Ricetta: brioche di zucca

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: brioche di zucca
16

Introduzione

Se state preparando una cena per degli ospiti speciali, ma non avete idea del menu da portare in tavola, in questa guida potrete trovare un'idea sfiziosa per un antipasto diverso dal solito: vogliamo proporvi la ricetta delle brioche di zucca.
In questo modo potrete non solo deliziare il palato degli adulti, ma probabilmente farete colpo anche sui più piccoli, che solitamente faticano a mangiare verdure e ortaggi.

26

Occorrente

  • 45 ml di acqua tiepida;
  • 1 bustina di lievito secco da forno;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 150 ml di latte intero;
  • 40 g di burro a pezzetti;
  • 70 g di zucchero di canna;
  • 70 g di zucchero semolato;
  • 300 g di purea di zucca;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 1 uovo;
  • 700 g di farina;
  • 1 tuorlo;
  • Anacardi;
  • Miele mescolato con un po' d'acqua (opzionale)
36

Come prima operazione, sciogliere la bustina di lievito e lo zucchero semolato, in un po' di acqua tiepida che avremo provveduto a versare in una terrina, e metterla da parte, per consentire la giusta lievitazione. In un altro recipiente, versare il latte intero e i pezzettini di burro amalgamando bene gli ingredienti.
A questo punto, quando il composto liquido sembrerà essersi omogeneizzato, procediamo con l'aggiunta dell'altro tipo di zucchero, quello di canna, e della purea di zucca. Per evitare che questa, una volta a contatto con il latte, inizi a formare dei grumi fastidiosi, si consiglia di agitare energicamente durante questa fase della preparazione della nostra brioche. Per arrostire la zucca, dividerla prima a metà e privarla dei semi e dei filamenti; dopodiché disporla su una teglia ricoperta di carta da forno e farla cuocere a 200 gradi per circa 60 minuti.

46

Ora è arrivato il momento di aggiungere il cucchiaino di sale. Una passaggio delicato è il seguente: unire ai nostri ingredienti, il composto lievitato e un uovo intero.
Aggiungere adesso la farina e mescolare bene per impedire, anche in questo punto della preparazione, la formazione di grumi indesiderati.

Continua la lettura
56

Cospargere la superficie di lavoro con un po' di farina perché si tratta di un composto piuttosto appiccicoso, impastare un po' e dare al pasticcio, con l'aiuto delle mani, la forma di una palla; mettiamola quindi in una terrina unta d'olio, copriamo con un canovaccio umido e lasciamo che raddoppi il proprio volume per circa un'ora di tempo.
Quando questa operazione sarà avvenuta, rimettiamo l'impasto sul piano di lavoro ed eliminiamo l'aria ammassando la nostra brioche con energia.

66

A questo punto, siccome anche l'occhio vuole la sua parte, diamo all'impasto la forma che desideriamo; possiamo optare per dei piccoli panini, per una treccia o anche per una grande rosa. Una volta scelta la figura che più ci piace, lasciamo che l'impasto raddoppi nuovamente il suo volume per circa 45 minuti. Dopodiché spennelliamo il tutto con un tuorlo d'uovo e inforniamo a 180 gradi per 10-20 minuti a seconda delle dimensioni.
Appena sfornata la brioche, se ci può piacere, spennelliamola con il miele, così da darle un gusto ancora più dolce e deciso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: brioche di patate

La ricetta che leggerete in tale guida, cioè "brioche di patate" è composta da farina tipo 00 e da una miscela di patate. Queste ultime andranno scelte tra quelle più farinose ed asciutte: a pasta gialla, e quelle adatte per questo tipo di ricetta....
Antipasti

Fiori di zucca in pastella di ceci: ricetta

I fiori di zucca sono perfetti in qualsiasi ricetta. Rappresentano la parte più preziosa della zucca, unendo delicatezza e sapore. Sono ottimi fritti ma anche dorati al forno. Se cucinati con la pastella poi, il gusto non ha rivali. Un abbinamento sfizioso...
Antipasti

Ricetta: Polpettone alla zucca

Il polpettone, in genere si fa con carne assoluta, ma numerose sono le variazioni sul tema; infatti, è possibile anche farlo solo con verdure e ortaggi, oppure misto. Noi in questa ricetta ci occupiamo di un polpettone alla zucca ed in tal caso, proponiamo...
Antipasti

Ricetta: muffin di zucca salati

I muffin non sono solo una squisitezza tipica della pasticceria, ma possono diventare anche una delizia della cucina salata. Quelli alla zucca esaltano la delicatezza dolce tipica di questo frutto, con un buon equilibrio di sapori in una preparazione...
Antipasti

Ricetta: purè di zucca

La zucca, indiscussa regina del periodo autunnale e della tenebrosa festa di Halloween è anche una vera riserva di benessere per il nostro organismo! La sua polpa delicata e dolce è infatti ricca di vitamine e sali minerali. Per portare in tavola una...
Antipasti

Ricetta: zucca arrosto

La stagione di ottobre è la stagione delle zucche non solo per Halloween, ma anche per poter preparare un'ottima ricetta a base di questo ortaggio. La zucca è caratterizzata dal suo sapore dolce e dal suo colore arancio intenso. Si tratta di un ortaggio...
Antipasti

Ricetta: sformatini di patate e zucca

Il trucco per riuscire a fare un piatto semplice e gustoso è quello di abbinare bene gli alimenti. Realizzando così, degli sformatini di patate e zucca. Una ricetta facile da fare e povera di ingredienti, che messi insieme si trasformano in una pietanza...
Antipasti

Ricetta: frittelle ai fiori di zucca

Le frittelle ai fiori di zucca sono degli antipasti gustosi e facili da realizzare in alcuni minuti, vi basterà un poco di tempo da dedicare alla preparazione della pastella. Per questo motivo si tratta di un piatto pratico e ideale per accogliere a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.