Ricetta: confettura di ribes

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: confettura di ribes
16

Introduzione

Il ribes è, rispetto agli altri frutti è poco conosciuto ma, ciò non significa che sia meno buono. Tuttavia, oltre a poterlo gustare allo stato naturale, così come si presenta, è possibile impiegarlo in cucina in deliziosi dolci, come per esempio preparare una gustosa confettura che sicuramente saprà deliziare anche i palati più esigenti. Sicuramente non tutti sono abituati a spalmare un po' di marmellata di ribes sulle proprie fette di pane la mattina ma, una volta provata, diventerà una gustosa abitudine. Gli ingredienti per questa ricetta sono pochi e facilmente reperibili. Prepariamoci dunque a cucinare questa buona ricetta della confettura di ribes, magari lasciandoci consigliare dai passi di questa guida.

26

Occorrente

  • 1 kg di ribes
  • 1 limone
  • 1 kg di zucchero semolato
36

Dopo esserci procurati tutti gli ingredienti necessari, mettiamoci all'opera. È consigliabile iniziare la preparazione la sera prima e, poi vi spiegherò perché. Innanzitutto tagliamo a fettine sottili il limone, poi riponiamo i frutti interi di ribes in un recipiente e ricopriamoli con le fette del limone. Ora lasciamo riposare il tutto per una nottata intera in modo che i sapori si amalgamino tra di loro.

46

Il mattino seguente continuiamo con la preparazione della marmellata. Togliamo il limone dalla ciotola poi, con l'aiuto di un passa-verdure rendiamo meno grossi i pezzi e, successivamente frulliamo i ribes, facendoli ricadere direttamente in una pentola antiaderente. È importante che i frutti vengano frullati due volte. Adesso aggiungiamo lo zucchero ai nostri ribes e accendiamo il fornello a fuoco lento. Proseguiamo mescolando con un cucchiaio di legno il nostro composto fino a raggiungere il punto di ebollizione. Utilizzando un mestolo, eliminiamo l'eventuale schiuma formatasi. Quando la nostra confettura starà bollendo, continuiamo comunque a mescolare, mantenendo il fuoco basso.

Continua la lettura
56

Siamo quasi giunti alla fine. Mentre proseguiamo a mescolare la nostra marmellata, per controllare se è pronta prendiamone un po' con un cucchiaino e adagiamola su di un piatto: se è pronta, essa si rassoderà grazie al raffreddamento. Se così fosse, spegniamo il fornello, e versiamo la confettura (ancora calda) in più barattoli di vetro. Prima di chiudere i barattoli, dobbiamo essere certi che la marmellata si sia ben raffreddata. A questo punto la nostra confettura di ribes è finalmente pronta da gustare e, se saprete conservarla, manterrà intatto il suo sapore e durerà per molto tempo. A meno che non sappiate resisterle, in quel caso i vostri barattoli si svuoteranno immediatamente!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la crostata di mirtilli e ribes

Con la lettura di questa guida andremo a scoprire come preparare una deliziosa crostata di mirtilli e ribes. I principali passi da eseguire sono due, preparare anzitempo una buona confettura di mirtilli e ribes, deliziosi frutti di bosco che vanno raccolti...
Dolci

Ricetta: semifreddo al ribes

Il ribes è un frutto con il quale è possibile realizzare dei dolci al cucchiaio dal colore intenso e dal sapore lievemente acre, estremamente piacevole al palato. Generalmente, per effettuare queste preparazioni, i ribes vengono frullati, lasciandone...
Dolci

Ricetta: torta integrale con confettura di lamponi

Per chi gradisce i sapori dei cibi integrali, che peraltro fanno molto bene al nostro organismo, ora vedremo come preparare un dolce, quindi, una deliziosa torta integrale con confettura di lamponi. Questa è una ricetta semplice, priva di burro, con...
Dolci

Ricetta: muffin alle mele e ribes nero

Anche chi segue una dieta ipocalorica, raramente rinuncia ad un piccolo peccato di gola: i dolci riescono sempre a tentare e resistere è davvero difficile. Ma è importante anche la scelta del "peccato" da commettere: esistono infatti dolcetti monoporzione,...
Dolci

Ricetta: crostata alla confettura di albicocche

Preparare una crostata da consumare per colazione o merenda non è difficile, basta solo saper preparare una buona pasta frolla e farcirla con quello che preferiamo. La crostata classica è quella che prevede l'uso della confettura di frutta, ma volendo...
Dolci

Ricetta: confettura di mele cotogne

La confettura di mele cotogne è una ricetta che ci riporta indietro a quando le nostre nonne ci preparavano dolci e crostate. Si tratta di una marmellata a base di un frutto molto particolare, dal sapore leggermente acido. Possiamo usare questa confettura...
Dolci

Ricetta: confettura di mele al pepe rosa

Già da piccoli, la maggior parte delle mamme abituano i propri figli a fare una buona colazione con fette biscottate e marmellata. Questo perché apporta maggiore energia per affrontare al meglio la giornata. Le confetture ultimamente vanno molto di...
Dolci

Ricetta: biscotti confettura e burro di arachidi

I biscotti con confettura e burro di arachidi sono dei biscottini che vengono realizzati utilizzando sia il burro comune, sia quello di arachidi. Sarà proprio quest'ultimo ingrediente a conferire un sapore particolare a questi dolcetti. Il burro di arachidi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.