Ricetta: chiacchiere ripiene di pistacchi e cioccolato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Durante il periodo carnevalesco, è tradizione imbandire le tavole con particolari dolci tradizionali. Alcuni di questi, le "chiacchiere" (note anche come frappe o bugie), possono esistere sia nella variante classica, semplice, sia in quella ricca, dotata di gustosi ripieni. In questo tutorial spiegheremo come ottenere delle ottime frappe ripiene di pistacchi e cioccolato. La ricetta richiede alcuni ingredienti di uso comune ed altri più insoliti ma facili da reperire sia sui negozi virtuali che nei negozi che trattano cibi artigianali.

26

Occorrente

  • 400 grammi di farina 00, scorza grattugiata di un limone, 2 uova, 50 grammi di burro, 50 grammi di zucchero, mezzo bicchiere di vino marsala, una presa di sale, crema di cioccolato tipo Nutella e crema di pistacchio. Olio di semi per la frittura, zucchero a velo per guarnire
36

All'interno di un contenitore capiente versiamo la farina setacciata, le uova, il burro ammorbidito, il lievito, lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone ed un pizzico di sale. Lavoriamo l'impasto con le mani, facendo attenzione e cura. Questa prima lavorazione durerà circa 5 minuti e sarà terminata quando otterremo un impasto omogeneo.
Disponiamo il panetto ottenuto su una superficie di legno o marmo, opportunamente pulita, sulla quale versiamo un po' di farina per evitare che l'impasto si attacchi alla base d'appoggio. Lavoriamo il panetto ancora una volta, finché questo non diventa liscio e la pasta non presenta alcuna irregolarità. Questa seconda lavorazione potrà durare dai 5 ai 10 minuti.

46

Avvolgiamo l'impasto ottenuto in una pellicola trasparente e lasciamolo riposare a temperatura ambiente per una mezz'ora. Terminato questo intervallo di tempo, togliamo la pellicola e tagliamo un pezzo di impasto. Lavoriamolo o in una macchinetta per la pasta o con un mattarello, l'importante è ottenere una sfoglia molto sottile.

Continua la lettura
56

Disponiamo la sfoglia sul piano di lavoro e tagliamola in strisce rettangolari aiutandoci con un tagliapasta. Con un cucchiaino, mettiamo sulla striscia un po' di crema al cioccolato ed un po' di crema al pistacchio. Questa operazione appare facile ma bisogna fare attenzione: le due creme devono essere ben fredde! Per farlo, basterà prima mettere delle cucchiaiate un po' in freezer per poi disporle sulla sfoglia. Richiudiamo ogni striscia su sè stessa, ottenendo così un quadrato ripieno. I bordi di questo quadratino vanno sempre pizzicati per essere certi che i dolcetti non si apriranno.
All'interno di una friggitrice o una pentola, versiamo l'olio di semi e facciamolo scaldare. Quando sarà caldo, tuffiamo le chiacchiere per qualche secondo. Queste si doreranno in fretta, quindi togliamole e disponiamole su carta assorbente. Attendiamo finché non raffreddano e cospargiamole quindi con lo zucchero al velo. Serviamo!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'olio per la frittura deve essere ben caldo ma non eccessivamente caldo. Le creme di cioccolato e pistacchio per la farcitura devono essere ben fredde

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: chiacchiere fritte al cioccolato

Con l'arrivo della festa del carnevale tutti diventano più allegri e si divertono di più. Il motivo di tanta felicità, oltre al tema scherzoso, sono anche i tanti dolci tipici di questa ricorrenza. Si sa che quando si mangia siamo tutti più sereni...
Dolci

Ricetta: pere ripiene di amaretti in salsa di cioccolato

A chi non piace il nettare degli Dei? Da che mondo è mondo tutti abbiamo apprezzato la sua bontà. Non solo, a meno che non ci siano problemi di intolleranze o allergie, qualche patologia che ci vieta gli zuccheri, i medici sostengono che il cioccolato...
Dolci

Come preparare le chiacchiere al cioccolato

Le chiacchiere erano conosciute ed apprezzate già nell'antica Roma dove venivano preparate in grande quantità durante il periodo che precede la quaresima. Ancora oggi, in molte zone d'Italia, è rimasta questa tradizione e, le chiacchiere, sono considerate...
Dolci

Come fare la sfogliata di cioccolato e pistacchi

Con i tempi che corrono, acquistare dolci confezionati, può essere sempre un azzardo, soprattutto per il contenuto di grassi o di conservanti che molto spesso, vengono inseriti all'interno di merendine di ogni tipo. È senza dubbio molto più salutare,...
Dolci

Ricetta: chiacchiere di carnevale

Le chiacchiere di carnevale sono dolcetti tipici del periodo carnevalesco. Hanno origine nella Roma antica e, forse, è per questo che hanno svariati nomi come ad esempio "bugie", "strufoli" o "cenci". Il nome "chiacchiere", però, deriva da un espediente...
Dolci

Ricetta: chiacchiere al forno senza glutine

Il Carnevale, così festoso e colorato, riesce a tingere di allegria anche gli uggiosi e freddi pomeriggi invernali! Maschere, coriandoli e stelle filanti però non sono le uniche attrattive di questo scanzonato periodo dell'anno. A rendere speciale il...
Dolci

Ricetta: pesche ripiene all'orientale

In ogni paese del mondo vengono realizzati piatti, che comprendono vari tipi di cibo. Nei paesi orientali, per esempio sono molte le ricette che vedono come protagonista la frutta. Questa viene preparata in vari modi e alla fine viene servita speziata....
Dolci

Come preparare le chiacchiere alla nutella

I dolci fanno parte di quella categoria tipica amata da grandi e piccoli. In questa guida parleremo delle chiacchiere, un dolce fritto tipico del periodo di Carnevale. Sono chiamate in diverso modo a seconda della regione: bugie, frappe, stufoli, cenci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.