Ricetta: crostata kiwi e banane

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ricetta: crostata kiwi e banane

Con l'arrivo della bella stagione viene voglia di frutta fresca, gelati, torte o crostate rigorosamente alla frutta! Belle da vedere, coloratissime, con crema o ciuffi i panna montata, con o senza gelatina, oppure semplicemente con una bella spolverata di zucchero al velo. La ricetta che vi proponiamo i è quella della crostata con kiwi e banane, una vera delizia per gli occhi, oltre che per il palato. Una ricetta per niente complicata e adatta ad ogni tipo di occasione o ricorrenza. Vediamo come procedere.

27

Occorrente

  • gr. 300 di farina
  • gr. 150 di zucchero
  • gr. 120 di burro
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • vanillina
37

Preparare la pasta frolla

La prima cosa a cui pensare è la pasta frolla: per la preparazione bisogna mescolare il tutto a mano, facendo una fontana con la farina e aggiungendo lo zucchero, il burro, le uova e un pizzico di sale. Impastate velocemente, senza lavorare troppo l'impasto, fatene una sorta di palla, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e mettetela in frigorifero a riposare per una mezz'oretta. Nel frattempo potete passare alla preparazione della crema pasticcera da utilizzare come farcitura.

47

Preparare la crema

Per la crema mettete a scaldare mezzo litro di latte, mentre in un altro pentolino sbattete due uova con due cucchiai di zucchero e due di farina setacciata, oppure amido di mais per un risultato più delicato. Una volta ben caldo, aggiungete il latte a filo, mescolando attentamente con una frusta per evitare che si creino grumi di farina. Trasferite su fiamma media, senza smettere di mescolare e utilizzando un cucchiaio di legno. Appena la crema avrà raggiunto la consistenza giusta e si sarà addensata a dovere, spegnete e aggiungete una bustina di vanillina, oppure della buccia di limone per dare un aroma delicato. Lasciate raffreddare continuando a mescolarla per evitare che si formi la pellicola sulla superficie.

Continua la lettura
57

Assemblare la crostata

Riprendete la pasta frolla e stendetela con un matterello allo spessore di circa un centimetro. Disponetela poi in una teglia, copritela con carta forno e ricoprite con legumi secchi. Mettetela a cuocere in forno preriscaldato, a 180° per una mezz'ora circa, fino a cottura perfetta, quindi lasciatela raffreddare su una gratella. A questo punto non vi resta che assemblare la crostata. Ricopritela con la crema e poi decoratela con le banane e i kiwi tagliati a rondelle; infine spolveratela con lo zucchero al velo o lucidatela con la gelatina. Ad ogni modo ricordate che le decorazioni devono essere fatte a piatto freddo per evitare che alimenti come la gelatina o lo zucchero a velo, si cuociano o si induriscano.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare alimenti di buona qualità per avere un risultato eccezzionale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: banane fritte

La banane fritte sono un dolce ideale da offrire agli ospiti, sia dopo un pranzo che un'abbondante cena; infatti, si realizzano facilmente, c'è bisogno di poco tempo a disposizione e soprattutto ci vogliono pochi ingredienti. A tale proposito ecco alcuni...
Dolci

Ricetta: torta di riso e banane

Siete dei golosi sempre a caccia di nuove ricette di dolci? Se avete risposto si, allora siete davvero nel posto giusto. Oggi infatti vogliamo insegnarvi la ricetta: torta di riso e banane. Già il nome mette l'appetito e sembra di sentire il suo delizioso...
Dolci

Ricetta: marmellata di banane

Preparare la marmellata in casa è come portare l'estate in cucina e riempirla con un'esplosione di colori e di profumi della natura. Possiamo, infatti, sbizzarrirci a preparare conserve utilizzando diversi frutti: fragole, mele, pere, pesche, ecc. In...
Dolci

Ricetta: crostata di patate

In questa ricetta vi presento il metodo migliore per la preparazione della crostata di patate. Sì, avete letto bene, imparerete a cucinare una crostata di patate. Vi sembrerà alquanto impossibile e bizzarro, ma fidatevi della ricetta. Seguendo infatti...
Dolci

Ricetta: Crostata mascarpone e ricotta

Un dolce molto gustoso ed apprezzato da tutti è la crostata mascarpone e ricotta. Per realizzarla non è affatto necessario essere abili nell'arte pasticciera, anzi: basterà avere un po' di pazienza e con un minimo di spesa otterrete un risultato coi...
Dolci

Ricetta: crostata di marmellata e mandorle

Ecco una rivisitazione della classica ricetta della crostata alla marmellata, arricchita con le mandorle, che conferirà quel tocco di innovazione alla vostra ricetta più consueta. Per fare una buona crostata serve una buona frolla. Se non volete realizzarla...
Dolci

Ricetta: pancakes di banane e cocco

La colazione è il momento principale della giornata e non bisogna assolutamente saltarla. In caso contrario non si avrebbero le energie necessarie per affrontare le ore successive. Esistono diverse tipologie di colazione ed ogni Paese segue una particolare...
Dolci

Ricetta: crostata di fichi con pinoli

La preparazione della ricetta della crostata di fichi con pinoli è piuttosto difficile e laboriosa. Tuttavia, seguendo con attenzione le indicazioni, il risultato finale sarà ottimale. La crostata è ottima sia per una colazione energetica che per un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.