Ricetta: crostata di nocciole e prugne

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Avete una cena importante o semplicemente la voglia di preparare un dolce? Volete una ricetta semplice, ma molto originale? Vi piacciono gli abbinamenti culinari particolari? Abbiamo la ricetta perfetta per voi! Spesso realizzare dolci è il momento in cucina che più riesce a rilassarvi. Per tale motivo oggi abbiamo per voi una ricetta di quelle che non dimenticherete facilmente. Vediamo come realizzare una crostata originale e semplice. Gli ingredienti principali? Nocciole e prugne! Un abbinamento originale che vi stupirà! La nocciola, con il suo gusto pieno e avvolgente, si sposa perfettamente con la prugna, acida e succosa. Vediamo subito come fare. È ora di mettersi ai fornelli e preparare un'ottima crostata di nocciole e prugne!

25

Scegliere gli ingredienti giusti

Iniziamo dagli ingredienti. Per realizzare questa crostata partiamo dalla frolla. Potete usare sia una pronta, oppure seguire la vostra ricetta preferita. Una volta preparata, stendetela sulla teglia, tenendo i ritagli per decorare. Se avete preparato la pasta frolla da soli, stendetela leggermente più spessa di quanto fate normalmente. Dopo di che le nocciole tostate e frullatele con un tritatutto. Non fatelo in modo troppo fine, meglio se restano dei pezzi croccanti. Una volta fatta cospargete con la farina di nocciole la frolla, schiacciando un po' in modo da far aderire le nocciole alla frolla. Sarebbe un'ottima idea passare anche una spolverata di cannella, per addolcire il tutto facendo godere il palato. Ovviamente in tal caso non esagerate, deve trattarsi di una piccola aggiunta, ma dovete stare attenti a non perdere il giusto equilibrio fra dolce e salato!

35

Riempire crostata e decorare

Riempite quindi la crostata con della confettura di prugne. Sarebbe un'idea tutto sommato da non escludere quella quella di realizzare una confettura fatta in casa. Una volta riempita la crostata, passate alla decorazione, forse il vero momento di svago della vostra fantasia. Potete provare a fare una cosa di questo tipo: http://mommyshorts.com/wp-content/uploads/2016/02/pie.jpg. In alternativa, potete realizzare anche delle strisce di pasta frolla per decorare la vostra crosta di prugne e nocciole in perfetto stile "torta della nonna".

Continua la lettura
45

Infornare la crostata

Una volta terminata la crostata, è arrivato il momento di infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti. Una fatto ciò, cos'altro dire? Speriamo che questa ricetta vi aiuti a godervi fortemente le vostre pause dolce, nonché stupire amici e parenti con questo gustosissimo dolce. Buona realizzazione e, soprattutto, divertitevi!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crostata nutella e nocciole

Raggiunta la stagione invernale viene sempre voglia di preparare qualche dolce, e cose c'è meglio di un qualcosa a base di Nutella. Questa è la crema per antonomasia famosa in tutto il mondo, a base di cioccolato e crema di nocciole che consente di...
Dolci

Ricetta: crostata senza uova con ricotta e nocciole

In casa vengono preparate molte ricette prelibate. Tra ricette dolci e salate, ci si può sbizzarrire creando nuovi piatti. Iniziando con l'antipasto, possiamo effettuare delle bruschette classiche con il pomodoro. Oltre a queste, possiamo fare delle...
Dolci

Come fare la crostata crema di zucca e nocciole

La crostata alla crema di zucca e nocciole è un dolce dal sapore autunnale. È perfetta come fine pasto per un pranzo della domenica o per una cena tra amici. È ottima anche da presentare come merenda sostanziosa. La delicatezza e la dolcezza della...
Dolci

Come preparare la crostata speziata alle nocciole

Un dolce genuino e casalingo in grado di entusiasmare in maniera sorprendente la golosità dei vostri cari è certamente la crostata speziata alle nocciole. In questa ricetta una deliziosa e friabile pasta frolla tradizionale è impreziosita e resa irresistibile...
Dolci

Come preparare la crostata di mandorle e nocciole

Se intendete preparare una crostata in un modo innovativo, potete provare a realizzarla con mandorle e nocciole. Si tratta infatti, di un'elaborazione molto simile a quella tradizionale, ma la differenza sostanziale sta proprio nella farcitura. In riferimento...
Dolci

Come preparare la crostata con salsa di prugne al melograno fresco

In questa guida va darò dei consigli fondamentali per preparare la vostra crostata nel migliore dei modi. La crostata è da sempre considerata uno dei dolci più apprezzati dagli italiani e proprio per questo ancora oggi escono diverse ricette su come...
Dolci

Ricetta: torta di mele con crema alle prugne

Solitamente si pensa che preparare i dolci sia un'operazione abbastanza facile, rispetto alla preparazione di primi o secondi piatti. In realtà la preparazione di qualsiasi dolce, richiede una dimestichezza abbastanza agevole davanti ai fornelli e una...
Dolci

Ricetta: Crumble di prugne

Il crumble è un dolce di origine inglese, risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La variante salata adopera verdure e formaggi vari; mentre la ricetta dolce impiega la frutta secca o fresca come le mele, le pesche, l’uva, le pere e le prugne. Il crumble...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.