Ricetta: crostata con farina di mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La crostata è un dolce tipico della pasticceria italiana, dalla frolla friabile e dal goloso ripieno alla crema di nocciole, al cioccolato, alla ricotta oppure alla marmellata di frutta. La ricetta che ti propongo prevede l'uso della farina di mandorle. Viene spesso impiegata per conferire un sapore delicato ma al tempo stesso deciso. Per stupire i tuoi ospiti o i tuoi piccoli, servila a merenda accompagnandola ad una tazza di tè fumante oppure ad un bicchierone di latte. In alternativa, proponila per una colazione genuina e gustosa. Ma bando alle ciance! Ecco come procedere alla preparazione. .

28

Occorrente

  • Per la base: 200 grammi di farina 00, 125 grammi di farina di mandorle, 125 grammi di zucchero, 100 grammi di burro, 2 uova.
  • Per il ripieno: 250 grammi di ricotta, 1 uovo, 100 grammi di zucchero, 3 cucchiai di latte, 3 cucchiai di liquore tipo brandy.
  • Per la copertura: 100 grammi di farina, 50 grammi di burro, 1 uovo, 50 grammi di zucchero.
38

Pasta frolla

Prepara per prima cosa la base della crostata. A tal proposito, disponi la farina di mandorle e quella 00 su una spianatoia e forma la classica fontana. Versa al suo interno i pezzettini di burro (preferibilmente a temperatura ambiente), lo zucchero e le uova. Infarina bene le mani ed impasta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Avvolgi poi il panetto di pasta frolla con della pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per almeno un'ora.

48

Ripieno

Nel frattempo, dedicati al ripieno della crostata con farina di mandorle. Per cui riempi una terrina dai bordi alti con la ricotta, l'uovo e lo zucchero. Aggiungi man mano il latte a filo con il brandy (in alternativa, utilizza anche il marsala o altri vini liquorosi) e mescola il tutto con le fruste elettriche. Dovrai ottenere un composto cremoso. Conserva in frigorifero per una mezz'ora abbondante, in modo da compattarsi perfettamente.

Continua la lettura
58

Copertura

Prepara adesso la copertura della crostata. Versa in una ciotola la farina di mandorle, il burro, l'uovo e lo zucchero. Lavora il composto con le mani fino ad ottenere una consistenza piuttosto granulosa. Dovrai ottenere delle vere e proprie briciole. Quindi, aggiungi in ultimo sia la vanillina che lo zucchero. Per un risultato ottimale, il burro dovrà essere freddo di frigorifero.

68

Preparazione

A questo punto, stendi con un mattarello la pasta frolla su un piano di lavoro liscio e sgombero. Quindi disponila su una teglia da forno, precedentemente infarinata. Versa sulla superficie la crema a base di ricotta e ricopri poi la crostata con il composto granuloso o briciole. Cuoci in ultimo il dolce in forno a 180°C per circa 40 minuti. Estrailo dal forno e lascialo raffreddare. A discrezione, potrai guarnire la tua crostata con farina di mandorle con dello zucchero a velo, del cioccolato fuso oppure dei ciuffetti di panna montata. Prova la ricetta anche con le amarene sciroppate.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegli sempre uova biologiche: il dolce avrà tutto un altro sapore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crostata albicocche e mandorle

Per un risveglio dolce e profumato, o per una merenda golosa, perché non lasciarci tentare da un dolce intramontabile come la crostata? Una ricetta classica, perfetta per evocare i sentori dell'infanzia. Per una crostata delicata e fresca, scegliamo...
Dolci

Ricetta: crostata con farina di farro e marmellata

Ricca di fibre e con un apporto calorico ridotto, la farina di farro trova largo impiego anche nella preparazione di dolci. L'impasto tradizionale della crostata prevede di solito una farina debole, ingrediente essenziale nella classica pasta frolla....
Dolci

Ricetta: crostata con crema di mandorle e amarene

Ci dedicheremo, nei tre passi che comporranno la nostra guida, alla preparazione di un dolce davvero squisito. Come avrete già compreso leggendovi il titolo della nostra guida, ora andremo a indicarvi tutti i passaggi per la preparazione di una crostata...
Dolci

Ricetta: crostata alle mandorle e noci

Le crostate, delizia per grandi e piccini, sono squisite torte di pasta frolla conosciute principalmente per il loro ripieno di marmellate, frutta fresca o confettura. Fra le ricette regalateci dalla tradizione alpina d’Italia, c’è però anche la...
Dolci

Ricetta: muffins con farina di mandorle

I muffins sono dei dolci tipici della tradizione inglese, ma ormai sono assunti regolarmente anche nel nostro paese. Questi alimenti sono presenti sia in una versione dolce che in una variante salata. In questa guida vi proponiamo la ricetta dei muffins...
Dolci

Ricetta: crostata fichi e mandorle

I fichi freschi sono di gran lunga superiori a quelli secchi. Compaiono da giugno all'inizio dell'autunno, se sono acerbi tendono ad ammorbidirsi, ma non ad addolcirsi. Cercate quelli maturi, polposi, teneri e piuttosto pesanti, e con un lieve odore di...
Dolci

Ricetta: crostata al pistacchio con noci e mandorle

Preparare un dolce è sicuramente abbastanza difficoltoso per chi non ha una certa esperienza con le varie ricette di torte, crostate e dolcetti vari. Molte sono le varianti di dolci da poter preparare in casa attraverso l'utilizzo di moltissime creme...
Dolci

Come preparare la crostata di ricotta e mandorle

Per gli appassionati dei dolci la crostata è un dolce classico. Esistono tantissime versioni della crostata. In questo articolo vorrei spiegarvi come preparare la crostata di ricotta e mandorle. Le mandorle sono frutti a guscio ricchi di proprietà benefiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.