Ricetta: cavolfiore impanato al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cavolfiore è un tipo di verdura utilizzato per diversi tipi di pietanze, può essere fatto fritto, con la pasta, e anche al forno. La maniera migliore e più gustosa la potete scegliere voi stessi. Il cavolfiore rappresenta una verdura tipica dell'inverno che, grazie al perfetto equilibrio dei suoi componenti, esercita un'azione assolutamente benefica sulla salute, specie se viene consumato 2-3 volte alla settimana. Grazie al suo basso contenuto di calorie ed al suo elevato potere saziante il cavolfiore, è particolarmente indicato anche nelle diete dimagranti. I cavolfiori vengono generalmente bolliti oppure cotti a vapore, gratinati, trasformati in mousse ma anche utilizzati come condimento per la pasta o come ingrediente di minestre. In questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere la ricetta per preparare il cavolfiore impanato al forno. Attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti in merito per velocizzare la preparazione ed avere una valida alternativa per una cena o un pranzo gustoso in famiglia. Mettiamoci all'opera.

25

Pulire e il cavolfiore

Il cavolfiore presenta tuttavia, un "difetto" molto fastidioso. Si tratta, precisamente, nella caratteristica di emettere un odore sgradevole durante la fase di cottura. Questo inconveniente può trovare diversi "palliativi", se non rimedi veri e propri, tramite l'aggiunta di un pezzo di pane nell'acqua di cottura, oppure posizionando un piccolo recipiente contenente dell'aceto sul coperchio della pentola. Per preparare il cavolfiore impanato, è necessario lavare un bel cavolfiore, rimuovendo le foglie esterne più dure e riducendolo in cimette della medesima grandezza. A seguire, occorre cuocerlo al vapore per pochissimi minuti nella pentola a pressione, in modo tale che dovrà ancora presentare una certa consistenza quando verrà rimosso dal fuoco, in quanto i pezzetti non dovranno disfarsi. È consigliabile lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente.

35

Preparare le uova

Nel frattempo è necessario preparare un paio di uova, sbattendole mediante l'ausilio di una forchetta ed aggiungendo un pizzico di sale e di pepe. In un altro piatto, invece, si deve andare a collocare un po' di abbondante pane grattugiato, il quale servirà per la panatura. Successivamente si dovranno passare i pezzetti di cavolfiore prima nell'uovo e poi nel pangrattato, per poi collocarli sopra una teglia da forno, possibilmente in pirex, che dovrà esser preventivamente spennellata con una passata di olio di oliva. Una volta portata a termine la fase dell'impanatura del cavolfiore, è necessario salare in superficie, per poi cospargere di formaggio grattugiato, selezionando quello che maggiormente si preferisce tra il parmigiano ed il pecorino. Il secondo ingrediente, naturalmente, conferirà un sapore più deciso al risultato finale. A questo punto si può coprire la teglia con della carta di alluminio da cucina, per poi metterla in forno già caldo alla temperatura di 200 gradi centigradi per 20 minuti.

Continua la lettura
45

Testare la cottura.

Trascorso il tempo necessario, occorre testare la cottura con una forchetta. Nel caso in cui i "fiori" saranno morbidi, si può tranquillamente rimuovere la carta stagnola, per poi passare al grill ancora per trenta secondi. Successivamente, lasciarlo raffreddare per qualche minuto, per poi servirlo tiepido. Anche i bambini apprezzeranno, sicuramente, il cavolfiore nella versione impanata, che pur non essendo fritto sarà senza dubbio appetitoso e ben saporito. Questo piatto può essere preparato anche il giorno precedente, conservato in frigorifero e scaldato al forno per alcuni minuti prima di servirlo a tavola.
Preparare il cavolfiore al forno non è particolarmente difficile, basterà infatti seguire le indicazioni di questa guida per procedere nel migliore dei modi e velocemente. In poco tempo avrete preparato un piatto semplice e gustoso che sarà sicuramente apprezzato anche dai vostri commensali. Vi auguro quindi buon appetito.
A presto.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il cavolfiore, per essere fresco, deve avere foglie verdi e tenere e fiore bianchissimo, senza macchie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Cavolfiore con salsiccia e mozzarella al forno

Il cavolfiore è un alimento tipico dell'inverno ed è molto consigliato in varie diete, poiché ha ottime capacità nutritive ed è pieno di elementi che fanno bene alla salute. Tuttavia, soprattutto il cavolfiore bianco ha un sapore molto particolare...
Antipasti

Ricetta: nidi di cavolfiore con salsiccia e friarelli

La cucina è un mondo in costante evoluzione, ricco di creatività e sempre alla ricerca di sapori da mescolare alla tradizione gastronomica più classica. Protagonista di questa ricetta golosa è il cavolfiore. Un ortaggio prezioso e fonte di innumerevoli...
Antipasti

Ricetta: tortine di patate e cavolfiore

Le tortine di patate e cavolfiore sono una ricetta molto semplice da preparare, e particolarmente adatta alla stagione invernale. Preparandone delle mono porzioni, questa pietanza può essere servita sia come un antipasto caldo, che come seconda portata...
Antipasti

Ricetta: frittelle di cavolfiore alla siciliana

Un piatto originario di Messina, ma diffuso lungo tutto lo stivale. Parliamo delle frittelle di cavolfiore alla siciliana, una ricetta appetitosa e semplice da realizzare.Se siete curiosi di scoprire gli ingredienti necessari ed i passaggi per la preparazione,...
Antipasti

Ricetta: crocchette di cavolfiore e patate

Molte sono le ricette che possono essere preparate in casa attraverso l'utilizzo di ingredienti genuini e sani, perfetti per tutta la famiglia. Se avete voglia di preparare delle crocchette vegane senza l'utilizzo di uova o di ingredienti a base di carne,...
Antipasti

Ricetta: polpettine di quinoa con cavolfiore e radicchio

Ecco una nuova ed interessante ricetta, che vogliamo proporre a tutti i nostri lettori, in maniera tale che gli stessi, possano portarla in tavola e servirla ai propri ospiti, in questo periodo estivo, che ci accingiamo a vivere. Nello specifico cercheremo...
Antipasti

Come fare il cavolfiore alle spezie

Per stupire i nostri commensali con una cena dai sentori etnici, non è necessario esplorare la cucina di terre lontane e misteriose! Ci basterà infatti mescolare un pizzico di fantasia a pochi ingredienti. Il cavolfiore, protagonista di questa ricetta,...
Antipasti

3 antipasti a base di cavolfiore

Il cavolfiore è un alimento molto utilizzato nelle cucine. In molti si limitano a prepararlo stufato, sbollentato o con la pasta. Ma in realtà, il cavolfiore si presta a tante diverse preparazioni, molto più originali. Ecco a voi, 3 antipasti a base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.