Ricetta: brodo con la ricotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: brodo con la ricotta
16

Introduzione

Il brodo con la ricotta è una ricetta molto semplice ed essenziale nei suoi ingredienti di base. Essa soddisfa l'esigenza di combinare qualcosa di consistente al palato e di corposo nutrizionalmente parlando, rispetto ad una semplice base di solo brodo di carne. Si tratta di un piatto caldo perfetto per l'inverno e non solo, dove delle deliziose palline di ricotta insaporite da verdure e prosciutto cotto a dadini galleggiano nel brodo caldo. Un piatto che per certi versi ricorda vagamente il concetto dei canederli tirolesi (fatti invece di pane!). Vediamo dunque come procedere per preparare un ottimo brodo con la ricotta!

26

Occorrente

  • 150 gr di Ricotta
  • 1 carota media
  • 2 uova medie
  • 1 litro di brodo o 1 dado per brodo di carne
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 costa di sedano
  • farina 00 quanto basta
  • 30 gr di prosciutto (cotto o crudo secondo preferenze)
  • sale e noce moscata
  • Parmigiano grattugiato (opzionale)
36

Preparare le verdure e il brodo

Per prima cosa, la ricetta del brodo con la ricotta non può che partire dalla preparazione del brodo stesso. Ovviamente un buon brodo di carne pazientemente fatto in casa migliora notevolmente la riuscita del piatto, ma uno di dado può comunque bastare. Iniziamo dunque col mettere a bollire un litro d'acqua e il dado in una casseruola abbastanza ampia. In un pentolino invece, rosoliamo con un po' di burro il sedano e le carote opportunamente lavati, puliti e tritati. A fine cottura aggiungiamo anche i pezzetti sminuzzati di prosciutto. Questo sarà il ripieno delle nostre palline di ricotta!

46

Amalgamare gli ingredienti

Mentre il brodo bolle e il misto di verdurine e prosciutto intiepidisce, proseguiamo con la preparazione. Con una forchetta mescoliamo ricotta, farina, uova, sale e un pizzico di noce moscata fino ad ottenere un composto omogeneo. La ricetta originale non prevede aggiunte ulteriori ma una manciata di parmigiano a questo punto, perfettamente opzionale, non guasta!
Per ultimo incorporiamo il misto di verdurine, e aiutandoci con le mani formiamo delle palline grandi come una noce.

Continua la lettura
56

Formare e cuocere le palline nel brodo

Quando il brodo bolle, abbassiamo la fiamma e versiamo al suo interno con molta cura le palline realizzate in precedenza. Assaggiamo il liquido e regoliamo di sale. La ricetta non ha tempi di cottura fissi, che possono variare a seconda di tanti fattori: dimensioni delle palline, umidità della ricotta e temperatura delle stesse. Per stabilire quindi il grado giusto di cottura, possiamo affidarci ad un metodo semplice e infallibile: attendere le che palline vengano a galla. A questo punto infatti possiamo tranquillamente spegnere il fuoco e servire subito in tavola il nostro squisito brodo con la ricotta! Parmigiano o crostini sono aggiunte anche in questo caso opzionali, per un piatto che piacerà tanto ai grandi quanto ai più piccoli, da servire rigorosamente caldo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per gli amanti della cucina vegetariana, è possibile utilizzare un brodo di verdure ed eliminare i pezzetti di prosciutto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: brodo di pollo con cicoria

Il brodo si può ottenere dalla cottura di pesce, carne e verdura. La carne utilizzata per il brodo può essere manzo o pollo. Può essere arricchito con molti ingredienti. In questo caso la cicoria. Il brodo è un toccasana d'inverno. Un pasto caldo...
Primi Piatti

Ricetta: pastina in brodo

Niente batte il sapore del brodo fatto in casa e, se preparato in grandi quantità, questo può essere trasferito in un robusto contenitore e congelato fino a tre mesi. Inoltre, il pollo avanzato può essere utilizzato nella preparazione di tantissime...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini in brodo di gallina

Uno dei piatti della cucina italiana che non può passare di moda è il brodo di carne ma se a questo si vuole aggiungere anche proprietà benefiche e genuine allora deve essere di gallina. Tra le ricette della tradizione quella più amata è la ricetta...
Primi Piatti

Ricetta: tortellini in brodo

All'interno della tradizione italiana culinaria, esistono tantissime ricette gustose. Il tortellino, ad esempio, è una pasta ripiena dalla caratteristica forma ad anello che viene utilizzato in molte preparazioni, in particolare durante alcune tradizionali...
Primi Piatti

Ricetta: canederli in brodo tirolesi

In questo articolo siamo pronti a proporre a tutti i nostri lettori, la realizzazione di una nuova ricetta che è tipica delle regioni del Nord Italia ed in particolar modo del Trentino Alto Adige. Stiamo parlando dei famosi canederli, detti anche Knodel.Nello...
Primi Piatti

Ricetta vegana: ravioli di seitan in brodo

Oramai sono molti coloro che seguono un'alimentazione vegetariana ed anche la filosofia vegana è abbastanza diffusa. In verità si tratta di cibi alternativi che sostituiscono perfettamente la classica alimentazione alla quale siamo abituati, senza sottrarci...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai carciofi, capperi e ricotta

Una prelibatezza da preparare anche per le occasioni speciali: le lasagne ai carciofi, capperi e ricotta. Si tratta di una ricetta di lasagne alternativa e stupefacente. La presenza dei capperi renderà questo primo piatto insolitamente saporito. I capperi...
Primi Piatti

Ricetta paste con le fave e ricotta

La pasta con le fave e la ricotta è un piatto della tradizione siciliana. È un piatto semplice, ma incredibilmente ricco di gusto. Una ricetta a base di cipolla bianca, fave fresche e di stagione, ricotta di pecora, menta e origano. È una ricetta che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.