Ricetta: capesante dorate con purea di miele e zenzero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le ricette di pesce sono sempre molto sfiziose e ci permettono sempre di fare bei figuroni, in qualsiasi tipo di occasione. Si possono preparare dei piatti molto semplici ma di effetto. In questo caso potremmo preparare delle deliziose capesante, con un particolare abbinamento con il miele e lo zenzero. Realizzeremo, infatti, una speciale purea che renderà il nostro piatto davvero succulento. Vediamo allora come preparare questa originale ricetta di capesante dorate con purea di miele e zenzero.

27

Occorrente

  • Scalogni
  • Mela, zenzero, olio, sale
  • Capesante
  • Uovo, pangrattato
37

Preparare la purea

Le capesante sono una specialità della nostra tradizione culinaria. Possiamo preparare numerose ricette sfiziose e veloce, che saranno anche molto semplici da realizzare. Inoltre possiamo sempre contare su del pesce fresco e su degli ingredienti freschi e genuini, che renderanno il nostro piatto non solo delizioso, ma anche molto nutriente. Con questa ricetta riusciremo inoltre a utilizzare due ingredienti importantissimi, che apportano anche tanti benefici.
In una perfetta amalgama, saranno il delizioso contorno adatto ad esaltare il gusto delle nostre capesante. Ma cominciamo la preparazione del piatto, tagliando una mela e la mettiamo a cuocere in un pentolino con dell'acqua.

47

Frullare la purea

Versiamo dentro il pentolino d'acqua bollente anche lo zenzero, ben pulito e tagliato a fettine.
Lasciamo così cuocere il tutto per alcuni minuti. Una volta pronto, spegniamo il fuoco e lasciamo intiepidire il tutto. Poi possiamo prendere il contenuto e passare a frullarlo. Passiamo ad aggiungere un pizzico di sale, e versiamo un filo d'olio. Poi ripassiamo a frullare un altro po'.
A parte andiamo ad affettare due scalogni. Poi li passiamo nell'uovo sbattuto. Infine li adagiamo su del pan grattato e li friggiamo, rendendole ben dorate. Li scoliamo e li mettiamo su della carta assorbente ad intiepidire.

Continua la lettura
57

Cuocere le capesante

A questo punto non ci rimane che cuocere le capesante. Li mettiamo in una padella antiaderente, con un filo d'olio, senza però esagerare. Dovremmo fare attenzione a cuocerli a fuoco ben vivo ma rigirandole spesso, evitando che possano bruciacchiarsi. Basteranno solo pochi minuti di cottura, li rigiriamo per parte, facendoli dorare per bene e poi li possiamo salare. Spegniamo il fuoco e li lasciamo intiepidire.
Prendendo dei piatti fondi, andiamo a versare la purea realizzata precedentemente e disponiamo sopra le nostra capesante ben calde. A questo punto potremmo finalmente servire il nostro piatto, guarnendolo con gli anelli di scalogno dorati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Facciamo attenzione a non bruciare le capesante
  • Non esageriamo con l'utilizzo dello zenzero
  • Sarà un piatto ideale da servire nelle serate estive
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: capesante gratinate al burro e brandy

Senza dubbio, chi preferisce i frutti di mare, non può non conoscere le capesante. Nello specifico si tratta di un mollusco bivalve, simile nell'aspetto ad una vongola, ma decisamente più grande. In cucina sono pregiatissime e di certo poco economiche....
Pesce

Ricetta: capesante gratinate con capperi e acciughe

Il pesce è un alimento che deve sempre essere preparato a puntino, se si vuole fare un'ottima figura in tavola. È importante però sempre selezionare i tipi di pesce adatti da proporre per le vostre cene o per i vostri pranzi. Tra i pesci più deliziosi...
Pesce

Ricetta: capesante fasciate con salvia e pancetta

Le capesante sono dei pregiati molluschi rivestiti da una doppia conchiglia. Conosciute anche come "pettini di mare", "conchiglie di San Giacomo" o "cappesante". Nella versione gratinata sono famose in qualità di pietanza tradizionale natalizia. La polpa,...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate ai pistacchi

Per deliziare il palato dei vostri ospiti in occasione di una cena, potete optare per un gustoso antipasto di mare. Si tratta infatti, di capesante da cucinare in un modo innovativo e soprattutto originale. Nello specifico bisogna farle gratinate ai...
Pesce

Ricetta: capesante al vapore con salsa di porri

Con la ricetta di oggi, vi proporremo un secondo piatto squisito e raffinato, che soddisferà anche i palati più esigenti: le capesante al vapore con salsa di porri. Le capesante, conosciute anche come "conchiglie di San Giacomo" o "pettini di mare",...
Pesce

Ricetta: capesante con lardo di colonnata

Se siete amanti dei piatti appartenenti alla categoria "Mari e Monti", allora questa ricetta fa per voi. Stiamo parlando delle capesante con il lardo di Colonnata. La capasanta è un mollusco, tra i più pregiati presenti nelle nostre cucine. Per questo...
Pesce

Ricetta: rostì di lenticchie rosse e capesante

Le capesante, conosciute sulle nostre tavole anche come Conchiglie di San Giacomo, sono un mollusco particolarmente leggero e dietetico che trova spazio nella preparazione di molti tipi di ricette. Ingrediente molto versatile, lo ritroviamo infatti nella...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate al forno con besciamella

Gustose, appetitose e chic: mi viene in mente un solo piatto e sono le capesante al forno con besciamella! Un antipasto molto utilizzato durante le feste natalizie ed in occasione di cene particolarmente, importanti in cui la parola d'ordine è solo una:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.