Ricetta: crostata all'amaretto

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: crostata all'amaretto
15

Introduzione

Se intendiamo realizzare un dolce davvero gustoso ed ideale da servire come dessert, possiamo optare per la ricetta che prevede l'elaborazione di una crostata all'amaretto. Si tratta infatti, di una preparazione che alla fine ci regala un gusto unico, ed inoltre il procedimento è piuttosto veloce come si evince da quanto riportato nei passi successivi di questa guida.

25

Occorrente

  • 350 gr. di farina
  • 100 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 6 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • 300 gr di mascarpone
  • 25 amaretti morbidi
  • 200 gr di panna fresca
  • Cacao in polvere
  • Rum
35

Preparare l'impasto

Gli ingredienti per realizzare un crostata all'amaretto sono per circa otto persone, ed il tempo necessario per prepararla sarà di un'ora. Per iniziare procediamo con l'impasto, usando un recipiente abbastanza capiente, e versando poi la farina con il burro opportunamente fatto sciogliere a bagnomaria, e aggiungendo lo zucchero a velo, un uovo ed una bustina di vanillina. Fatto ciò, è necessario amalgamare il tutto rapidamente utilizzando un frullino elettrico o manuale, fino ad ottenere un impasto omogeneo atto a creare una palla, che poi va avvolta in una pellicola trasparente e fatta riposare nel frigorifero per circa un'ora.

45

Farcire la crostata

Terminata la prima fase, si procede alla preparazione della farcitura e per fare ciò, dovrete tritare gli amaretti con un coltello a lama sottile, affinché si ottenga un trito non troppo fine. Fatto ciò, prendete una ciotola e metteteci il mascarpone, i tuorli ed i biscotti appena tritati, mescolando il tutto finché non si ottiene un composto omogeneo. A questo punto bisogna stendere la pasta leggermente infarinata su di un tavolo, per creare un disco di circa 4 mm di spessore. Adesso imburrate ed infarinate lo stampo per crostate, rivestendolo poi con il dischetto appena preparato e riempendolo con il composto al mascarpone. Fatto ciò, la crostata va inserita nel forno a 180°C all'incirca per 40 minuti, facendo verso metà cottura la classica prova dello stuzzicadenti.

Continua la lettura
55

Guarnire la crostata

Trascorso tale tempo per la cottura della crostata all'amaretto, dovrete sfornare la torta, collocarla sopra un vassoio di ceramica e poi lasciarla raffreddare. Quando ciò avviene, potete guarnirla con gli amaretti spruzzati di rum, e con la panna montata fatta uscire a ciuffetti da una tasca da pasticciere munita di bocchetta. Infine per personalizzare il dessert, aggiungete anche del cacao in polvere. A margine va sottolineato che se non riuscite a procurarvi i biscotti all'amaretto, per incrementare il gusto della crostata, nell'impasto potete aggiungere anche il liquore con le medesime caratteristiche, ideale in questo caso per massimizzare il gusto di questo dolce e renderlo molto più appetibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: semifreddo all'amaretto

Se siamo alla ricerca di ricette di dolci sempre nuovi, per assaporare dei gusti differenti dai soliti, allora potremo sfruttare le moltissime guide presenti su internet, che oltre a fornirci la lista degli ingredienti necessari per la realizzazione del...
Dolci

Ricetta: bavarese all'amaretto

La bavarese è un elegante dolce al cucchiaio che si presta a più di un occasione e che riesce a soddisfare praticamente i gusti di tutti. Dalla golosa bavarese al cioccolato, passando per quella al delicato aroma d'arancia, esiste una bavarese davvero...
Dolci

Ricetta: crostata con crema e amaretti

La crostata è un dolce classico perfetto per ogni momento della giornata: da offrire a fine pasto o per una merenda golosa a grandi e piccoli! Quella che vi sarà proposta in questa interessante guida è la Ricetta della crostata con crema e amaretti,...
Dolci

Come fare le castagne sotto amaretto

Cucinare le castagne sotto amaretto è un'idea originale e gustosa, che consente di avere sempre a propria disposizione questa prelibatezza dell'autunno. In questa preparazione le castagne, perfettamente pulite e leggermente cotte, vengono sciroppate...
Dolci

Ricetta: come preparare l'amaretto di cocco

A volte per preparare degli ottimi dolcetti, non serve stare ore ai fornelli. Basta davvero poco per realizzare qualcosa che possa anche servirvi con urgenza. Magari da offrire, accompagnato al caffè, ad un ospite improvviso.I kokosmakronen, meglio conosciuto...
Dolci

Ricetta: crostata di patate

In questa ricetta vi presento il metodo migliore per la preparazione della crostata di patate. Sì, avete letto bene, imparerete a cucinare una crostata di patate. Vi sembrerà alquanto impossibile e bizzarro, ma fidatevi della ricetta. Seguendo infatti...
Dolci

Ricetta: crostata al caramello e nocciole

La crostata è un dolce che viene apprezzato per la sua semplicità e il suo lato croccante. Molti sono i modi per farla e la sua ricetta tradizionale prevede un impasto con ingredienti nutrienti. Per ottenere i migliori risultati con la crostata occorre...
Dolci

Ricetta: crostata di marmellata e mandorle

Ecco una rivisitazione della classica ricetta della crostata alla marmellata, arricchita con le mandorle, che conferirà quel tocco di innovazione alla vostra ricetta più consueta. Per fare una buona crostata serve una buona frolla. Se non volete realizzarla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.