Ricetta: carpaccio di polpo su salsa al basilico e mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con l'arrivo dell'estate e del clima caldo, la migliore pietanza da offrire a tavola ai propri ospiti a pranzo è senza dubbio il pesce, fresco e nutriente, facilmente digeribile e leggero ma, al tempo stesso, sempre gustoso e raffinato. Questa è una ricetta sofisticata e molto saporita, perfetta per l'estate, dalla preparazione particolarmente semplice e dall'aspetto esteticamente gradevole e colorato: ecco come preparare facilmente ed in pochi minuti un gustoso carpaccio di polpo su salsa al basilico e mandorle!

25

Occorrente

  • Polpo fresco
  • Acqua
  • Sale e pepe
  • Foglie di basilico
  • Mandorle sgusciate
  • Yogurt bianco
  • Olio d'oliva
  • Insalata verde
35

Bollire il polpo

Per preparare un goloso carpaccio di polpo fresco con una salsa al basilico e mandorle, la prima cosa da fare consiste nel bollire il polpo intero, così da renderlo molto più morbido. Il polpo, prima ancora di essere tagliato nelle fettine sottili che compongono un perfetto carpaccio, deve essere adagiato in una grande pentola piena di acqua bollente e salata per almeno 30 minuti, per cuocerlo al meglio. Prima di eseguire questa semplice operazione, però, è necessario pulire accuratamente il polpo, eliminando i residui di pelle e sciacquandolo energicamente sotto l'acqua fredda corrente per circa 3 o 4 minuti. Durante la cottura del polpo, la fiamma deve essere sempre accesa ma non è il caso di tenerla troppo alta per non bruciare la pentola: una fiamma media è più che sufficiente.

45

Preparare la salsa

Durante la cottura del polpo, è possibile ingannare l'attesa approfittandone per preparare la salsa al basilico e mandorle sulla quale adagiare, in seguito, il carpaccio. Preparare questa salsa è molto semplice: non bisogna fare altro che inserire le foglie di basilico fresco e le mandorle sgusciate all'interno di un frullatore, assieme a due cucchiai abbondanti di yogurt bianco, un cucchiaio di olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale e di pepe nero. Non resta che frullare gli ingredienti per la salsa per alcuni minuti, fino ad ottenere una crema densa e soffice.

Continua la lettura
55

Preparare il carpaccio

Infine, non resta che preparare il carpaccio tagliando il polpo in tante fettine molto sottili, con l'aiuto di un coltello affilato. Prima di adagiare le fettine di polpo sulla salsa, è il caso di attendere alcuni minuti per farle raffreddare. Durante l'attesa, è possibile creare una splendida decorazione all'interno di un grande piatto da portata oppure in un vassoio, sistemando alcune grandi foglie di insalata verde sulle quali versare la salsa al basilico e mandorle, per poi sistemare il carpaccio in modo ordinato sul vassoio, adagiando sulla salsa una fettina di polpo alla volta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare il carpaccio di polpo alla citronette

Il carpaccio di polpo alla citronette è un gustoso antipasto da servire ben freddo durante le cene estive organizzate all'aperto. È abbastanza semplice da preparare ma è necessario avere a disposizione un po' di tempo libero da dedicare ai fornelli....
Pesce

Ricetta: carpaccio di polpo e carciofi

Il carpaccio di polpo e carciofi è una ricetta semplicissima da preparare ma che racchiude tutto il gusto dell'estate che sta arrivando! Il carpaccio di polpo è un piatto salutare, adatto anche a chi ha un ristretto regime alimentare, in quanto contiene...
Pesce

5 ricette con il polipo

In questa guida intendo elencare 5 ricette da preparare con il polipo. Per preparare dei piatti con questo ingrediente gustoso possiamo spaziare in tutte le portate di un pranzo o di una cena che si rispetti: un antipasto, un primo oppure un secondo....
Pesce

Come fare il carpaccio

Il carpaccio è un piatto che consiste in fettine sottili di carne o pesce crudi o semi-crudi, conditi tramite l'utilizzo di olio, scaglie di grana e rucola o altre salse, a seconda della ricetta. Il piatto, fu inventato da Giuseppe Cipriani a Venezia...
Antipasti

Ricetta: insalata di polpo con sedano e noci

In estate è preferibile preparare dei piatti freddi. Sono tanti i piatti che si possono cucinare con anticipo, in modo tale che al momento del pranzo o della cena, sono già pronti. Al momento del pasto, basta mettere la pietanza a tavola e gustarla....
Pesce

Ricetta: polpo al limone

il polpo è uno dei pesci maggiormente utilizzati in cucina anche perché può essere preparato in diversi modi: al sugo, in bianco, con il limone, bollito, brasato o in brodo. Quest'ultimo è particolarmente rinomato a Napoli, mentre il sugo è ottimo...
Pesce

Come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli

Il polpo si caratterizza per le sue carni magre e per la sua versatilità in cucina. Con il suo sapore delicato e la carne tenera, si può abbinare a molteplici sapori.Spesso però il polpo sembra difficile da "gestire", soprattutto per il timore che,...
Primi Piatti

Come realizzare una zuppa di polpo

Il polpo è un mollusco molto apprezzato in cucina. Si pesca anche nelle acque del Mediterraneo ed è facilmente reperibile presso i rivenditori del settore. Nelle pescherie si acquista fresco ed in varie dimensioni. È comunque disponibile pure congelato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.