Ricetta: crocchette di zucca e cavolfiore

Tramite: O2O 29/11/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le crocchette di zucca e cavolfiore sono un piatto davvero semplice da preparare: con il loro sapore particolare e delicato conquisteranno anche il palato dei più piccoli, nonostante l'antipatia per le verdure. Sarà per il ripieno fragrante e morbidissimo? O forse per la crosticina croccante e sfiziosa? Una cosa è certa: una tira l'altra! La variante che vi proponiamo oggi è quella light; invece di friggerle, cuoceremo le crocchette al forno. Ideale per una cena a buffet con gli amici, dove offrire magari anche altre varietà di crocchette e polpettine a gusti differenti. La ricetta è velocissima, vediamola insieme!

27

Occorrente

  • 350 gr di cavolfiore
  • 2 fette di pancarré
  • 1 tuorlo
  • prezzemolo q.b.
  • 100 gr di ricotta
  • 50 gr di zucca
  • 5 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • farina q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
37

Prima di tutto, occorre pulire il cavolfiore: taglialo in pezzi e lavali accuratamente, poi mettili a cuocere in una pentola a pressione con due bicchieri di acqua (puoi scegliere anche di cuocere le cime di cavolfiore al vapore). Una volta cotto, schiaccialo con lo schiacciapatate o con la forchetta per farne una purea.

47

Pulisci la zucca, eliminando la parte fibrosa e i semini e tagliando via la buccia; lava bene la polpa e cuocila in padella con un filo d'olio extravergine d'oliva. Quando si sarà ammorbidita abbastanza, schiaccia anche questa con la forchetta; procedi mescolando la polpa di zucca con il cavolfiore schiacciato in modo da formare un composto omogeneo.

Continua la lettura
57

Una volta che zucca e cavolfiore si sono raffreddati, aggiungi l'uovo, la ricotta, il prezzemolo e il parmigiano grattugiato. Non aggiungere gli altri ingredienti quando il composto è ancora caldo: l'uovo potrebbe iniziare a cuocersi, compromettendo la buona riuscita della ricetta.
Mescola per bene, facendo amalgamare il tutto.

67

Trita le fette di pancarré con il frullatore e uniscile al composto. Ricava dall'impasto delle piccole polpettine, usando le mani o due cucchiai inumiditi: la forma deve essere rotonda, leggermente schiacciata sui lati. Passa le crocchette nella farina in modo da ricoprirle completamente; in alternativa, puoi passarle nel pangrattato. Nel caso tu scelga di friggerle, passale poi nell'uovo e di nuovo nel pangrattato, prima di farle cuocere nell'olio bollente. Altrimenti, fai scaldare il forno a 230°C e sistema le crocchette su una teglia dove avrai precedentemente sistemato un foglio di carta da forno. Bagnale con appena un filo di olio extravergine d'oliva e fai cuocere per circa 20 minuti. In ogni caso, controlla sempre durante la cottura e toglile quando saranno fragranti e dorate... La cucina sarà pervasa da un profumino delizioso!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicurati, mentre impasti, che la consistenza sia quella giusta: se le polpettine sono troppo morbide, aggiungi un po' di pangrattato al composto!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta con crema di cavolfiore fritto

Tipico della stagione fredda, il cavolfiore è una verdura dal sapore intenso. Inoltre è saziante ed è un alimento sano, che si può consumare anche più volte a settimana. Le ricette a disposizione, che lo rendono protagonista, sono tantissime. Alcune...
Primi Piatti

Ricetta: riso con verza e cavolfiore

L'utilizzo del cavolfiore ha guadagnato popolarità negli ultimi anni, come alternativa a basso contenuto di carboidrati. Se tritato e grattugiato in piccoli pezzi, infatti, è simile al riso come aspetto e come consistenza. Ma se non siete dei dietisti...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore

La vellutata di cavolfiore è un piatto nutriente e gustoso. Il cavolfiore fa del piatto una pietanza tipicamente invernale, data la sua stagionalità. Alimento facile da cucinare e molto versatile, il cavolfiore si presterà magnificamente ad essere...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli al cavolfiore

È l'ora di pranzo, vorresti preparare qualcosa di speciale a base di pasta. Le ricette solite non ti soddisfano più e ti serve quell'accostamento di sapori vincente che unisce tutti i commensali. Sappi che questo è il posto giusto, e proprio oggi vorrei...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore e carote

La vellutata è una crema di verdure ricca di vitamine e sali minerali, nutriente e dal sapore delicato. È una pietanza da gustare calda, nei freddi giorni invernali. Si può servire come primo piatto ed è indicata anche per realizzare un menù vegano....
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e rosmarino

Perfetto come primo piatto, specialmente serale, al risotto non si rinuncia mai. Di una versatilità estrema, si accosta indifferentemente a tutti gli ingredienti. Risotto alle verdure, ai funghi, al tartufo, ai crostacei o ai vari tipi di pesce o di...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e pistacchi

E con l'arrivo dell'Autunno, in cucina inizia a spopolare la zucca. La zucca con il suo dolce sapore, rende i piatti saporiti e nello stesso tempo leggeri. Infatti è uno dei pochi ortaggi che contengono pochissime calorie. Quindi, un piatto a base di...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pesto e fiori di zucca

Per una serata estiva da trascorrere all'aperto con gli amici, perché non portare in tavola tutta la classica bontà di una "spaghettata"? Per una versione golosa e dai sentori tipici dell'estate, proviamo a condire gli spaghetti con il pesto e i fiori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.