Ricetta: crema di cavolfiore e mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: crema di cavolfiore e mandorle
16

Introduzione

La ricetta della crema di cavolfiore e mandorle è una proposta facilissima da preparare. Con pochi e semplici ingredienti, è possibile realizzare un piatto equilibrato e leggero per chi è attento alla salute, ma non vuole rinunciare al gusto. Essa è, inoltre, un'idea furba per rendere più appetibile questo vegetale ai bambini grazie alla nota dolce della frutta secca. Vediamo dunque, con questa guida, come preparare la crema di cavolfiore e mandorle.

26

Occorrente

  • 1 kg di cavolfiore
  • 500 ml di latte
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di farina
  • 50 gr di mandorle
  • 1 cipolla
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Aceto q.b.
36

Pulire il cavolfiore

Per preparare la crema di cavolfiore e mandorle, iniziate pulendo il cavolfiore. Per sceglierne uno fresco, occorre far attenzione che sia perfettamente bianco e che le foglioline che lo circondano siano ancora ben tese e di un verde brillante. Una volta arrivati a casa, tagliatelo a metà e staccate dal corpo centrale i vari fiori. In questo caso, potrete tenere foglioline più tenere e cuocerle con il resto, mentre il corpo centrale e le eventuali parti scure andranno gettate via. Adesso, sciacquate il cavolfiore sotto l'acqua corrente e mettetelo in una pentola con abbondante acqua. Salate e versate una goccia di aceto bianco. Dopo circa 30 minuti, spegnete il fuoco e scolate il tutto.

46

Preparare la salsa

Nel frattempo, preparate una salsa in un pentolino. Per fare ciò, accendete il fornello a fiamma bassa ed inseritevi una noce di burro ed il latte, dopodiché amalgamate gli ingredienti. Successivamente, aggiungete delicatamente la farina setacciata per non creare grumi e girate continuamente il tutto. Salate a piacere ed aggiungete un pizzico di noce moscata. In seguito, cospargete di formaggio grattugiato per insaporire ulteriormente. In un altro padellino, tostate le sole mandorle a scagliette, avendo cura di girarle ogni tanto. Quando otterranno una leggera sfumatura ambrata, spegnete il fuoco.

Continua la lettura
56

Servire la pietanza

Nella capiente pentola della bollitura iniziale, fate soffriggere una cipolla o un porro con un filo d'olio extravergine d'oliva. Non appena sarà imbiondito, aggiungete il cavolo e lasciate insaporire per qualche minuto. A questo punto, addizionate il composto di farina e latte, mescolate con un cucchiaio e mixate con un frullatore ad immersione. Nel caso in cui non ne possedeste uno, versate tutti gli ingredienti in un classico frullatore. Frullate il tutto fino ad ottenere una consistenza vellutata. Versate nei piatti da presentazione e cospargete con le mandorle. Questa ricetta della crema di cavolfiore e mandorle è adatta ad essere consumata calda o tiepida. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ravioli con crema di cavolfiore

I ravioli sono prodotti tipici della cucina italiana. Questi sfiziosi quadratini di pasta all'uovo, contengono un ripieno sorprendente, a base di carne, ricotta e spinaci, funghi, prosciutto e scamorza, verdure o pesce. In alternativa al classico condimento,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore e carote

La vellutata è una crema di verdure ricca di vitamine e sali minerali, nutriente e dal sapore delicato. È una pietanza da gustare calda, nei freddi giorni invernali. Si può servire come primo piatto ed è indicata anche per realizzare un menù vegano....
Primi Piatti

Ricetta: fusilli al cavolfiore

È l'ora di pranzo, vorresti preparare qualcosa di speciale a base di pasta. Le ricette solite non ti soddisfano più e ti serve quell'accostamento di sapori vincente che unisce tutti i commensali. Sappi che questo è il posto giusto, e proprio oggi vorrei...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore

La vellutata di cavolfiore è un piatto nutriente e gustoso. Il cavolfiore fa del piatto una pietanza tipicamente invernale, data la sua stagionalità. Alimento facile da cucinare e molto versatile, il cavolfiore si presterà magnificamente ad essere...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne vegetariane con cavolfiore

Se c'è una ricetta perfetta per una domenica in famiglia, seduti tutti intorno ad un tavolo a raccontarsi la settimana appena trascorsa, questa è sicuramente quella delle lasagne. Le lasagne sono un piatto tipico della tradizione italiana ed in particolare...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con cavolfiore e pancetta

Sei alla ricerca di una ricetta sfiziosa da proporre alla tua famiglia? Sei nel posto giusto. Perché non realizzare una ricetta facile e veloce ma ricca di sapore come gli spaghetti con cavolfiore e pancetta. È vero questo ortaggio non è molto amato....
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore ed erba cipollina

Queste prime giornate di freddo intenso portano con loro la voglia di cenare con un bel piatto fumante, che possa riscaldare l'ambiente e i commensali. La vellutata di cavolfiore ed erba cipollina è un primo piatto ideale per una serata più fresca delle...
Primi Piatti

Ricetta: riso con verza e cavolfiore

L'utilizzo del cavolfiore ha guadagnato popolarità negli ultimi anni, come alternativa a basso contenuto di carboidrati. Se tritato e grattugiato in piccoli pezzi, infatti, è simile al riso come aspetto e come consistenza. Ma se non siete dei dietisti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.