Ricetta: cavolini di Bruxelles con castagne

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cavolini di Bruxelles con castagne sono una ricetta tipicamente autunnale, nonostante gli ingredienti siano reperibili in qualsiasi periodo dell'anno. Quando acquistiamo i cavolini di Bruxelles assicuriamoci che siano freschi. Lo possiamo riconoscere in primo luogo dall'odore che sprigionano. Le foglie esterne inoltre devono essere lucide, di un bel colore brillante e di consistenza croccante. I cavolini di Bruxelles con castagne sono un piatto insolito, per i palati che amano sperimentare nuovi abbinamenti di sapori.

27

Occorrente

  • 1 Kg di cavolini di Bruxelles
  • 500 grammi di castagne
  • 50 grammi di burro
  • sale
  • noce moscata
  • fetta di limone
  • pezzo pane raffermo
37

Gli ingredienti per fare i cavolini di Bruxelles con castagne, riportati nella ricetta, servono per soddisfare il palato di quattro persone. Le castagne possiamo acquistarle secche, ricordandoci di lasciarle a mollo nell'acqua una notte, oppure fresche. Recuperiamo tutti gli ingredienti e sistemiamoli sul tavolo. Ricordandoci che le castagne devono pesare 500 grammi pulite. È proprio nelle castagne che bisogna prestare attenzione per non compromettere la buona riuscita della ricetta. Controlliamo che siano integre e non presentino qualche ospite all'interno soprattutto per quanto concerne le castagne fresche.

47

Prendiamo i cavolini di Bruxelles, togliamo le foglie esterne rovinate. Passiamo la verdura sotto l'acqua corrente e la lasciamo cuocere nell'acqua bollente per 15 minuti. Per evitare che il suo odore sgradevole si disperda nell'ambiente, è necessario aggiungere all'acqua di cottura una fetta di limone e del pane raffermo.

Continua la lettura
57

In un altro tegame prepariamo del brodo con il dado, dove lasceremo cuocere le castagne. Se abbiamo utilizzato le castagne secche, una volta tenute a mollo una notte, vanno lessate nel brodo. Se le castagne sono fresche, prima di metterle nel brodo, i bacelli vanno incisi con un coltello. Le castagne dopo 10 minuti vanno tolte e private della buccia e della pellicina interna, quindi si rimettono nel brodo a finire la cottura.

67

Quando i cavolini di Bruxelles con castagne sono pronti, li scoliamo. Prendiamo una padella, mettiamo a sciogliere il burro, un po' di noce moscata e le castagne. Dopo qualche minuto aggiungiamo i cavolini di Bruxelles e li saltiamo con le castagne. In genere i cavolini di Bruxelles con castagne vengono serviti come antipasto, ma sono adatti ad accompagnare anche un secondo di carne, per esempio un petto di pollo grigliato. Possiamo conservarli in frigo per due o tre giorni avvolti con la pellicola. Poi basta rimetterli per qualche minuto nel forno e servirli caldi in tavola. I cavolini di Bruxelles con castagne hanno un sapore invitante. Consigliamo di abbinare un vino bianco dal sapore morbido come per esempio un Sauvignon.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per il sapore forte si consiglia di consumare il piatto soprattutto in inverno

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: cavoletti di Bruxelles noci e gorgonzola

Cercate una ricetta veloce da fare al volo? Ho io quello che cercate. Ecco una ricetta sfiziosa: un piatto con cavoletti di Bruxelles, noci e gorgonzola. Una prelibatezza per il vostro palato. Un piatto da preparare per una cena con amici, una serata...
Antipasti

Ricetta: cavoletti di Bruxelles in agrodolce

I secondi piatti generalmente vengono accompagnati con dei contorni. Questi devono abbinarsi bene e creare un'ottima armonia con la ricetta. Un alimento che di solito viene poco considerato, sono i cavoletti di Bruxelles. Una varietà di cavoli, che va...
Antipasti

Ricetta: terrina di patate, porcini e castagne

Si desidera preparare una ricetta culinaria facilmente digeribile? È possibile adoperare degli ingredienti leggeri capaci di riempire lo stomaco. Esempi di prodotti alimentari del genere sono le patate lesse, i funghi porcini e le castagne. La preparazione...
Antipasti

Ricetta: crostini di castagne e lardo

Abbiamo una cena tra amici e vogliamo preparare un antipasto goloso e sfizioso. Ci piacciono molto i crostini ma vogliamo preparare qualcosa di diverso dal solito. Non vogliamo infatti preparare il solito pomodoro o le solite salsine. Inoltre ci sembrano...
Antipasti

Cavoletti di Bruxelles brasati alla birra

Per un buon pranzo in famiglia, magari di domenica, non può mancare un contorno invitante. Uno dei più frequenti e di sicuro gusto sono le patate al forno. Possiamo tranquillamente dire che si tratta di uno dei preferiti. L'accompagnamento perfetto...
Antipasti

Come cucinare i cavoletti di Bruxelles

I cavoletti di Bruxelles fanno parte della famiglia dei cavoli e la loro forma è a palla ma di piccole dimensioni. Contengono vitamina A, C e B6, potassio, ferro, magnesio e fosforo. Al contrario di ortaggi della stessa famiglia non possono essere mangiati...
Antipasti

3 modi per cucinare i cavoletti di Bruxelles

Il cavoletto di Bruxelles è una verdura ricca di vitamine e proteine, può sembrare un po' un alimento da snob, ma in realtà una volta che lo si conosce non si può fare a meno di amarlo. Somigliano moltissimo a delle verze in miniatura (in realtà...
Antipasti

Come preparare il purè di castagne

Il purè di castagne è perfetti come ripieno per arrosti e come contorno a secondi piatti. Il suo gusto unico rende importante qualsiasi ricetta. Le castagne dovrebbero essere fresche. Se non riuscite a trovarle, optate per quelle surgelate. Per sbucciarle,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.