Ricetta: croccante di sesamo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

All'interno di questa guida, vi spiegherò la ricetta del croccante di sesamo. Il dolce si rivela particolarmente adatto a chi svolge attività sportiva, poiché è ricco di grassi buoni e nutrienti. Naturalmente, il seguente alimento non deve essere consumato in dosi eccessive perché, comunque, rappresenta una buona dose calorica che, in eccesso, potrebbe causare molti problemi. La procedura è abbastanza semplice, ma occorre fare attenzione a tutti i passaggi per un risultato davvero eccellente.

27

Occorrente

  • 120 gr di semi di sesamo
  • 120 gr di miele d'acacia o tradizionale
  • 40 gr di zucchero di canna
37

Tostare i semi di sesamo

Per prima cosa, prendete una casseruola e scaldatela per un paio di minuti, dopodiché versate al suo interno il miele biologico d'acacia o tradizionale e lo zucchero di canna. Fateli sciogliere a fiamma bassa per 10 minuti. In un altro tegame adeguatamente scaldato, fate tostare i semi di sesamo, fino a quando non avranno assunto un colore dorato ed uniforme. In seguito, incorporatelo al resto degli ingredienti e continuate a cuocere a fiamma molto bassa per circa 25 minuti. Mescolate regolarmente il composto con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchi e che si bruci il contenuto del tegame, soprattutto se si tratta di metallo sena teflon.

47

Riporre il croccante in un luogo fresco

Trascorso il tempo necessario, adagiate il composto su un foglio di carta da forno e stendetelo con una spatola, in modo che assuma uno spessore di 1 cm. Realizzate un rettangolo, eliminando la pasta in eccesso. Mettete sulla sua superficie un altro foglio di carta da forno, facendolo aderire bene, quindi chiudete anche i lati e riponete il croccante in un luogo fresco, lontano da fonti dirette di calore e luce. Aspettate che si raffreddi completamente (saranno necessarie un paio d'ore). Successivamente, conservate il dolce in frigorifero per 6 ore, dopodiché sarà pronto per essere gustato.

Continua la lettura
57

Preparare delle gustose varianti

Una deliziosa variante è quella di stendere il composto direttamente su un piano di marmo. Con questa tecnica, il croccante sarà più alto e spesso. Oltre al sesamo, è possibile aggiungere anche altri ingredienti interessanti, come nocciole, semi di zucca, mandorle o gherigli di noce. In questo caso, ricordatevi di pareggiare la loro quantità con gli stessi grammi di miele. Un'altra alternativa alla ricetta classica è ricavare tanti piccoli biscottini che accompagneranno un dissetante tè o la tazza di latte del mattino. Una volta preparato, il croccante può essere conservato in barattoli ermetici di vetro per una settimana, senza che perda la sua fragranza. Servitelo in tavola freddo o a temperatura ambiente, con un prosecco frizzante o un rosato vivace. Buon appetito!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: croccante con noci e nocciole

Il croccante con noci e nocciole è perfetto per riciclare la frutta secca rimasta dopo le feste natalizie.Di certo il croccante si può realizzare con un solo tipo di frutta secca o con più varietà mescolate.Dai pistacchi alle mandorle, dai pinoli...
Dolci

Ricetta: tortine di castagne e sesamo

Ricetta: Tortine di castagne e sesamoQuesto dolce senza farina, che è perfetto per i celiaci e per chi sta attento alla linea ed evita dolci farinacei. Con un mix di sapori come quello della terra, grazie alle castagne e un gusto esotico del sesamo rendono...
Dolci

Ricetta: croccante alle mandorle e cioccolato

Un dolce ottimo e veloce da preparare è il croccante alle mandorle: si tratta di un delizia croccante a base di mandorle legate dal caramello, appartenente alla tradizione meridionale. Infatti si tratta di un dolce solitamente preparato per le feste...
Dolci

Ricetta: rotolo croccante con cioccolato e fragole

Uno tra i dolci preferiti da adulti e bambini, è sicuramente il rotolo croccante con cioccolato e fragole. Dalla semplice e veloce (circa 30 minuti) preparazione, che non richiede particolari competenze culinarie, il rotolo croccante solitamente viene...
Dolci

Come fare il croccante

Il croccante, tipico dolce delle festività natalizie, molto diffuso nelle zone del centro e sud Italia, è un tipo di dolce preparato con della frutta secca a scelta e dello zucchero caramellato. Vi sono diverse varianti di croccante, dove le mandorle...
Dolci

Come preparare il croccante al cioccolato

Il croccante è un dolce caratteristico di molte zone d'Italia. Di solito si prepara e si gusta vicino le feste natalizie ma può essere consumato in qualsiasi periodo, poiché è ottimo da servire a fine pasto come dessert o da smangiucchiare il pomeriggio...
Dolci

Come preparare il croccante alla banana

Per concederci un piccolo peccato di gola, perché non lasciarci tentare da uno stuzzicante croccante alla banana? Anche se la ricetta più conosciuta vuole la frutta secca come protagonista di questa preparazione, le banane regaleranno al croccante una...
Dolci

Come preparare i biscotti al sesamo

Si tratta di un'autentica specialità siciliana, gustosa e sempre ottima in ogni stagione, i biscotti al sesamo, conosciuti anche come reginelle, vengono utilizzati principalmente per fare colazione con una buona tazza di latte o di caffè, o anche ideali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.