Ricetta: crema di mascarpone al kiwi

Tramite: O2O 11/06/2017
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La cucina italiana viene apprezzata in tutto il mondo per i suoi ingredienti semplici, ma molto variegati. Dagli antipasti al dolce è un susseguirsi di sapori che soddisfano i palati più intransigenti. Grazie alla globalizzazione, la tradizione culinaria italiana si arricchisce di nuovi ingredienti per delle gustosissime variazioni delle più classiche ricette. Da ormai molto tempo abbiamo fatto nostro il frutto dai mille pregi: il kiwi. Si utilizza molto per la preparazione di torte e crostate. Il tipico colore, prevalentemente verde, è molto scenografico. Ma la sua peculiarità è il contenuto di vitamina C, che non ha bisogno di presentazione, per i suoi molteplici benefici sul benessere fisico. In questa guida, invece proponiamo una ricetta prelibata e velocissima, adatta per ogni occasione: la crema di mascarpone al kiwi.

26

Occorrente

  • 4 kiwi sodi e maturi
  • 300 g di mascarpone
  • 100 g di zucchero
  • 4 tuorli d'uovo
36

Preparazione veloce

La crema di mascarpone al kiwi è facile da preparare occorrono solo dieci minuti. Contiene cinquecentosessanta chilo-calorie (2343 kj), a porzione, gli ingredienti indicati sono per quattro persone. Possiamo variare il dolce scegliendo altri frutti come le fragole ed il ribes. Gli ingredienti devono essere freschissimi, soprattutto le uova.

46

Procedimento

Per cominciare la preparazione della crema di mascarpone al kiwi, facciamo quanto segue. Sbucciare i kiwi e tagliarli a pezzetti. Lasciare da parte qualche fetta per frullarli. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a quando risultano spumosi e chiari. Per ottenere un buon risultato le uova vanno portate a temperatura ambiente. Toglierle dal frigo un'ora prima dell'utilizzo. Unire il mascarpone e mescolare bene. Incorporare i kiwi frullati. Distribuire in 4 coppette, decorare con le fette di kiwi e servire. Il kiwi o actinidia è una pianta di origine cinese, dove vive allo stato spontaneo nelle valli del fiume Yang-Tse-Kiang.

Continua la lettura
56

Breve storia del kiwi

La storia dell'entrata dell'actinidia sul territorio italiano è sconosciuta. Si sa solo che verso il 1934 nel catalogo di un'azienda florovivaista di Catania apparve per la prima volta questa nuova pianta. Verso il 1966 vennero messe a dimora sulle rive del lago Maggiore alcune piante. I veri e propri impianti nacquero solo attorno al 1970 in Romagna, Veneto, Piemonte, Friuli, Lazio, Marche e Trentino. Il numero delle specie finora conosciute dell'actinidia sono 36. La specie che dimostra le migliori caratteristiche per la coltivazione è l'actinidia deliciosa. Il kiwi lo si può utilizzare al momento. Oppure lo si può conservare, essiccare o surgelare. Il contenuto di vitamina C è molto elevato nell'actinidia. Basterebbe un solo frutto per coprire il fabbisogno giornaliero del nostro corpo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potreste cambiare frutto per ottenere una variante altrettanto gustosa e deliziosa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: bignè alla crema di asparagi e capperi

Se dovete preparare una cena che comprende degli antipasti originali, allora provate a fare dei bignè. Un modo per farli diventare saporiti, è quello di farcirli con della crema di asparagi e capperi. Inoltre, possono risultare perfetti adoperandoli...
Antipasti

Ricetta: crema di broccoli e prosciutto

La ricetta della crema di broccoli e prosciutto è da tenere sempre a portata di mano in quanto vi tornerà molto utile, soprattutto in serate in cui gli ospiti aspettano e il nostro tempo scarseggia. Si tratta di una vera e propria ricetta salva cena....
Antipasti

Ricetta: crepes al prosciutto e crema di carciofi

Le crepes sono delle frittatine sottili e leggere con ripieno dolce oppure salato. Nate in Francia, hanno rapidamente conquistato le tavole di tutti gli italiani. Nella versione salata o rustica, risolvono allegramente un pranzo veloce oppure uno spuntino...
Antipasti

Ricetta: crepes al prosciutto e crema di asparagi

Le crepes al prosciutto e alla crema di asparagi sono un ottimo primo piatto e vi faranno fare sicuramente bella figura. La preparazione è abbastanza semplice, l'unica accortezza che bisogna avere sta nel girare le crepes. Non preoccupatevi comunque...
Antipasti

Ricetta: crostini con crema di ceci

I crostini con crema di ceci sono una ricetta particolarmente energetica e gustosa, ideale come antipasto o come accompagnamento ad un contorno di verdure ripassate. È una proposta culinaria che contiene, in prevalenza, proteine e possono sostituire...
Antipasti

Ricetta: crema di patate e peperoni

La crema di patate e peperoni, è senza dubbio un secondo piatto gustoso e sano che, grazie alla sua consistenza vellutata è apprezzato anche dai bambini. Inoltre, questa pietanza è molto semplice da preparare, e per realizzare questo piatto, sono sufficienti...
Antipasti

Ricetta: crostini con crema di pistacchi

I crostini sono dei tocchetti di pane, più o meno spessi, tostati e conditi. Sono degli ottimi antipasti che vi permettono di utilizzare anche il pane che avanza da un pasto. Infatti, senza fare sprechi, potete realizzare i crostini con ogni tipo di...
Antipasti

Come preparare i bicchierini di crema di gorgonzola e noci

Il gorgonzola è il famoso formaggio, dolce o piccante, dall'identico nome della cittadina lombarda di origine. È un formaggio DOP, a base di latte intero di vacca. A tutt'oggi le principali zone produttrici del gorgonzola si trovano in Lombardia (Pavia,...