Ricetta: cocktail Caipirinha

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il cocktail è la tipica bevanda del fine settimana, caratterizzata da una miscela proporzionata e accurata di ingredienti che conferiscono al nostro drink sapori e profumi sempre diversi. Ne esistono due versioni: quella alcolica, caratterizzata da un gusto forte e deciso a seconda della base alcolica utilizzata, e quella analcolica adatta agli astemi ma altrettanto gustosa. Anche la presentazione di questa bevanda è importantissima: forma del bicchiere, decorazioni, colori rendono questo tipo di drink molto più accattivante della solita bevanda fino a trasformarlo in un vero e proprio must delle serate di svago. Ogni barman ha la possibilità di rinominare e reinventare un proprio cocktail e quindi spesso capita che ad una nostra richiesta ci venga invece presentata una versione modificata della nostra bevanda. Esistono, però, cocktail "standard", mostri sacri con ricetta e proporzioni che seguono regole ben precise in ogni parte d'Italia: ne è un esempio il famoso cocktail Caipirinha, che nasce in Brasile e quindi necessita di ingredienti tipici della zona ma facilmente reperibili nei supermercati. Bisogna sottolineare che la preparazione di un buon cocktail non è semplice come può apparire ma, seguendo attentamente questa ricetta, potrete sentirvi dei piccoli barman per qualche minuto.

27

Occorrente

  • Lime
  • Zucchero di canna
  • Cachaca
  • Cucchiaino a gambo lungo
  • Bicchiere tipo old fashioned
  • Ghiaccio
  • Pestello
  • Cannuccia
37

Etimologicamente la parola caipirinha deriva dal termine "caipira" ovvero "semplice" in quanto, a tutti gli effetti, non necessita di ingredienti particolarmente pregiati o ricercati. Per prima cosa bisogna lavare accuratamente il lime (non sostituirlo mai con il limone in quanto il sapore cambierebbe notevolmente) e tagliarlo a quadretti. Ottenuti dei pezzettini più o meno uguali posizionarli sul fondo di un bicchiere definito "old fashioned": non c'è da spaventarsi, si tratta di un semplice bicchiere capiente e senza stelo.

47

Aggiungere due o tre cucchiaini, a seconda del gusto personale, di zucchero di canna direttamente sul lime presente nel bicchiere e, con l'aiuto di un pestello, schiacciare energicamente in modo da amalgamare zucchero e lime. A questo punto bisogna tritare il ghiaccio grossolanamente e rapidamente evitando che si sciolga e quindi annacqui il vostro cocktail.

Continua la lettura
57

Riempire il bicchiere col ghiaccio tritato e versare immediatamente la Cachaca lasciando un centimetro di spazio tra il bordo e il livello del liquido. Con un cucchiaino a gambo lungo mescolare per qualche secondo e aggiungere due cannucce corte e uno spicchio di lime sul bordo per un tocco più chic.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per fare questo cocktail, si possono usare anche frutti diversi dal lime come mandarino, fragola, anguria, kiwi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Margarita

Il cocktail è una bevanda che si ottiene tramite la miscela di diversi ingredienti alcolici, non alcolici e aromi. Tuttavia se eseguito senza l'uso di componenti alcoliche viene detto cocktail analcolico. Il cocktail può presentare all'interno del bicchiere...
Vino e Alcolici

I migliori cocktail per l'estate

I cocktail sono delle bevande ghiacciate ricche di tantissimi sapori ed adatte sia per l'inverno che per l'estate. Esistono moltissimi tipi di cocktail, alcolici, analcolici, ma anche aromatici. Tramite questo tutorial vi spiegheremo quali sono i migliori...
Vino e Alcolici

5 cocktail con il mango

Molti di noi dopo una stressante settimana di lavoro, amano uscire nel fine settimana. Se siamo giovani, sicuramente i luoghi più frequentati sono le discoteche, pub e luoghi all'aperto. Luoghi in cui possiamo ballare ma anche bere un buon cocktail....
Vino e Alcolici

Cocktail: batida di maracuja

La batida di maracuja è un cocktail ghiacciato tropicale proveniente dal Brasile, e rappresenta uno dei tantissimi motivi per cui vale la pena visitare questo paese. Si tratta, dunque, di una miscela composta da succo di frutta fresca e cachaça, un...
Vino e Alcolici

5 cocktail a base di rum bianco

C'è chi ama bere un buon cocktail in compagnia di amici in un bel locale, ma c'è anche chi ama realizzarlo in casa attraverso gli ingredienti giusti e i giusti dosaggi. Se siete amanti del rum bianco per esempio, potete realizzare attraverso l'aggiunta...
Vino e Alcolici

5 Cocktail con zenzero

I cocktail sono bevande formate da una miscela di più ingredienti. Solitamente si distinguono in cocktail alcolici e cocktail analcolici; mentre alcuni sono consigliati aperitivi, altri sono considerati dei cocktail after dinner, cioè da consumare dopo...
Vino e Alcolici

Cocktail: Moscow mule

Il Moscow Mule è uno dei cocktail storici più famosi al mondo. Preparato nel 1941 nel mitico bar Cok 'n' Bull del Sunset Strip a Hollywood, il Moscow Bull era il drink più richiesto negli anni '50, tanto che allora si iniziò a produrre un bicchiere...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Garibaldi

Il cocktail Garibaldi è una delle bevande più conosciute in tutto il mondo. Le sue origini sono italiane e nello specifico del Nord Italia. Il suo nome deriva dall'accostamento del colore e degli ingredienti. Il colore rosso ricorda la camicia dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.