Ricetta: biscotti di pasta di mandorle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La pasta di mandorle è un classico della pasticceria siciliana che prevede l'impiego di tre ingredienti: lo zucchero, l'acqua e le mandorle. Questo composto viene poi utilizzato per la preparazione di diversi dolci tipici, come per esempio i biscotti. Chi ha assaggiato i biscotti di pasta di mandorle non ha più potuto dimenticarli, ma chi non li ha mai provati non sa cosa si perde. Sono eccezionalmente buoni e non sono nemmeno troppo difficili da preparare. Leggiamo insieme la Ricetta che ci propone la seguente guida sui biscotti di pasta di mandorle. Questa potrebbe rappresentare un ottimo modo per impiegare in maniera più produttiva le nostre giornate, che spesso possono essere davvero noiose. Un'opportunità davvero interessante per dare sfogo al nostro estro creativo e alla nostra fantasia culinaria.

24

Primo passo

Per iniziare: mettete in una terrina la farina di mandorle insieme all'uovo e lo zucchero. Cominciate a mescolare con una forchetta e, quando già il composto comincia ad aggregarsi, impastate con le mani. Aggiungete l'essenza alle mandorle e all'arancia e continuate ad impastare. Quando diventerà appiccicoso, è il momento di formare i nostri biscottini. Per evitare che la pasta resti tutta appiccicata alle mani, usate soltanto le dita e sciacquatele spesso sotto l'acqua corrente per non essere troppo aderenti alla pasta. Intanto prendete una teglia e, rivestitela con un foglio di carta forno su cui adagerete i deliziosi pasticcini. Per quanto riguarda le forme, potete scegliere quello che volete, ma la forma tradizionale è quella di una pallina.

34

Secondo passo

Purtroppo dovete aspettare ancora molto per poter gustare questa delizia perché, prima di formare i biscotti, dovete far riposare la pasta ottenuta che va messa in frigo per dodici ore. Formate una palla e avvolgetela nella carta forno. Per gli impazienti, potete saltare questo passaggio anche se la ricetta tradizionale siciliana prevede questa sosta. Preparate il forno a centottanta gradi centigradi e infornate i biscotti per otto/dieci minuti.

Continua la lettura
44

Terzo passo

Una volta che avrete tirato fuori i biscotti dal forno, spolverateli ancora di zucchero a velo e fateli raffreddare completamente, in modo da assaporare tutto l'incredibile sapore delle mandorle. Questi biscotti si conservano molto a lungo per cui potete conservarli in una scatola di latta per giorni e resteranno inalterati. Per gustarli al meglio, vi consiglio di provarli accompagnandoli ad un bicchierino di rosolio alle mandorle o alla cannella o vaniglia. Non mi resta a questo punto che augurarvi buon lavoro e buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Pasta di mandorle: la ricetta siciliana

La pasta di mandorle è una specialità siciliana ormai nota in tutto il mondo. Oltre la metà delle mandorle italiane sono prodotte in Sicilia, e non a caso la pasticceria dell'isola, si è specializzata in dolci a base di pasta di mandorle. Le sue origini...
Dolci

Ricetta: biscotti lievitati alle mandorle

I biscotti alle mandorle (una variante dei pasticcini alla mandorla in cui non è previsto l’uso della farina 00) sono dei soffici e prelibati dolcetti lievitati tipici della pasticceria siciliana, la quale è da sempre nota per i suoi saporitissimi...
Dolci

Come preparare i biscotti alla farina di mandorle e di mais

Preparare dei biscotti in casa è una delle attività più divertenti per chi vuole avvicinarsi alla cucina. Il profumo di biscotti che invade le stanze è uno dei risvegli migliori che potremmo avere. Esistono tante ricette semplici e veloci che potremo...
Dolci

Come preparare i biscotti con farina di mandorle e cioccolato

Biscotti semplicissimi da preparare, quelli con farina di mandorle e cioccolato rappresentano una succulenta specialità tra le più apprezzate della tradizione pasticciera. Vi basterà impastare nel modo più appropriato tutti gli ingredienti fino a...
Dolci

5 passi per preparare i biscotti bicolore di pasta di mandorla

In molti casi i dolci più particolari vengono sempre realizzati con impasti differenti dalla classica pasta frolla. Molti biscotti e molti dolcetti di vario tipo vengono infatti realizzati attraverso l'utilizzo della dolcissima pasta di mandorla. Si...
Dolci

Come preparare i biscotti arancia e mandorle

I biscotti arancia e mandorle sono un dessert dal profumo inconfondibile ed invitante. Sono perfetti da presentare in tavola alla fine di una cena. Sono ottimi come spuntino pomeridiano accompagnati da una tazza di tè fumante. Non possono mancare per...
Dolci

Come fare biscotti alle mandorle vegan

Se siete alla ricerca di un dolce gustoso e, allo stesso tempo, facile da realizzare, questa guida farà certamente al caso vostro. Nei passi a seguire, infatti, vi illustrerò come fare dei biscotti vegan alle mandorle, semplici ed economici. Per prepararli,...
Dolci

Come preparare i biscotti di mele e mandorle

I biscotti di mele e di mandorle consistono in dolcetti tipicamente autunnali. Sono abbastanza semplici, morbidi, gustosi ed ottimi per uno spuntino di metà mattina, oppure inzuppati nel tè. Rappresentano anche la soluzione ideale per un fine pasto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.