Ricetta: crostini di taragna e speck

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I crostini di taragna con speck sono una ricetta semplice e veloce per risolvere una cena dell'ultimo minuto. La preparazione si adatta perfettamente ad un aperitivo oppure un antipasto. La polenta, tipica della Valtellina, ha un sapore più rustico ed una cremosità coinvolgente. Solitamente, viene servita come sostanzioso piatto unico o accompagnamento a puntine di maiale o salsicce. In questo caso, viene proposta con lo speck, in un connubio perfetto di sapori intensi.

27

Occorrente

  • Mezzo chilo di polenta taragna, 300 g. di speck, burro qb, olio extravergine di oliva, sale qb, 1 litro di acqua.
  • Paiolo, pirofila, pennello alimentare, piastra, frusta.
37

Per preparare questa ricetta estremamente semplice, acquistare la polenta taragna. Tipica delle valli valtellinesi è più rustica della classica. Ha un colore più scuro e deriva dalla macinazione del grano saraceno e farina di mais. Pertanto, versare l'acqua in un paiolo oppure una pentola rivestita. Portare l'acqua ad ebollizione, unire una presa di sale ed un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, per amalgamare la taragna a fine cottura.
Versare a pioggia il preparato per la polenta. Mescolare con una frusta, per non creare fastidiosi grumi.

47

In commercio, è possibile acquistare la taragna istantanea. Tuttavia, è preferibile la ricetta tradizionale per crostini con speck più gustosi e ruspanti. Lasciare addensare leggermente la polenta e sostituire la frusta con un mestolo in legno. Quando si staccherà dai bordi, sarà pronta. Aggiungere qualche noce di burro e, per conferire ancora più gusto ai crostini con speck, unire un formaggio come la fontina. Imburrare una pirofila in coccio oppure uno stampo per plumcake. Versare la polenta taragna, livellandone la superficie. Lasciare raffreddare per circa un'ora ma senza metterla in frigorifero.

Continua la lettura
57

Trascorso il tempo indicato, girare la pirofila. Quindi, tagliare la forma a fette dallo spessore di 2 centimetri circa. Cospargerle di olio extravergine d'oliva con un pennello alimentare. Scaldare sul fuoco una piastra. Quando sarà ben calda, adagiarvi la polenta. In alternativa, si potrebbe anche friggere, ma sarà ipercalorica. Grigliare la taragna da ambo i lati. A questo punto, disporre su un piatto da portata le fettine e guarnirle con lo speck. Per rendere i crostini più saporiti, spalmare del formaggio cremoso sotto le fette di speck. Optare per della crescenza, gorgonzola oppure altre varianti. Quindi servire ben caldi, per una cena sostanziosa, un aperitivo o un antipastino. In quest'ultimo caso, non esagerare con le porzioni per non rovinare l'appetito. Questa ricetta infatti è molto saziante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servire i crostini ben caldi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: crostini toscani di fegato

I crostini toscani di fegato sono una ricetta tipica della regione Toscana. Si prepararono con i fegatini di pollo cotti insieme ad un soffritto di cipolla. Da questa preparazione si ottiene un patè che poi andrà spalmato su dei crostini di pane toscano....
Antipasti

Ricetta: crostini ai peperoni

Cucinare è la passione di noi italiani e ogni giorno creiamo ricette nuove e gustose che ormai sono diventate famose in tutto il mondo. Tra i piatti più prestigiosi e amati di sempre ci sono i crostini, che possono essere preparati in moltissime maniere...
Antipasti

Ricetta: crostini di castagne e lardo

Abbiamo una cena tra amici e vogliamo preparare un antipasto goloso e sfizioso. Ci piacciono molto i crostini ma vogliamo preparare qualcosa di diverso dal solito. Non vogliamo infatti preparare il solito pomodoro o le solite salsine. Inoltre ci sembrano...
Antipasti

Ricetta: crostini di milza

I crostini di milza sono un antipasto tipico della tradizione fiorentina e toscana; pur avendo un gusto forte ed estremamente particolare, questi crostini vi sapranno sorprendere. Ovviamente vi consiglio di acquistare la milza dal vostro macellaio di...
Antipasti

Ricetta: crostini di polenta e funghi

I crostini di polenta e funghi sono un antipasto tipicamente montano, adatto ad accompagnare pranzi calorici nelle tipiche giornate invernali. In passato la polenta era considerata il piatto dei poveri. Nei tempi più difficili e con la guerra alle porte...
Antipasti

Ricetta: crostini con crema di pistacchi

I crostini sono dei tocchetti di pane, più o meno spessi, tostati e conditi. Sono degli ottimi antipasti che vi permettono di utilizzare anche il pane che avanza da un pasto. Infatti, senza fare sprechi, potete realizzare i crostini con ogni tipo di...
Antipasti

Ricetta: crostini piccanti

Quando si hanno degli ospiti a cena, spesso non si ha la minima idea di cosa poter preparare per stupirli. Se ci si addentra in menù troppo complicati, si rischia di non riuscire a stare dietro a tutte le pietanze e rovinarne alcune. Se siete in cerca...
Antipasti

Ricetta: insalata di manzo e crostini

L'insalata di manzo e crostini è, dal punto di vista nutrizionale, un antipasto completo: ricco di proteine e carboidrati, può tranquillamente fungere da piatto unico. Nella stagione estiva la sua preparazione risulta essere molto pratica e semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.