Ricetta: croissant al burro

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Preparare dei croissant al burro in casa è semplice, tuttavia può risultare non sempre accessibile, per i tempi di lievitazione e preparazione dell'impasto. Per questo è necessario organizzarsi un giorno prima. Il croissant è un dolce a base di burro nato in Austria, che però poi è stato rivisitato da molte diverse nazioni e culture, ed è stato reso famoso in particolare dalla Francia, da cui prende appunto il nome di croissant. Per facilitarvi il lavoro, eccovi una semplice ricetta da seguire. Se decidete di farcirli, il ripieno deve essere inserito naturalmente dopo la cottura, con una siringa da pasticcere.

24

Lievitazione

La pasta necessita di una lievitazione lunga un'intera notte; inoltre l'impasto va trattato, il giorno seguente, in tre differenti momenti. Dovrete inizialmente tagliare il burro, ammorbidirlo e incorporare ad esso la farina. Impastate poi fino ad ottenere un panetto ben solido, che andrete a riporre in frigorifero.

34

Impasto

Mentre continuate ad impastare, aggiungete al tutto altro burro morbido a tocchetti, lo zucchero, le uova e un pizzico di sale. Riempite una tazza di acqua tiepida e sciogliete il lievito. Aggiungete al lievito 1 kg di farina e impastate. Amalgamate bene il tutto, assicurandovi che l'impasto che risulterà sia omogeneo. Trattatelo per almeno 10 minuti finché non sarà elastico e liscio. Formate quindi una palla, copritela con la pellicola e riponetela in frigorifero per tutta la notte.

Continua la lettura
44

Cottura

Il giorno dopo potete procedere con la preparazione seguendo le prossime istruzioni. Infarinate innanzitutto il piano di lavoro, appoggiate la pasta al centro e schiacciatela. Utilizzando il mattarello, stendetela con cura e ponete al centro il panetto di burro precedentemente disposto. Lavorate con il mattarello, richiudete l'impasto con la pellicola e mettetelo in frigorifero per 15 minuti. Questo procedimento si deve ripetere per altre due volte sempre a distanza di 15 minuti. Stendete la pasta subito dopo averla tolta dal frigorifero, e tagliatela formando dei triangoli isosceli o equilateri. Richiudete i triangoli arrotolandoli su se stessi per ottenere la forma del cornetto, partendo dalla punta e richiudendoli. Ponete i cornetti su un foglio di carta forno in una teglia e lasciateli lievitare per un'ora. Preparate un composto con un bicchiere di latte e un tuorlo, spennellate la superficie dei cornetti e infornateli a 180° per 20 minuti. In genere il croissant viene mangiato a colazione; inoltre può essere preparato in versione dolce con ripieno di crema, cioccolato, marmellata e miele o alternativamente in versione salata, con farcitura di formaggi o salumi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: pan brioche al burro

Un modo speciale per riuscire ad attirare l'attenzione per la colazione è semplicissimo. Basta preparare un soffice pan brioche al burro. Questo è il metodo ideale per risvegliare l'appetito, sopratutto ai bambini. Un pane dolce fatto in casa che ricorda...
Dolci

Ricetta: cookies al burro di arachidi senza glutine

In questa guida vi spiegherò passo dopo passo come preparare una ricetta sfiziosa. Parliamo dei cookies al burro di arachidi senza glutine. Sono dei biscotti perfetti per chi è allergico al glutine. Perfetto per i bambini che desiderano fare merenda...
Dolci

Ricetta: torta al cioccolato e burro d'arachidi

Per sorprendere tutti con un dolce delizioso, la torta al cioccolato e burro d'arachidi, è sicuramente l'idea perfetta. Questa ricetta, infatti, è il ricavato di un mix tra alcune ricette classiche: la base è una semplice torta al cioccolato, la farcia...
Dolci

Ricetta: biscotti confettura e burro di arachidi

I biscotti con confettura e burro di arachidi sono dei biscottini che vengono realizzati utilizzando sia il burro comune, sia quello di arachidi. Sarà proprio quest'ultimo ingrediente a conferire un sapore particolare a questi dolcetti. Il burro di arachidi,...
Dolci

Ricetta: biscotti al burro con marmellata

Siete in cerca di un'idea semplice, ma allo stesso tempo gustosa per la colazione? Vorreste non trovarvi impreparati quando vengono degli ospiti ed avere qualcosa di buono da offrire? La ricetta dei biscotti al burro con marmellata può fare per voi....
Dolci

Ricetta: cookies al burro di arachidi

Se in occasione di un recente viaggio negli States abbiamo assaggiato i famosi cookies al burro di arachidi, è importante sapere che realizzarli in casa non è per nulla difficile; infatti, è sufficiente attenersi a delle linee guida specifiche, che...
Dolci

Ricetta Bimby: crema al burro

Oggi vogliamo proprorvi una breve guida per la preparazione della crema al burro. Questo tipo di crema è ottima sia che intendiate utilizzarla per farcire i vostri dolci, magari con l'aggiunta di gocce di cioccolato o altri aromi, sia che vogliate usarla...
Dolci

Ricetta: muffin al burro d'arachidi

Il pomeriggio, non c'è niente di meglio di una merenda capace di saziarci e deliziare il nostro palato. Tra i dolci più gustosi e ricchi di sapore ci sono i muffin, guarniti con delle creme. Il burro d'arachidi è un'ottima crema, un po' dolce e un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.