Ricetta: cavolfiore impanato al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cavolfiore è un tipo di verdura utilizzato per diversi tipi di pietanze, può essere fatto fritto, con la pasta, e anche al forno. La maniera migliore e più gustosa la potete scegliere voi stessi. Il cavolfiore rappresenta una verdura tipica dell'inverno che, grazie al perfetto equilibrio dei suoi componenti, esercita un'azione assolutamente benefica sulla salute, specie se viene consumato 2-3 volte alla settimana. Grazie al suo basso contenuto di calorie ed al suo elevato potere saziante il cavolfiore, è particolarmente indicato anche nelle diete dimagranti. I cavolfiori vengono generalmente bolliti oppure cotti a vapore, gratinati, trasformati in mousse ma anche utilizzati come condimento per la pasta o come ingrediente di minestre. In questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere la ricetta per preparare il cavolfiore impanato al forno. Attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti in merito per velocizzare la preparazione ed avere una valida alternativa per una cena o un pranzo gustoso in famiglia. Mettiamoci all'opera.

25

Pulire e il cavolfiore

Il cavolfiore presenta tuttavia, un "difetto" molto fastidioso. Si tratta, precisamente, nella caratteristica di emettere un odore sgradevole durante la fase di cottura. Questo inconveniente può trovare diversi "palliativi", se non rimedi veri e propri, tramite l'aggiunta di un pezzo di pane nell'acqua di cottura, oppure posizionando un piccolo recipiente contenente dell'aceto sul coperchio della pentola. Per preparare il cavolfiore impanato, è necessario lavare un bel cavolfiore, rimuovendo le foglie esterne più dure e riducendolo in cimette della medesima grandezza. A seguire, occorre cuocerlo al vapore per pochissimi minuti nella pentola a pressione, in modo tale che dovrà ancora presentare una certa consistenza quando verrà rimosso dal fuoco, in quanto i pezzetti non dovranno disfarsi. È consigliabile lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente.

35

Preparare le uova

Nel frattempo è necessario preparare un paio di uova, sbattendole mediante l'ausilio di una forchetta ed aggiungendo un pizzico di sale e di pepe. In un altro piatto, invece, si deve andare a collocare un po' di abbondante pane grattugiato, il quale servirà per la panatura. Successivamente si dovranno passare i pezzetti di cavolfiore prima nell'uovo e poi nel pangrattato, per poi collocarli sopra una teglia da forno, possibilmente in pirex, che dovrà esser preventivamente spennellata con una passata di olio di oliva. Una volta portata a termine la fase dell'impanatura del cavolfiore, è necessario salare in superficie, per poi cospargere di formaggio grattugiato, selezionando quello che maggiormente si preferisce tra il parmigiano ed il pecorino. Il secondo ingrediente, naturalmente, conferirà un sapore più deciso al risultato finale. A questo punto si può coprire la teglia con della carta di alluminio da cucina, per poi metterla in forno già caldo alla temperatura di 200 gradi centigradi per 20 minuti.

Continua la lettura
45

Testare la cottura.

Trascorso il tempo necessario, occorre testare la cottura con una forchetta. Nel caso in cui i "fiori" saranno morbidi, si può tranquillamente rimuovere la carta stagnola, per poi passare al grill ancora per trenta secondi. Successivamente, lasciarlo raffreddare per qualche minuto, per poi servirlo tiepido. Anche i bambini apprezzeranno, sicuramente, il cavolfiore nella versione impanata, che pur non essendo fritto sarà senza dubbio appetitoso e ben saporito. Questo piatto può essere preparato anche il giorno precedente, conservato in frigorifero e scaldato al forno per alcuni minuti prima di servirlo a tavola.
Preparare il cavolfiore al forno non è particolarmente difficile, basterà infatti seguire le indicazioni di questa guida per procedere nel migliore dei modi e velocemente. In poco tempo avrete preparato un piatto semplice e gustoso che sarà sicuramente apprezzato anche dai vostri commensali. Vi auguro quindi buon appetito.
A presto.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il cavolfiore, per essere fresco, deve avere foglie verdi e tenere e fiore bianchissimo, senza macchie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come usare il cavolfiore in cucina

Il cavolfiore è un vegetale dal gusto ricco ed estremamente versatile. Infatti potrete creare moltissimi piatti sfruttando semplicemente il cavolfiore e la vostra fantasia. Proprio per questo motivo, in queste ricette, vorrei insegnarvi come usare il...
Consigli di Cucina

5 ricette con il cavolfiore

Il cavolfiore appartiene alla famiglia della Brassica oleracea. Esso è costituito da una infiorescenza, detta testa o palla, formata da piccole cime fiorali. In Italia, si coltivano vari tipi di cavolfiori e i più conosciuti sono il cavolfiore romanesco,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con crema di cavolfiore fritto

Tipico della stagione fredda, il cavolfiore è una verdura dal sapore intenso. Inoltre è saziante ed è un alimento sano, che si può consumare anche più volte a settimana. Le ricette a disposizione, che lo rendono protagonista, sono tantissime. Alcune...
Antipasti

Come preparare lo sformato di cavolfiore

Cosa c'è di meglio che preparare con le proprie mani, una buonissima cenetta, magari a lume di candela? Ecco perché abbiamo pensato bene, di proporre una guida, che dia una vera e propria mani, a capire ed imparare come preparare lo sformato di cavolfiore,...
Pizze e Focacce

Ricetta: sformato di cavolfiore e salciccia

Lo sformato di cavolfiore e salciccia è un piatto saporito e poco elaborato. Ricco, sostanzioso, appetitoso, nutriente e sfizioso è tipicamente autunnale. Puoi servirlo come antipasto oppure come secondo, accompagnandolo ad una ricca insalata mista....
Pesce

Come preparare i moscardini al pomodoro e cavolfiore

L'estate è la stagione perfetta per riscoprire sapori semplici e leggeri, perfetti per mangiare con gusto senza appesantirci! Per un pranzo all'aperto sfizioso, perché non provare i moscardini al pomodoro e cavolfiore? Una ricetta che mescola i sentori...
Consigli di Cucina

Cavolfiore: 5 modi per cucinarlo

Il cavolfiore è un ortaggio molto comune, che si presta per l'elaborazione di numerose ricette, tutte buonissime oltre che dietetiche; infatti, può essere consumato al naturale, fritto, con la pasta oppure gratinato, tanto per citarne solo alcune....
Antipasti

5 ricette con il cavolfiore crudo

Consumare verdure è essenziale per condurre una vita sana. Ogni stagione regala vari tipi di verdure. Per la stagione invernale, tra le verdure c'è di certo il cavolfiore. Il cavolfiore appartiene alla famiglia delle Crucifere. Esso ha molte proprietà,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.