Ricetta: couscous ai tre colori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il couscous è un alimento di origini africane risalente a prima del decimo secolo che, alla vista, si presenta in forma di piccolissimi chicchi. Esso veniva consumato principalmente nell'attuale Tripolitania, Marocco, Algeria e Tunisia. Grazie all'espansione ed alle conquiste degli eserciti arabi ed islamici, il couscous fu esportato un po' in tutto il Mediterraneo. Nei passi di questa guida, vi illustrerò la ricetta del couscous ai tre colori, ossia un couscous preparato con il verde del basilico, il bianco dei fiocchi di latte ed il rosso dei pomodori.

26

Occorrente

  • 340 gr di couscous
  • 600 gr di pomodori perini
  • 1 kg di melanzane
  • pepe nero
  • sale grosso
  • 1 cipollotto
  • 1 rametto di timo
  • 1 piccola scorza d'arancia
  • 40 gr di burro
  • 15 gr di zucchero di canna
  • 200 gr di fiocchi di latte
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • qualche foglia di basilico
  • 1 peperoncino
36

Foderare un teglia con della carta forno

La prima operazione da compiere per realizzare il couscous ai tre colori è sicuramente quella di prendere una teglia e foderarla con della carta forno, adagiandovi sopra i pomodori perini precedentemente tagliati a metà (per il verso lungo), lasciando un po' di spazio l'uno dall'altro, senza farli toccare. Una volta fatto ciò, conditeli con del sale grosso, uno spicchio d'aglio tagliato a lamelle, una piccola scorza d'arancia, del pepe nero, del timo fresco (se ne può fare anche a meno) ed irrorate il tutto con dell'olio extravergine d'oliva.

46

Tagliare le verdure

Prima di infornare la teglia a 120° per circa sessanta minuti, aggiungete ancora una manciata di zucchero di canna. Nel frattempo, tagliate un cipollotto a fettine sottili, tritate del prezzemolo, tagliate del peperoncino ad anelli e mescolate il tutto all'interno di una pirofila con le melanzane, il sale e l'olio extravergine d'oliva. Successivametne, riponete questa pirofila in frigorifero chiudendola con un coperchio adatto o, più facilmente, utilizzando della pellicola trasparente da cucina (in modo tale da lasciar marinare perfettamente il contenuto) per poi recuperarla in seguito.

Continua la lettura
56

Cuocere il couscous

Circa a metà cottura dei pomodori perini, disponete il couscous all'interno di una teglia, portate ad ebollizione circa mezzo litro d'acqua e versatela sul couscous. Dopo aver versato l'acqua, chiudete la teglia (questa volta preferibilmente con un coperchio) per circa dieci minuti, in maniera tale da dare il tempo al couscous di gonfiarsi e sciogliere sopra il burro. Adesso, all'interno di un wok, fondete un altro po' di burro dopodiché aggiungetevi le melanzane precedentemente marinate in frigo, i pomodori cotti al forno, il couscous ed i fiocchi di latte. Infine, lasciate mantecare ed insaporire il tutto per circa cinque minuti, quindi aggiungete un po' di basilico e servite a tavola. A questo punto, non mi resta che augurarvi buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: couscous con verdure profumate alla curcuma

Il couscous è un piatto tipico del Nordafrica, della Sardegna e della Sicilia.Esso viene preparato con semola di grano duro e poi accompagnato con carne, verdure, pesce, ovvero con le più svariate combinazioni. Esistono, infatti, molteplici ricette...
Primi Piatti

Come preparare il couscous al pomodoro

Il couscous è un piatto che appartiene a diversi Paesi dell'Area mediterranea: Marocco, Tunisia ed Algeria, ma anche in diversi territori della Sicilia occidentale. Proprio qui, in Provincia di Trapani, nella bellissima e rinomata San Vito Lo Capo, si...
Primi Piatti

Sformato di couscous al pesto con salsa di grana

Se avete voglia di qualcosa di sfizioso e non avete troppo tempo da dedicare alla cucina, la ricetta dello sformato di couscous al pesto con salsa di grana fa al caso vostro! Essa è sicuramente una pietanza e veloce, che può essere eseguita in anticipo...
Antipasti

Come preparare un pranzo in poco tempo

Al giorno d'oggi, la velocità è una delle parole chiave della nostra società. Spesso la pausa pranzo diventa un vero e proprio mordi e fuggi e non sempre si riesce a dedicare alla preparazione dei pasti il tempo che si vorrebbe. Per chi ha esigenze...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous con pollo e verdure

In questo articolo cercheremo di preparare insieme il cous cous con l'utilizzo del pollo e delle buonissime e utilissime, per la nostra salute, verdure. Se ne ritrova voce nelle antiche scritture di viaggiatori europei nel Magreb, che ne riportano le...
Cucina Etnica

Come preparare un Tabuleh alle verdure

All'interno di questa guida, parleremo di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo al tabuleh di verdure. Andremo a rispondere a questo semplice interrogativo: come si fa a preparare il tabuleh alle verdure? Vi auguro una buona lettura!Il tabuleh o tabbouleh,...
Primi Piatti

5 primi con le cozze

Le cozze sono dei frutti di mare che appartengono alla famiglia dei molluschi, come le vongole e le telline. Il loro buon sapore le rende indicate nella preparazione di antipasti, insalate di mare, contorni e primi piatti. La scelta del prodotto durante...
Consigli di Cucina

5 ricette light primaverili

Con l'arrivo della bella stagione vien voglia di rimettersi in forma, liberarsi dei vestiti pesanti... E dei chili in eccesso! La primavera, infatti, è il momento migliore per portare in tavola la genuinità di alimenti ricchi di proprietà benefiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.