Ricetta: crespelle con ricotta e carciofi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: crespelle con ricotta e carciofi
15

Introduzione

La ricetta di crespelle con farcia di “ricotta e carciofi” che voglio proporvi in questa semplicissima guida, risulta essere molto più sana e digeribile, per la presenza dell’olio d’oliva e delle verdure. Buona preparazione! Molte ricette propongono delle crepes con farciture salate e con sughi a base di besciamelle e formaggi, queste sono decisamente buone, ma poco leggere per la presenza di molti grassi.

25

Occorrente

  • Ingredienti per le crepes ( circa 12) : 250 ml di latte, 1 uovo, 150 g di farina, 2 cucchiai di birra, 1 cucchiaio di olio d’oliva, un pizzico di sale.
  • Per il ripieno: 400 g di ricotta di pecora, 8 carciofi, due spicchi d’aglio, 2 cucchiai di olio d’oliva, 80 g di parmigiano, sale e pepe
  • Acqua e limone
35

Per prima cosa dovete prendete i carciofi e puliteli, togliete le foglie più dure conservando il cuore dell’ortaggio e metteteli in una ciotola con acqua e limone. Tagliateli a spicchi molto sottili. Intanto in una padella riscaldate due cucchiai d’olio con due spicchi d’aglio e fateli dorare. Eliminateli e mettete a cuocere i carciofi a fiamma bassa con il coperchio. Di tanto in tanto controllate la cottura, e se è necessario aggiungete dell’acqua. Dopo trenta minuti saranno cotti. Fate intiepidire, poi mettetene circa due terzi nel mixer del robot da cucina e tritateli. Prendete la ricotta ben sgocciolata e lavoratela con una frusta, unite il trito di carciofi, del prezzemolo fresco o della menta, a secondo dei gusti, del sale, del pepe, e mescolate il tutto.

45

Per preparare le crespelle: prendete il vostro frullatore e versatevi dentro il latte, l’uovo, la farina, due cucchiai di birra, uno di olio d’oliva e un pizzico di sale. Frullate il tutto fino ad ottenere una pastella priva di grumi, mettetela in una ciottola coperta da pellicola e riponete in frigo per una buona mezz’ora. Se non possedete il frullatore, potete preparare la pastella a mano: prendete la farina, aggiungete la birra e il sale e poi a filo il latte con l’olio d’oliva, mescolate bene con una frusta, facendo attenzione affinché non si formino grumi. Ora è il momento di realizzare le crespelle: prendete una padella per crepes o una normale con bordi bassi, ungetela con dell’olio d’oliva, fatela riscaldare per bene e poi versatevi un po’ del composto. Quando la crêpe si staccherà dal fondo della padella sarà pronta per essere girata. Ripetete l’operazione fino ad esaurimento della pastella.

Continua la lettura
55

Spalmate la ricotta con i carciofi su ognuna e adagiatevi sopra qualche spicchio avanzato dell’ortaggio. Arrotolatele su se stesse e sistematele in una teglia foderata con carta forno. Spolverizzatele con del parmigiano e fate cuocere in forno per 15 minuti a 200 C°. Una volta cotte, aspettate qualche minuto prima di servirle ai vostri ospiti. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Crespelle meringate: ricetta

Le crespelle meringate sono un dolce a base delle ben note crepes, pietanza ritenuta tipica della cucina francese. Le crespelle ben si prestano a preparazioni dolci e salate. Accompagnate da panna e creme o da salumi e formaggi, sulla tavola faranno sempre...
Dolci

Ricetta: crespelle di riso al miele

L'Italia è probabilmente uno dei paesi in cui si mangia meglio al mondo: la dieta mediterranea, i prodotti tipici e l'enogastronomia italiana in generale ricevono apprezzamenti da ogni parte del globo. Ciò che è davvero interessante è che ogni zona...
Dolci

Crespelle calabresi

Farcite con acciughe, pomodorini, miele o ricotta e presentate sotto diverse forme (allungata per il ripieno all'acciuga o rotonde per quelle ripiene alla ricotta) il modo più tradizionale e semplice per preparare le crespelle è quello con farina, acqua,...
Dolci

Ricetta: sbriciolata ricotta e frutti di bosco

Ecco qui la realizzazione di una nuova ricetta e cioè della famosa sbriciolata ma stavolta la faremo con la ricotta ed i frutti di bosco. Sarà un modo per dar vita ad un dolce unico e speciale, che piacerà a grandi e bambini. La torta sbriciolata con...
Dolci

Ricetta: torta di ricotta e amaretti

Per riscaldare un pomeriggio autunnale, perché non accendere il forno per preparare una deliziosa torta di ricotta e amaretti? Un dolce delicato, dal profumo intenso e particolare, perfetto per una merenda golosa e nutriente. La torta di ricotta e amaretti...
Dolci

Ricetta: torta alla ricotta e cocco

La torta alla ricotta è un dolce morbido e dal sapore delicato. Se poi alla semplice ricetta della torta alla ricotta si aggiunge un ingrediente come il cocco, si riuscirà a far apprezzare in modo particolare il dolce ai bambini, che difficilmente resisteranno...
Dolci

Soufflé alla ricotta e amarene: ricetta

Se siete alla ricerca di un dolce dal gusto innovativo, questa ricetta è ciò che fa per voi. Il sapore leggermente salato della ricotta si sposa perfettamente con il dolce delle amarene. Inoltre, l'aggiunta di pistacchi renderà il soufflé croccante...
Dolci

Ricetta: torta di ricotta e mandorle

La ricotta è un ingrediente semplice, derivato dal latte. Tanto semplice, quanto versatile. Si può utilizzare in cucina in vari modi, sia al naturale che per la preparazione di pietanze salate o dolci. L'uso della ricotta in pasticceria è molto frequente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.