Ricetta: calamari al vino rosso

Tramite: O2O 30/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

I calamari freschi sono uno degli ingredienti ittici più nutrienti, gustosi e leggeri che possiamo utilizzare nella preparazione delle nostre ricette: alla griglia, in umido e anche fritti ci garantiscono sempre un gusto genuino e una freschezza saporita. Grazie alla caratteristica di poter essere reperiti tutto l'anno, inoltre, è sempre facile trovarli sui banchi dei pescatori e poterli utilizzare nella nostra cucina. Nella ricetta proposta quest'oggi verrà illustrato passo dopo passo come preparare degli sfiziosi calamari al vino rosso.

26

Occorrente

  • 800 gr di calamari freschi
  • 300 gr di pomodori datterini
  • 1/2 litro di vino rosso da cucina
  • Aglio
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
36

Prendiamo una padella capiente e dai bordi alti, quindi versiamoci tre cucchiai d?olio extravergine d?oliva e uniamo l?aglio tritato e i pomodori datterini tagliati a cubetti piccoli, facendo soffriggere il tutto sino a che i pomodorini non avranno preso la loro acqua e non saranno appassiti. A questo punto uniamo il prezzemolo fresco tritato e il peperoncino, regolandoci con la loro quantità a seconda del nostro gusto e della quantità di calamari che utilizziamo nella preparazione. Noi utilizziamo un solo peperoncino secco.

46

Una volta acquistati i calamari, procediamo con la pulizia: risciacquiamoli sotto abbondante acqua corrente, quindi asportiamone la testa tirando delicatamente nella nostra direzione. Procediamo rimuovendo la penna di cartilagine trasparente presente all?interno e estraiamola, sempre tirando delicatamente: verrà via abbastanza facilmente. Per eliminare le interiora presenti all'interno del mantello sarà sufficiente aiutarsi con le dita per tirarle fuori, mentre per rimuovere la pelle esterna è sufficiente praticare una piccola incisione in cima al mantello quindi tirarne i lembi sino a che non si staccherà completamente. A questo punto passiamo alla pulizia della testa, che presenta anch'essa delle parti commestibili: rimuoviamo i tentacoli tagliando leggermente al di sotto degli occhi, quindi rimuoviamo il becco interno facendolo fuoriuscire con una leggera pressione e tagliandolo via con un coltello, e facciamo altrettanto con gli occhi per portare a termine la pulizia.

Continua la lettura
56

Ora uniamo i calamari: se sono di pezzatura piccola possiamo lasciarli anche interi, altrimenti la cosa più conveniente è sminuzzarli a pezzi piccoli in modo tale da facilitare e velocizzare la cottura che, in caso di porzioni spesse, risulta essere più lunga. Facciamo cuocere a fiamma viva per qualche minuto rigirando con un cucchiaio di legno e facendo attenzione che non si attacchino al fondo, quindi aggiustiamo di sale e aggiungiamo il vino rosso facendo sfumare per circa cinque minuti. A questo punto copriamo con un coperchio e portiamo avanti la cottura per circa 15 minuti: trascorso questo lasso di tempo, il nostro piatto sarà pronto per essere servito in tavola.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al momento dell'acquisto verifichiamo la freschezza dei calamari: i segni distintivi sono il colore, che deve essere di un bel bianco madreperla e non rosato o giallino, e l’odore, che deve essere di salsedine e di mare e non di ammoniaca o di elementi chimici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: calamari con crema di patate

Una ricetta diversa dal solito a base di pesce, che si avvale dei calamari e delle patate. Una pietanza che si presta ad essere utilizzata sia tutti i giorni che in presenza di ospiti sofisticati che la gradiranno di sicuro per la sua particolarità....
Pesce

Ricetta: calamari ripieni di scarola al forno

I calamari ripieni sono uno dei grandi classici della cucina di mare. Si tratta di una ricetta piuttosto semplice da realizzare ma di sicuro effetto. Le varianti sono moltissime, in quanto per il ripieno dei calamari potete dare sfogo a tutta la vostra...
Pesce

Ricetta: calamari fritti con pastella alla birra

La frittura è il classico metodo per cucinare un piatto a base di pesce. Se, però, siete stanchi della solita pastella, una ricetta alternativa potrebbe essere quella di prepararne una con un ingrediente un po' insolito: la birra. Questo tipo di pastella...
Pesce

Ricetta: calamari con uvetta e pinoli

Il calamaro è un mollusco che, in cucina, può essere utilizzato per creare meravigliosi sughi con i quali condire primi piatti, oppure, servito come secondo, cotto sulla griglia o cucinato in pentola o, ancora, sfruttando l'esistenza della sacca, cucinato...
Pesce

Come preparare i calamari ripieni al cartoccio

I calamari sono molluschi molto comuni nei mari italiani. Risultano essere inoltre ipocalorici, gustosi, un alimento sano, ricco di sali minerali, proteine e Vitamina A. I calamari si prestano benissimo a numerose preparazioni: fritti, arrostiti, ad insalata....
Pesce

3 secondi veloci con i calamari

Nella tradizione culinaria italiana, esistono una vasta quantità di pietanze molto gustose e di facile preparazione. Durante le cene in famiglia, trovare una ricetta deliziosa che riesca a stupire i palati degli ospiti non è sempre un'impresa facile....
Pesce

Calamari al forno con capperi e acciughe

Una buona ricetta a base di pesce riscuoterà sicuramente consensi ed apprezzamenti in tavola. Ad esempio, i calamari sono dei molluschi marini che si prestano a diverse preparazioni gastronomiche. Fritti, arrostiti, in padella o al forno regaleranno...
Pesce

Calamari ripieni al forno

Per rendere un pranzo stuzzicante, provate ad aggiungere al menù dei calamari ripieni al forno. Questa è una ricetta della buona tradizione italiana, che potete variare in molti modi. Scegliendo il ripieno che preferite secondo i vostri gusti. Ma in...