Ricetta: chips di spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'attenzione per ciò che mangiamo cresce ogni anno, e ogni anno porta con se una novità. La novità di quest'anno sono le 'chips', ovvero le patatine, di verdure, non più fritte come vuole la tradizione ma al forno, ma che abbiano tutto il sapore e la croccantezza di quelle fritte. Le 'chips' di verdure possono essere di due tipi, quelle dove la verdura o l'ortaggio permette, sono semplicemente fette di verdura essiccata al forno o microonde, mentre ci sono quelle come quelle che si fanno partendo da un impasto, per poter permettere di dare la forma alle verdure o farine che non ne hanno. Famose quest'ultime sono le chips di farina ci ceci infatti. Ma vediamo insieme come fare una sfiziosa ricetta, sopratutto sana, come le chips di spinaci. Indicata sopratutto per i più piccoli che di verdure non ne vogliono sentire nemmeno l'odore.

27

Occorrente

  • 1 kg di spinaci
  • 600 gr d'acqua
  • 100 gr di farina di ceci
  • 50 gr di maizena
  • sale e pepe q.b
  • 100 gr albume di uovo
  • pangrattato q.b
37

Il primo passo sarà sbollentare gli spinaci, sia freschi che congelati, non sarà importante, l'importante è farlo in tempo perché diventino tiepidi. Una volta portati a bollore gli spinaci cuociono in 10 minuti, scolateli e lasciateli nello scolapasta così perderanno tutto il liquido in eccesso. Una volta che si sono intiepiditi, utilizziamo il minipimer, mettiamo gli spinaci nel suo apposito contenitore e frulliamo fino ad ottenere una crema, saliamo e pepiamo a piacere.

47

Adesso occupiamoci della base delle nostre patatine, ovvero creare un impasto con la farina di ceci. Mettiamo in un pentolino l'acqua e portiamola a bollore e saliamo. Appena l'acqua bollirà uniamo a pioggia le due farine, di ceci e la maizena, e mescoliamo bene, per non creare grumi potremo farci aiutare da un minipimer, facendo attenzione ad utilizzare una pentola abbastanza alta per evitare che il liquido bollente schizzi dappertutto. Una volta ripreso il bollore facciamo cuocere per altri 5 minuti. Prima di finire i 5 minuti aggiungiamo la crema di spinaci che abbiamo ottenuto nel passaggio precedente e mescoliamo bene.

Continua la lettura
57

A parte ungiamo una teglia da forno, quella già in dotazione, e stendiamo e livelliamo il composto che abbiamo ottenuto, tenendo presente che dovrà essere alta almeno un centimetro, non di più. Riscaldiamo il forno a 180° gradi e lasciare il comporto appena 5 minuti. Facciamo raffreddare il tutto, sformiamo, e con un coltello o una rotella tagliamo tutto a listarelle, proprio come se fossero patatine.

67

Una volta ottenute le nostre chips, sbattiamo con i rebbi di una forchetta i nostri albumi in un recipiente. In un altro recipiente mettiamo il pangrattato, così da agevolare l'operazione. Prendiamo una ad una le nostre chips e passiamole prima nell'albume e poi per bene nel pangrattato. Disponiamole in fila nella nostra teglia foderata di carta da forno. Mi raccomando le chips non dovranno sovrapporsi o non si doreranno su tutti i lati. Una volta finite tutte le chips, inforniamo per circa 25 minuti, dipende dal proprio forno il tempo di doratura, a 200°. Buon appetito!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accompagnate le chips con una salsina gustosa, tipo allo yogurt greco
  • Potete aggiungere anche altre verdure tritate
  • Per una panatura più croccante, ma per adulti, provate in sequenza: farina, birra e farina di semola

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: chips di topinambur

I palati più golosi ed alla ricerca di sapori speciali, intensi e gustosi non sanno mai resistere alle patatine fritte, croccanti e salatissime. Si sa, però, che le chips croccanti reperibili in commercio possono essere anche molto caloriche e dare...
Consigli di Cucina

Come fare le chips in microonde

Le patatine sono un contorno e uno snack sempre gradito, perché vanno bene per accompagnare molteplici piatti, per essere sgranocchiate guardando un film o come spuntino veloce da preparare per un party tra amici. Se non si vuole ricadere sempre sulla...
Dolci

Chips di mele al profumo di limone e cannella

Quante volte avete visto i vostri bambini o vostro marito seduti sul divano davanti alla televisione mentre sgranocchiavano arachidi salate o patatine? Quando si è rilassati e si sta guardando un programma tutti insieme davanti al piccolo schermo, si...
Carne

Bocconcini di pollo croccanti con chips

I bocconcini di pollo croccanti con chips sono una ricetta veloce e dal gusto giovane, perfetti per una cena tra amici o come simpatici stuzzichini. Pollo e patatine rappresentano uno degli abbinamenti più vincenti in cucina: si tratta infatti di un...
Antipasti

Come fare le chips di zucchine

Le chips di zucchine rappresentano un piatto davvero gustoso e stuzzicante. Ideale come antipasto ma anche come contorno, sono davvero ottime per arricchire un pranzo, una cena o un prelibato buffet pomeridiano. La preparazione delle chips è davvero...
Antipasti

Come fare le chips di cavolo nero

La guida che svilupperemo nei passi che comporranno questa guida, si andrà a concentrare sulla tematica del cibo e, più specificatamente, andremo a parlare di patatine. Infatti, come si può notare tramite una veloce lettura del titolo, ora andremo...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai porcini con chips di barbabietola

Il risotto è un primo gustoso da preparare e risulta sempre gradito. La ricetta che vi propongo è molto saporita e prevede l'uso dei funghi con chips di barbabietola. Questo tipo di risotto è un ottimo piatto, da ripetere spesso quando si ha tempo...
Consigli di Cucina

Come preparare chips di tofu ai semi di sesamo e papavero

Il tofu è un caglio di semi di soia. Il suo nome è Giapponese ma si tratta di un alimento importato dalla Cina. Piuttosto diffuso anche in Vietnam, Corea e Cambogia è entrato a pieno titolo nella nostra tradizione alimentare. Viene infatti utilizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.