Ricetta: coniglio al limone e alloro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La carne bianca, negli ultimi tempi, ha visto un notevole incremento del proprio consumo e una maggior attenzione in quanto, rispetto alla carne rossa, viene considerata molto più sana e magra. La carne bianca infatti, grazie alla sua bassa percentuale di colesterolo e al suo alto contenuto proteico, è un alimento perfetto per tutti, dagli anziani agli amanti del fitness, passando per le persone più attente alla propria linea. Oggi vi mostreremo come preparare una interessante, saporita e originale ricetta per sorprendere i vostri commensali in modo davvero gustoso strizzando l'occhio anche alla linea! Scopriamo insieme come preparare il coniglio al limone e alloro.

25

Occorrente

  • 1 chilo di coniglio tagliato a pezzi,
  • 1 limone grande non trattato
  • 100 ml di brodo di carne
  • 4 rametti di rosmarino
  • 2 spicchi d'aglio
  • sale e pepe q.b.
  • 3 foglie di salvia,
  • 1 foglia d'alloro
  • olio d'oliva extra vergine
35

La preparazione

La prima cosa da fare prima di procedere alla preparazione di questa gustosa ricetta sarà lavare accuratamente i pezzi di coniglio con acqua fredda e aceto. In questo modo, infatti, il coniglio perderà il suo tipico odore forte e riuscirà ad assorbire al meglio sia il sapore che i profumi del limone e dell'alloro. Spremiamo in seguito il succo di limone oppure tagliamolo a fette dopo averlo pelato.

45

I pinoli

In una casseruola ben capiente, versiamo 3 cucchiai abbondanti d'olio d'oliva, gli spicchi d'aglio, i rametti di rosmarino e tutte le restanti erbe aromatiche, in particolare aggiungeremo una bella foglia di alloro, ingrediente centrale di questa ricetta. Per chi desidera è possibile anche aggiungere una manciata di olive nere o sostituirle con un elemento a piacere, come ad esempio capperi, pistacchi o pinoli. Lasciamo rosolare tutto il composto per qualche minuto a fuoco dolce. In questo modo, tutte le erbe, inizieranno a sprigionare sapori e profumi.

Continua la lettura
55

Il coniglio

Inseriamo poco alla volta la carne di coniglio a pezzi. Con un forchettone da cucina, giriamo i pezzi da ogni lato per permettere una cottura uniforme. Ricordiamo che, trattandosi tendenzialmente di pezzi abbastanza alti, per effettuare una cottura omogenea e ben eseguita, sarà fondamentale cuocere tutto a fuoco abbastanza lento, magari coprendo con un coperchio, per evitare di bruciare la carne fuori e cuocendola anche al suo interno. Sfumiamo con l'aggiunta del limone e del brodo caldo e, a seconda dei gusti, saliamo e pepiamo a piacere. Lasciamo cuocere all'incirca un ora e mezzo. Il coniglio sarà pronto quando i pezzi di carne saranno morbidi e non più rosati. Una volta cotto, potrete servire il vostro coniglio al limone a alloro con l'aggiunta di un bel contorno di verdure a vostra scelta, magari delle patate novelle al forno oppure dei teneri piselli con l'aggiunta di qualche spezia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: coniglio agli aromi

La ricetta proposta in questa guida è un secondo piatto di carne di coniglio agli aromi con contorno di patate. È un piatto è leggero e molto semplice da preparare, perfetto da servire ad un pranzo tra amici o con i propri famigliari di domenica. Il...
Carne

Ricetta: coniglio alle prugne

La carne bianca di coniglio è tra i migliori alimenti di origine animale: saporita e piuttosto magra (meno del 5% di grassi), si digerisce velocemente e contiene poco colesterolo. Un etto di carne di coniglio fornisce solo 118 kcal, una quantità che...
Carne

Ricetta: spiedini di pollo e alloro con patate e fagiolini

Preparare un buon aperitivo, un brunch sfizioso tra amici oppure un pranzo formale ed elegante con colleghi di lavoro o familiari può rivelarsi un'esperienza coinvolgente e persino divertente grazie ad una ricetta molto saporita e facile da realizzare....
Carne

Ricetta: coniglio alla cacciatora

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto tipico del nostro Paese. È diffuso nella maggioranza delle regioni d' Italia e per questo sono differenti le modalità di preparazione, anche se gli ingredienti di base restano pressocchè invariati....
Carne

Ricetta: coniglio al vino rosso

Il coniglio: la sua carne ha un colore rosato, è magra e ricca di vitamine del gruppo B; mentre il colesterolo e il sodio sono a livelli molto bassi. La ricetta per la sua preparazione, è eseguita in tutto il territorio italiano, con certe varianti...
Carne

Ricetta: lombata di coniglio farcita alle prugne

La lombata è un taglio di carne corrispondente alla sella (o lombo) di un animale macellato. Ovvero trattasi della sua parte posteriore. Più nota è la lombata del bue o del vitello. Ma anche quella del coniglio possiede le medesime caratteristiche:...
Carne

Ricetta: rotolo di coniglio ai pistacchi

Decidere cosa preparare e servire ai propri ospiti come seconda portata può diventare un problema spinoso, ed è per questo che oggi veniamo in vostro soccorso con questa deliziosa ricetta: il rotolo di coniglio ai pistacchi. Si tratta di un piatto comunque...
Carne

Ricetta: coniglio in porchetta

La carne del coniglio ha molte proprietà nutrizionali. Ricca di gusto, contiene soprattutto ferro, potassio e fosforo. Il coniglio, essendo povero di colesterolo, è indicato per coloro che soffrono di ipercolesterolemia. Grazie all'abbondanza di proprietà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.