolate tutti gli ingredienti e non appena si formerà una cremina densa, aggiungete anche un paio di mestoli di acqua di cottura della vostra pasta. Aggiungete all'interno della ciotola i bigoli appena cotti e mescolate energicamente il tutto.

Continua la lettura
57

Comporre il piatto

Una volta che i bigoli si saranno amalgamati perfettamente con il calcio fresco romano e con il pepe nero, dovrete posizionare la pasta su un piatto da portata che dovrete servire in tavola. Prima di servire il piatto in tavola, è opportuno però, aggiungere nuovamente una spolverata di calcio romano fresco grattugiato e naturalmente, una grattatina di pepe nero macinato. Mescolate nuovamente il tutto e godetevi questo splendido piatto semplicissimo da preparare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete sostituire l'olio con una noce di burro.
  • La pasta non va mai servita troppo asciutta, quindi conservate sempre un po' d'acqua di cottura.
  • Se vi avanza della pasta, potete gustarla anche il giorno dopo saltandola 2 minuti in padella.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: linguine con carciofi, cacio e pepe

Se intendete preparare un primo piatto davvero semplice e nel contempo gustoso, potete optare per una ricetta che prevede le linguine condite con carciofi, cacio e pepe. Da come si evince, si tratta di un'elaborazione che non richiede l'uso di pomodoro,...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri cacio e pepe

Se vi capita di fare un viaggio in qualche località del Lazio, avrete la possibilità di ritrovarvi tra i piati proposti dai ristoratori, la pasta cacio e pepe. Si tratta di un primo piatto che si realizza con pochi ingredienti, ma seguendo un preciso...
Primi Piatti

Come preparare i tonnarelli cacio e pepe

I primi piatti sono una parte del pasto che consumiamo sempre con gioia. Magari storciamo un po' il naso dinanzi ad un'insalatina, ma quando si tratta di pasta, siamo tutti golosi. Tra i vari tipi di primo che mangiamo solitamente, figurano i tonnarelli....
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle cacio, pepe e pere

Questa ricetta vuole essere un rivisitazione della ricetta tradizionale della cucina romana, in cui non è previsto l'uso delle pere. Si tratta di una ricetta non molto elaborata, dunque è facile da realizzare e non richiede molto tempo. Non per questo...
Primi Piatti

Come preparare il risotto cacio e pepe al lime

Dopo i lunghi rigori invernali, la bella stagione torna a riscaldarci risvegliando in noi il desiderio di cibi più leggeri e stuzzicanti. I risotti, ad esempio, sono sicuramente uno dei fiori all'occhiello della nostra gastronomia. Le tante variazioni...
Primi Piatti

Come preparare i tonnarelli carciofi, cacio e pepe

Se desiderate presentare in tavola un primo piatto gustoso, facile da realizzare e che possa piacere proprio a tutti, ecco a voi i tonnarelli con carciofi, cacio e pepe. Si tratta di un piatto molto sostanzioso e goloso, perfetto da servire in qualsiasi...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti cacio, pepe e baccalà

Tra i piatti della tradizione romanesca ci sono sicuramente gli spaghetti cacio, pepe e baccalà. È un piatto molto semplice e veloce, prevede l'utilizzo di pochissimi ingredienti, ma perché riesca perfetto, sono necessari alcuni accorgimenti: la qualità...
Primi Piatti

Ricetta: bigoli con salsiccia

I bigoli con la salsiccia sono un piatto caratteristico della cucina veneta. Non si tratta di un piatto di difficile realizzazione, e gli ingredienti per la preparazione sono facilmente reperibili. Questa pietanza ricorda i sapori di una volta, quelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.