Ricetta: cous cous alla marocchina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: cous cous alla marocchina
16

Introduzione

Quando si hanno ospiti a pranzo o a cena ci si chiede spesso cosa poter cucinare per stupirli e deliziarli. Un'idea sempre valida è quella di sperimentare una cucina etnica, in modo da sorprendere gli invitati e lasciarli di stucco. Una cucina che va provata è quella araba, con il suo piatto tipico: il cous cous. Il cous cous marocchino richiama tutti i sapori più forti del territorio in cui nasce. Principalmente, il condimento è a base di carne e verdure, con una forte abbondanza di spezie. Ecco a voi la ricetta: cous cous alla marocchina.

26

Occorrente

  • 1 kg di agnello
  • 500 gr di cous cous
  • 100 gr di fave sgusciate
  • 50 gr di ceci secchi
  • 3 zucchine
  • 3 pomodori
  • 2 cipolle bianche
  • 2 carote
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 mazzetto di coriandolo
  • 1/2 cucchiaino di paprika
  • 1 bustina di zafferano
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d'oliva
36

Preparare le verdure

La prima cosa da fare e mettere i ceci in ammollo nell'acqua per 24 ore. A questo punto, tagliate la carne d'agnello in pezzi piuttosto grossi, e poi pulite le cipolle a pezzetti e le carote a fette. Adesso prendete un recipiente basso e mettetelo sul fuoco, e versate dell'olio d'oliva insieme alle cipolle sminuzzate. Queste ultime fatele dorare, dopodichè aggiungete la carne tagliata a pezzi e fatela soffriggere per alcuni minuti. Adesso aggiungete le carote ed i ceci. Insaporite ulteriormente con pepe e zafferano. Aggiungete acqua fino a coprire completamente gli ingredienti e lasciate cuocere per un'ora.

46

Lavorare il cous cous a mano

Per ottenere un cous cous alla marocchina, bisogna tuttavia adottare dei piccoli accorgimenti tali da evitare la formazione dei grumi. Infatti prima della cottura, il cous cous va bagnato con dell'acqua a e lavorato con le mani, facendolo passare tra le dita. Successivamente va adagiato nella parte superiore del suddetto recipiente basso e cotto a vapore per circa una mezz'ora. I granellini di semola devono essere girati di continuo con un cucchiaio di legno, per evitare che si attacchi al fondo e si formino i suddetti grumi. Una volta cotto il cous cous si deve togliere dal recipiente, e versarlo poi in una terrina. Ancora una volta va spruzzata dell'acqua fredda e, questa volta aiutandosi con le mani, si provvedere a sgranarlo. Continuate a sgranare aggiungendo sale e olio di oliva. Riponete infine il cous cous nel tegame e cuocete per mezzora.

Continua la lettura
56

Cuocere e condire il cous cous

Nel frattempo che la cottura procede, aggiungete le zucchine tagliate a pezzi grossi, le fave e dei pomodori tagliati a pezzettoni. Insaporite con prezzemolo e paprika, o con altre spezie di vostro gradimento. Cuocete adesso per altri venti minuti circa. Trascorso tale tempo, il composto versatelo in un piatto da portata e adagiate il cous cous sopra, e con un mestolo versate delicatamente il sugo a base di verdure e agnello. Servite il piatto ornandolo con richiami esotici.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molta attenzione ai tempi di cottura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: cous cous dolce

Il cous cous è un piatto tipico della cucina marocchina molto cucinato anche nel sud Italia ed apprezzato nelle cucine di tutto il mondo. Una delle preparazioni più comuni del cous cous è quella salata ma, non tutti sanno, che questo delizioso piatto...
Consigli di Cucina

Come servire e abbinare il cous cous

Il cous cous è un piatto a base di semola di grano duro cotto a vapore tipico della cucina nordafricana, in special modo di quella marocchina, tunisina ed algerina. Non ha radici certe sebbene tracce della sua presenza lo farebbero risalire addirittura...
Dolci

Ricetta: cous cous dolce al cioccolato

Il cous cous è un cereale tipico dell'Africa mediterranea, utilizzatissimo nella cucina tradizionale marocchina e tunisina ma non solo. Di recente è entrato di prepotenza all'interno della cucina tradizionale italiana grazie alle numerose possibilità...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous di ceci e lenticchie

Il cous cous di ceci e lenticchie è una ricetta facile e veloce da realizzare, ideale per un pasto estivo, magari da preparare in anticipo. Si tratta di un piatto completo che, anche da solo, può soddisfare le esigenze energetiche di una persona. Al...
Primi Piatti

Come preparare un cous cous di orzo primaverile

L'estate si avvicina sempre di più, quindi vi sono persone che preferiscono mantenersi in forma. Ma in primavera già si inizia ad andare in palestra e a mangiare sano. Tra i piatti che vengono preparati, troviamo l'insalata di pollo, l'insalata di riso,...
Cucina Etnica

Ricetta cous cous ceci e tonno

Il cous cous è un piatto tipico dei paesi del nord Africa e della Sicilia occidentale ed è l'ingrediente ideale per preparare velocemente dei freschi piatti estivi; può essere, infatti, consumato freddo aggiungendo verdure, spezie, formaggio o tonno,...
Cucina Etnica

10 ricette con la paprika

La paprika è una spezia che viene ricavata dall'essiccazione e macinazione del peperoncino rosso. A differenza di questo, che è utilizzato come alimento molto piccante, la paprika conferisce un gusto molto forte e acceso ma assolutamente non causa alcuna...
Carne

Come preparare il cous cous al pollo

Se non sapete cosa preparare per un pranzo o una cena un po' diversa dal solito vi consoglio di provare con il cous cous al pollo. Come molti di voi sapranno, il cous cous è un piatto di origini arabe e molto diffuso anche in Sicilia. Per chi non lo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.