Ricetta: capesante con lardo di colonnata

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Se siete amanti dei piatti appartenenti alla categoria "Mari e Monti", allora questa ricetta fa per voi. Stiamo parlando delle capesante con il lardo di Colonnata. La capasanta è un mollusco, tra i più pregiati presenti nelle nostre cucine. Per questo piatto l'abbiniamo al lardo di Colonnata, un salume tipico della Toscana. È un piatto molto sapido di per se, quindi non richiede del sale aggiunto. Vediamo insieme come preparare le capesante con il lardo di Colonnata.

29

Occorrente

  • Capesante 8
  • Lardo di Colonnata 8 fette
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Aglio q.b.
  • Prezzemolo q.b.
39

Pulizia delle capesante

Iniziamo la preparazione con la pulizia delle capesante. Innanzitutto le capesante, essendo dei molluschi a conchiglia, hanno bisogno di spurgare come fanno abitualmente nel loro habitat. Per questo, come primo passaggio, le immergiamo in una boule con dell'acqua e sale. In questo modo si ricreerà l'ambiente marino e le capesante espelleranno le impurità più facilmente. Cambiate l'acqua ogni 30 minuti, fino a quando non risulterà pulita.

49

Preparare le capesante alla cottura

Una volta pulite dobbiamo estrarre le capesante dall'interno della conchiglia. Con l'ausilio di un coltello corto e robusto, separiamo le due conchiglie e stacchiamo completamente il muscolo, quindi la noce (la parte bianca) insieme al corallo (la parte arancione). Separiamo queste due parti e le puliamo sotto un getto di acqua corrente fredda. Le asciughiamo, in maniera delicata, con del panno carta da cucina e le nostre capesante sono pronte per la cottura.

Continua la lettura
59

Marinatura

Prima di procedere alla cottura, facciamo marinare le capesante in una terrina con un mix di olio, aglio e prezzemolo. Questa fase durerà all'incirca dieci minuti, in questo modo daremo un po' di sapore a questo mollusco che di per se ha un sapore molto delicato.

69

Cottura

Iniziamo con la cottura facendo riscaldare la piastra da cucina. Non eccessivamente, perché rischieremo di bruciare la capasanta all'esterno, lasciandola cruda all'interno. La cottura deve avvenire dolcemente, girando la capasanta ripetutamente, in maniera tale da non farla scottare eccessivamente. Terminata la cottura le riponiamo in un piatto da portata.

79

Cottura del lardo di Colonnata

Passiamo alla cottura del lardo di Colonnata, che non deve essere eccessiva, visto che useremo le fette per avvolgere le nostre capesante. Lo facciamo scottare nella piastra usata in precedenza per la cottura delle capesante. Quando vediamo che il grasso del lardo inizia a scogliersi, spegniamo il fuoco e avvolgiamo una fetta di lardo di Colonnata attorno a ogni capasanta.

89

Contorno da accostare alle capesante con lardo di Colonnata

Vi consigliamo di servire le capesante con il lardo di Colonnata su un letto di verdure fresche, in maniera tale da contrastare la sapidità del piatto. Anche della semplice lattuga potrà rendere la vostra ricetta un piatto adatto a qualsiasi tipo di stagione.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Queste dosi sono indicate per 4 persone

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i gamberi al lardo

Se volete colpire i vostri ospiti con un antipasto delicato ma allo stesso tempo gustoso, eccovi in questa breve guida la ricetta giusta perfetta per ogni occasione. I gamberi al lardo sono una ricetta davvero semplice e veloce, ideale per creare un antipasto...
Pesce

Ricetta: capesante con funghi porcini e salsa di prezzemolo

La ricetta delle capesante con funghi porcini e salsa di prezzemolo è un tipico esempio di piatto "mari e monti", in cui prodotti di origine molto diversa si abbinano perfettamente, al di là di quanto di creda, a sublimare i sapori di una pietanza di...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate al burro e brandy

Senza dubbio, chi preferisce i frutti di mare, non può non conoscere le capesante. Nello specifico si tratta di un mollusco bivalve, simile nell'aspetto ad una vongola, ma decisamente più grande. In cucina sono pregiatissime e di certo poco economiche....
Pesce

Capesante dorate in padella

La capasanta è un mollusco caratteristico dei mari italiani, specialmente del Mar Adriatico. Questa prelibatezza dei nostri mari vive su fondali sabbiosi e fangosi filtrando sostanze nutritive e detriti. È caratterizzato da un tipico movimento che le...
Pesce

Ricetta: capesante alla Mornay

Se si vuole fare qualcosa di sorprendente per i propri commensali allora si può pensare ad un buon piatto con dei crostacei. Esistono diverse tipologie da poter operare ma in questa ricetta verranno preparate delle deliziose capesante: si tratta di un...
Pesce

Ricetta: capesante alla piastra su crema di patate

Detta anche pettine di mare o conchiglia di San Giacomo, la capasanta è un mollusco dal gusto delicato e dalla polpa carnosa e soda. Sebbene le capesante alla piastra adagiate su un letto di lattuga fresca o servite all'interno di una mezza conchiglia...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con capesante al profumo di agrumi

Le capesante sono come le caramelle del mare: si ha sempre voglia di mangiarle e quando capita, sono una tira l'altra. Generalmente è un alimento consumato solo al ristorante, ma una volta che si scopre quanto è facile prepararle a casa, non se ne può...
Pesce

Capesante su letto di cipolla caramellato

Cucinare pesce non è molto semplice. Esistono infatti molte accortezze e regole che devono essere seguite per ottenere un piatto buono e semplice da mangiare. In questa guida vi insegneremo come cucinare facilmente le capesante appoggiate su un letto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.