Ricetta: cous cous di verdure in agrodolce

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: cous cous di verdure in agrodolce
15

Introduzione

Il cous cous è una ricetta tipica delle popolazioni che risiedono nell’Africa del nord, e mentre in alcuni paesi si prepara ad esempio con il pesce (Libia), in altri si preferisce condirlo con pollo, agnello oppure con le verdure, ma in tutti i casi la cottura avviene sempre a vapore. In riferimento a ciò, ecco una guida su come preparare il cous cous di verdure in agrodolce.

25

Occorrente

  • Cous cous 500 gr.
  • Brodo vegetale 500 ml.
  • Uvetta 100 gr.
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale q.b.
  • Aceto bianco (mezzo bicchiere)
  • Zucchero di canna (3 cucchiaini)
  • Verdure assortite 300 gr.
35

Bollire il cous cous

Dopo aver acquistato il cous cous in un supermercato o in un negozio gestito da personale originario dei suddetti paesi africani, lo facciamo bollire come il riso, e poi lo raccogliamo in una ciotola aggiungendo dell’olio extravergine d'oliva. A questo punto mescoliamo energicamente in modo da irrorarlo del tutto, e nel contempo sgraniamo i chicchi di questa semola che si presentano troppo grandi.

45

Preparare le verdure

A questo punto avendo preparato la semola, procediamo pesando un certo quantitativo di brodo vegetale che deve essere uguale a quello del cous cous. Fatto ciò, lo versiamo ancora bollente nella ciotola, dopodichè la ricopriamo con una pellicola e la mettiamo momentaneamente da parte. Grazie a ciò, il cous cous si reidrata di nuovo e nel contempo continua e cuocersi, sfruttando il calore emanato dal brodo. Nel frattempo ci preoccupiamo di preparare le verdure, e quindi prima le laviamo poi le puliamo e infine le tagliamo a tocchetti. Nello specifico usiamo zucchine, carote, melanzane e peperoni gialli. A questo punto in un padella versiamo dell’olio extravergine d’oliva, e quando comincia a friggere vi inseriamo le verdure saltandole, e nel contempo facendole rosolare a fuoco medio. Fatto ciò, aggiungiamo del sale e dell’aceto bianco che poi sfumiamo. Adesso in un tegamino con all’interno dell’acqua tiepida, mettiamo in ammollo dell’uvetta in modo da consentirgli di reidratarsi.

Continua la lettura
55

Aggiungere lo zucchero di canna

Fatto ciò, aggiungiamo dello zucchero di canna e facciamo cuocere le verdure fin quando lo zucchero non si sarà sciolto completamente. A questo punto riprendiamo il cous cous e lo uniamo alle verdure aggiungendo anche l’uvetta. Adesso possiamo finalmente servire il nostro cous cous con le verdure in agrodolce, anche se è preferibile riporre il piatto da portata nel frigo e magari riscaldarlo il giorno dopo, in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino ulteriormente tra loro. Infine una nota a margine riguarda lo zucchero di canna; infatti, se ne vogliamo fare a meno possiamo aggiungere dell’aceto balsamico invece di quello classico, e soltanto uno o due cucchiaini di zucchero bianco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: cous cous alle verdure

Ogni tanto, molte persone desiderano alternare la sana e squisita cucina mediterranea con delle pietanze di provenienza internazionale, poiché la variazione degli alimenti fa benissimo alla nutrizione e consente d'introdurre preziosi elementi nutritivi...
Cucina Etnica

Polpette di cous cous allo zenzero con verdure

Le polpette di cous cous allo zenzero con verdure sono un secondo piatto sfizioso. La preparazione non è difficile e può accontentare anche il palato dei commensali più esigenti. Adatto per vegetariani, accontenterà anche i più piccoli. Il cous cous...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous alla menta con feta e pomodorini

Il cous cous è una pietanza tipica del Nord Africa e di alcune zone d'Italia, come ad esempio la Sicilia occidentale ed alcune aree della Sardegna sud occidentale. Prende il nome dai chicchi di grano che caratterizzano la pietanza, che si può realizzare...
Cucina Etnica

Ricetta cous cous ceci e tonno

Il cous cous è un piatto tipico dei paesi del nord Africa e della Sicilia occidentale ed è l'ingrediente ideale per preparare velocemente dei freschi piatti estivi; può essere, infatti, consumato freddo aggiungendo verdure, spezie, formaggio o tonno,...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous di ceci e lenticchie

Il cous cous di ceci e lenticchie è una ricetta facile e veloce da realizzare, ideale per un pasto estivo, magari da preparare in anticipo. Si tratta di un piatto completo che, anche da solo, può soddisfare le esigenze energetiche di una persona. Al...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous al salmone

Il cous cous è una specialità di origine nord-africana, che porta lo stesso nome dei piccolissimi chicchi di grano che la caratterizzano. Solitamente viene realizzata con carne di pollo, insaporita con verdure ed un succulento brodo speziato. Tuttavia,...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous alla marocchina

Quando si hanno ospiti a pranzo o a cena ci si chiede spesso cosa poter cucinare per stupirli e deliziarli. Un'idea sempre valida è quella di sperimentare una cucina etnica, in modo da sorprendere gli invitati e lasciarli di stucco. Una cucina che va...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous agli agrumi

Alle volte abbiamo la necessita' di preparare qualche piatto molto veloce ma dal gusto raffinato, e le idee sembrerebbero scarseggiare, possiamo quindi puntare a qualcosa di veloce e pratico come ad esempio il cous cous. Il cous cous o couscous, è un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.